Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 14 luglio 2017

Scusate ma ... ancora un po’ su immigrazione, merDia e pensiero magico da piddino

E niente, anche se ormai e’ ufficiale che e’ stato il governo piddino dell’epoca a volere che tutti gli immigrati, rifugiati o clandestini che siano, fossero e siano tuttora portati tutti esclusivamente in Italia (!!!) anche oggi si sono beccato l’ennesimo TG3 che insisteva con la narrazione dei quotidiani 1000-2000-3000 "profughi” (zoom sulla donna e sul bambino ... anche se ormai l’ha capito anche il piddinoide piu’ tonto che sono nella stragrande maggioranza maschi in eta’ militare) “salvati” dall’affogamento, in fuga da guerre (anche dove non ci sono, la maggioranza) e fame (anche se arrivano ciccione e palestrati).

Cheddire, la questione dei “migranti” e’ talmente densa di affermazioni fra l’improbabile, il fuori di testa ed il palesemente falso da parte dei merDia e della politica che non si sa da dove cominciare. 

Cominciamo dalle curiosi affermazioni di un pajo di noti globalisti (!): Bill Gates l’altro giorno se n’e’ uscito pubblicamente dicendo che bisogna rendere piu’ difficile immigrare in Europa e smetterla di trattare chiunque arrivi coi guanti di velluto, garantendogli sanita’, medicine, cure, casa, cibo, telefonino, vestiti ... ormai anche in Africa hanno internet e i cellulare e se mandi il degnale “venghino sior siori, venghino che e’ il paese dei balocchi” stupisciti poi che si buttino a mare in quantita’ crescente, senza bisogno di fuggire da nessuna guerra e da nessuna fame. Puro buon senso direi. Poi le anime candide tirano fuori la storia che ne affogano sempre di piu’... ma cazzo, ce li avete sulla coscienza voi che insistete a dire “venite, venite!”. In Australia hanno fatto una politica chiarissima nei paesi poveri limitrofi, pubblicita’ martellanti che dicono “se vieni da noi senza rispettare le regole sarai rispedito a casa tua”. E - miraaaacolo! - non affogano un giorno si ed uno no nel tentativo di arrivare nella terra dei canguri.

Contro ogni minima logica te li trovi ad affermare pubblicamente che bisogna spendere per insegnargli l’Italiano, poi spendere per insegnargli un mestiere, e poi garantirgli un lavoro .... ma santissimo cielo, ma con 270mila italiani che sono fuggiti dall’Italia in cerca di lavoro e speranza e prospettive altrove solo nell’ultimo anno?!?! E dovremmo garantire un lavoro ad un clandestino? Ma cos’e’, una barzelletta?! Ma possibile che non si rendano conto dell’affermazione a sfregio che fanno in faccia ai disoccupati-sottooccupati-voucherati italiani? Ci sono 10-12 milioni di italiani che non hanno soldi per pagarsi cure e medicine, abbiamo (grazie, per altro, alle geGniali politiche sposate da decenni da piddini e parapiddini) una disoccupazione giovanile al 40% almeno, una produzione industriale (grazie alla globalizzazione sposata da decenni .. idem) crollata di un 25% in pochi anni, le banche allo sfascio (grazie all’austerity e alle regole europee sposate ... idem).. e c’e’ che ha persino la faccia di merda di venire a parlare di garantire un lavoro all’immigrato?? Giuro, io mi stupisco che nessuno sia ancora andato a cercarli a casa col forcone 'sti “illuminati progressisti". 

Altra affermazione recentissima di un altro alfiere del mainstream liberista-bancario-finanziario, Macron, che dalla Francia fa sapere che il primo problema dell’Africa e’ che le donne mettono al mondi in media 7-8 figli ognuna (vedi per esempio QUI e QUI). Uuuh! Ha detto l’indicibile sto Macron (ci sara’ da domandarsi il senso di due uscite del genere da parte di sue soggettini cosi’, in apparente dissonanza con le varie idee che li vogliono intenti alla distruzione dell’occidente in quanto tale). Cazzo, ma questo rovina tutta la narrazione dei merDia della madonnina nera con bambino (sempre rigorosamente uno solo) ed obbliga a quella che a me pare una ovvia presa di coscienza del fatto che foooorse se fuggono dalla fame e’ (anche, possiamo accettare un anche amico piddino?) perche’ mettono al mondo figli ad cazzum? Insomma magari magari se sono nella merda (e lo saranno sempre di piu’ di questo passo) e’ (anche) colpa loro? 


