Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 23 luglio 2018

Armstrong: Monete celebrative dell’assedio di Masada? - La lotta per l’indipendenza della Giudea (66-70 a.D.)



Troppi i post di Martin Armstrong sulla storia monetaria del mondo, sempre interessantissimi. Qui un suo lettore gli chiede se esistano monete romane celebrative della vittoria sull’imprendibile Masada, ultima roccaforte della resitenza ebraica (i meno giovani forse ricordano una breve serie televisiva di un pajo di decenni fa)...

Armstrong Economics - Coins of the Siege of Masada
https://www.armstrongeconomics.com/history/ancient-history/coins-of-the-siege-of-masada/


https://it.wikipedia.org/wiki/Masada
No, non esistono monete celebrative dell’evento (o almeno non ne sono ancora state trovate). Ci sono solo monete di Nerone contromarchiate X, che sta per la Legio X Fretensis. Ci sono invece monete di Vespasiano celebrative della conquista stabile della regione (che porto’ anche alla famosa distruzione del secondo Tempio di Gerusalemme ad opera del poi imperatore Titus).

https://it.wikipedia.org/wiki/Secondo_Tempio
---

Un settimana fa Armstrong parlava anche della monetazione ebraica dell’epoca (gli ebrei si ribellavano per la solita ragione per cui tante rivolte sono avvenute nei millenni: le tasse):


Armstrong Economics - The Judaea Move for Independence 66-70AD
https://www.armstrongeconomics.com/world-news/taxes/the-judaea-move-for-independence-66-70ad/


Nessun commento:

Posta un commento