Guardate che roba arrivano a prevedere quegli psicopatici dell’ONU:



Secondo loro nel 2100 tutte le piu’ grossi megalopoli saranno fra Africa e India, con citta’ africane da 70-80-90 milioni di abitanti (?!?! :O). Sono gli stessi psicopatici-cazzoni che sono arrivati a prevedere uno scenario per l’Italia con immigrazione di 2,2 milioni (milioni!) di africani l’anno, ogni anno, cosi’ da avere 200 milioni di abitanti in Italia (194 per l’esattezza, sbagliava Chris Cersei nel tweet qui sotto ... per chi non lo sapesse in Italia siamo sui 60 milioni da decenni) per il 2050, con italiani ridotti a solo il 20% della popolazione, l’80% immigrati e loro figli (:O !!!!)


E poi ci vengono a dire che scappano dalla fame e dalle guerre che dobbiamo aiutarli, messi come siam messi noi poi? Incredibile, da manicomio, veramente.




Questi psicopatici/globalisti/delinquenti/cazzoni dell’ONU sono gli stessi sulle cui previsioni i geGni del PD come D’Alema ci vengono a dire che dobbiamo prenderci milionate di africani se no niente pensioni! .. ma branco di cazzoni coglioni, ma davvero pensate che avrete una pensione di sto passo? E anche se fosse vero che l’immigrazione di giovani (i nostri scappano by the way e sempre giovani sono.. gia’ questo invalida tutto il loro ragionamento) garantirebbe l’INPS per qualche anno in piu’ ... ci arrivi a capire che non faresti altro che post-porre il problema? Questi giovani, africani o meno, poi non invecchieranno e vorranno, giustamente, anche loro una pensione? (sempre glissando sul banale ed ovvio fatto che non c’e’ lavoro! .. ancora, grazie a Monti e al PD) E quindi? fra 20 anni di nuovo immigrati per garantire le pensioni e cosi’ via, all'infinito? Che il mondo (e l’Italia) ha dei limiti non pervenuto ovviamente.


"Nooo, sono le cattive multinazionali che depredano l’Africa!" Ok, lo sapete che io sono certamente convinto che si, e’ vero che le multinazionali sono armi di distruzione di massa ma ... ma solo nella martoriata Africa colpiscono le multinazionali? Le multinazionali lavorano per noi occidentali a scapito degli altri popoli del mondo? Forse era vero qualche decennio fa ma come anche i vari Perkins e Prins scrivono ormai da decenni il mondo delle multinazionali, nella piega iperfinanziaria che tutto ha preso a livello globale in particolare dopo il crollo del muro di Berlino, ormai le vittime di questo sistema non sono piu’ da mo (dovremmo averlo notato, santo cielo!) solo nel terzo mondo ma ovunque, anzi, in particolar modo in occidente, dove la globalizzazione e il dogma liberista (sposato alla perfezione dai nostri amici “anime nobili”. Tz) da lustri stanno impoverendo le classi medie, delocalizzando le industrie e rapinandole con QE e politiche monetarie che servono ad arricchire, come spero sia ormai arcinoto, i soliti ricchi.

Fra l’altro, le multinazionali che depredano le risorse africane .. perche’, gli africani non usano auto, non hanno cellulari, non bruciano benzina, non usano batterie al litio e cobalto? E allora! Anche loro sfruttano le loro risorse ormai. E vallo a raccontare, per dire, ad un minatore africano che il suo stipendio e il suo benessere devono finire perche’ i minerali che mina sono un furto per l’Africa. .. e come se gli occidentali (i cinesi non so /sarc) non avesser in cambio portato anche strade e ferrovie, ospedali e reparti di pediatria, medicine e cure e scuole in Africa. E allora bona, basta con sta storia della povera Africa sfruttata e dell’occidentale cattivo cattivo. 'Ste "anime candide" smettano di usare petrolio (magari nigeriano), cellulari (le batterie molto probabilmente usano cobalto africano), vestiti proveniente da manifatture nel terzo mondo, e tuttecose ... e poi mi vengono a fare la ramanzina col ditino puntato.

"Ma il global warming! Scappano dai cambiamenti climatici poverini" .. cazzo, ma ce li avete gli occhi? Anche se e’ subito scomparsa dai tg non l’avete sentita la notizia che in tutta Italia siamo a livelli epocali di siccita’ e che gran parte dei raccolti sono a rischio se non gia’ compromessi? Quindi? Li dobbiamo accogliere noi perche’ da loro ci sono i cambiamenti climatici??

Ed e’ tutta cosi’, uno snocciolare quotidiano di assurdita’ logiche e balle, come snocciolare un rosario quotidiano ... “ci vuole un piano Marshall per l’Africa!”... ma santo cielo, ci sono la meta’ dei bambini in Grecia che sviene a scuola perche’ i genitori non hanno soldi per dargli anche la colazione (oltre al lusso di un pajo di pasti al giorno), ci sono malati che crepano nel dolore perche’ non ci sono i soldi per la morfina (sempre in Grecia), da noi tutto il sorridersi di eventi di cui sopra, disoccupazione, emigrazione ... ecco, questa e’ di oggi:







E mi parli di un piano Marshall per l’Africa? Ma ci sei o ci fai? 
1) siamo nelle condizioni di anche solo pensare di essere in gradi aiutare qualcun altro, che stiamo scivolando nella merda noi stessi? Con che risorse, con che cazzo di soldi? 
2) perche’, c’e’ stata una "guerra mondiale africana”? 
3) ma si rendono conto che parlando da sempre di "aiutare l’Africa" e’ come se certificassero che gli africani da soli non sanno fare un cazzo, che sono come bambini incapaci di intendere e di volere e che hanno bisogno di un “padre” (o “madre” visti i tempi) che li accudisca? Cosa sono per loro, una razza inferiore?
4) nessuno glielo ha mai detto che e’ proprio e sempre con la scusa degli aiuti che si neocolonizza da mo?

Allucinante. Vi giuro non ci si crede la mareggiata infinita di stronzate e balle e falsita’ ed idiozie che escono dalla tana di piddini e piddinoidi (quelli che non votano PD, votano per i vari “comunisti”&co (lol) .. che strigni strigni poi votano sempre tutto quello che vota il PD per come gli arriva nelle veline del Vero Potere, come lo chiama Barnard)



  • La poverta’ in Italia e’ triplicata sotto i nostri governi? > Aiutiamo gli africani :D
  • Le banche falliscono (grazie anche alle nostre politiche di austerita’ ed ossequo ai dictat UE/Germania/finanza/liberismo) e le salviamo a suon di decine di miliardi (di tasse che paghiamo noi visto che non abbiamo piu' una banca centrale e siamo in balia si un sitema folle e predatorio che abbiamo voluto strenuamente ed orgogliosamente noi piddini)? > Siam stati bravi! Le abbiamo salvate :D
  • Abbiamo un 40% di disoccupazione minorile e un quarto di milioni di italiani che fuggono in cerca di fortuna all’estero? > Facciamo lo Jus Soli e la lotta ai fasssisti! (con la Boldrini - personaggio fra l’amletico e l’infame - che non si fa pero’ problemi a ricevere i neo-nazi alleati ucraini) 

Non so, gente, non ho parole, non ci si crede che siamo ridotti a 'sti livelli. Con il macello in atto pare che ancora un italiano su 3 sia favorevole a sta gente, continui a bersela, convinti poi di essere degli eroi antifascisti, dei partigiani! Dopo 2-3 decenni in cui hanno lavorato solo per svendere lo svendibile, massacrare i diritti dei lavoratori, perdere democrazia, sovranita’ ed una banca centrale a garanzia, firmare TTIP e simili, leccare il culo alle multinazionali e all’iperfinanza ... riescono anche a raccontarsi di essere antifascisti e progressiti.  In-cre-di-bi-le.










Tornando all’Africa (visto che e’ li che si concentra l’aumento della popolazione.. ma pure l’India, per dire, non scherza mica), lo dico da anni e lo ripeto > se vuoi davvero aiutarli c’e’ solo una cazzo di casa seria e forse realmente attuabile da fare: insegnargli ad usare i preservativi. Se no le mega-rogne saranno in primis per loro e di riflesso anche per noi se continua ‘st’andazzo. 

8 commenti:

  1. Sta a vedere che aveva ragione Bassi e l'unica soluzione praticabile resta solo quella di espatriare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bassi, Barrai ecc hanno capito che il trend mondiale vede vincere su tutta la linea o quasi i globalisti e liberisti e l’iperfinanza e visto che questo trend non puo’ che massacrare le classi medie occidentali - specie in paesi come l’italia, ad alto debito, tasse assurde e masse di pidioti - hanno capito che l’unica e’ globalizzarsi pure noi e ragionare come una multinazionale visto che questo mondo e’ solo a dimensione di multinazionale e di iperbanca speculativa mondiale. Giusto .. ma non chiamarmeli eroi pero. Io preferirei che quest’ondata globalizzante e di iperliberismo cominciasse a ritirarsi e riemergessero un po’ i popoli e gli stati nazionali a farle da argine. Purtroppo invece vedo quasi solo politici venduti alle suddette elite che svendono il culo ed il futuro dei propri paesi e dei propri compatrioti (soprattutto in Italia. In Germania e Francia e altrove vedo che a parole fanno i liberisti ma poi col cazzo che svendo le proprie imprese, anche statali.. solo noi, fessi e boccaloni e venduti. sigh.)

      Di base, a meno di catastrofi esagerate e quasi estinzione della specie umana, direi che la globalizzazione continuera’, non e’ che si dimentica di aver scoperto l’America e Marco Polo la Cina... pero’ ci vuole metodo, lentezza, calma, non si puo’ pretendere di mischiare tutte i popoli del mondo cosi’, in 25 anni. E non si puo’ pretendere che in ogni paese tutti siano perennemente ostaggio del grande capitale pronto a scappare di qua o di la e creare boom e bust a tiramento di culo per un 1% di yield in piu’ .. tipo la Fiat che oggi minacciava i serbi che volevano un aumento di paga che se insistono cambia posto alla fabbrica. Ma si puo’ vivere a sto modo, tutti e in tutto il mondo? Io dico, spero che i popoli un po’ alla volta acquisiscano consapevolezza ... forse sono naif. Comunque anche la questione energetica potra’ forse dare un po’ di stop a questo delirio globalizzante... lo vedranno i nostri figli e nipoti. Spero che non sara’ un futuro troppo simile a quello delineato da Paolo Barnard.

      Elimina
  2. Come sempre sorprende, visto da fuori i confini italici, le ormai nulle reazioni defli italiani stessi. E non parlo di reazioni tipo commenti da blog. In Slovacchia ( che comunque ha ufficialmente rifiutato di accogliere anche un solo singolo migrante) esistevano due edifici per accoglienza rifugiati ( parliamo di afgani, irakeni..che realmente fuggivano da talebani e guerre). Beh insomma uno dei due edifici é stato bruciato pochi giorni dopo l apertura da ignoti, il secondo non si sa se sará aperto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quelle parti avete i pieni molto piu’ per terra che da noi ... e/o forse non avete un branco di politici e speculatori “benpensanti” che pensano di camparci sopra, ai migranti!

      Elimina
    2. Sì, percepisco che facciamo proprio la figura degli ignavi.... o dei pirla.

      Elimina
    3. Per un “buono e progressista” che sull’assistenza a questa gente ci campa (o ci specula) sara’ un buon affare... almeno sinche’ non crolla la baracca ed il contribuente, spremuto all’inverosimile, non stramazza a terra morto!

      Mi viene in mente un bresciano tutto tattooato incontrato a Bali che faceva l’assistente ai carcerati, sai, "no borders, siamo tutti fratelli, passa la canna...”: bella vita, fai “il buono” (tanto paga il contribuente), un botto di vacanze per andare a fare surf a Bali appunto... o crediamo che siano tutti “volontari” nel mondo dell’”accoglienza”?! Dai. Bel branco di paraculi.

      .. o un’amica mitica di mia sorella che ama molto i neri da sempre (aborti’ un figlio di un nigeriano ancora ai tempi dell’universita’ ed ora sta in Senegal pagata dall’ONU, con un figlio mulatto da padre scappato, grazie e tanti saluti (a lei va benone cosi) a metter su direi (dalle ultime foto viste) .... un bel campo da golf (! :O)... saranno i grandiosi progetti-sviluppo di World Bank, IMF e simili. Tutta gente pagata benone, questi di ONU, FAO ... mia sorella a Banda Ace, dopo lo tsunami, pigliava diverse migliaja di dollari al mese + programmi pensione a 5 stelle e tuttecose. Peccato che era troppo seria: invece di dividersi il malloppo degli aiuti con i mafiosi locali (tutto nelle regole, sia chiaro, come da programma FAO-ONU-Ecc) si diede da fare per fare arrivare i milioni veramente ai pescatori.. non e' durata troppo, come immaginerai, in quel lavoro! In compenso i pescatori locali capirono chi era, cosa aveva fatto e passato per loro, e la ringraziarono (a giochi fatti) con un po’ di oro che avevano.. con cui ci ha fatto poi le fedi del suo matrimonio, su design del marito :D

      Insomma, a parte i veri ladri, assassini e mafiosi ( "i migranti ci fanno fare piu soldi che il traffico di droga” chi era, il Carminati di mafia capitale a dirlo? Amicone di Casamonica e Piddini vari?) c’e’ un sacco di gente che, percarita', mica cattive persone, ma alla fine CI CAMPA sull’”esser buono ed accogliente”, talvolta a pane e caviale piu’ che a pane ed acqua.

      Elimina
    4. Wow, e io pensavo di aver visto posti, fatto cose, conosciuto gente.... Sono rimasto indietro.

      Elimina
    5. Sara’ che sei ancora ccciofane :D ... io ormai vado verso i 50 :O :( sono un vecchiaccio ormai (in a blink of an eye)

      altra simpatica storiella fresca fresca da pidinilandia:

      Una vecchia conoscenza ha fatto una figlia con un marocchino. Si parla di progettini imprenditoriali in giro per il mondo e di Marocco. Lei: “aaah! Ma in Marocco e’ splendido, una solidarieta’ tutti aiutano tutti, c’e’ ancora il senso della strada, la solidarieta’, anche se non sei di famiglia ... poi le donne in casa sono padrone, decidono tutto” ...... una favola no? Poi se n’e’ andata di corsa, doveva fare un altro dei suoi tanti lavoretti (in nero) perche’.... perche’ il marito l’ha mollata, pare faccia il DJ a Rimini (?!?) e non le passa una lira, manco per la figlia. Eh si, la solidarieta’ del marocco e dei marocchini ........

      Altre storielle, da ormai il paleolitico, quando facevo l’obiettore in un comune della zona delle ceramiche (insieme a sNek, il “cantante" :o) : un mio co obiettore, piddinissimo, incazzato come una jena (e parlo di piu’ di 20 anni fa ormai): “Ffanculo, ci hanno mandati a pulire il campo dei marocchini. Quelli lavorano in ceramica, come gli italiani, con le stesse paghe degli italiani. Ma per risparmiare non pagano un appartamento come noi cristiani, stanno nel campo (tipo casette-container abbelliti) e non pagano niente. Poi buttano l’immondizia dalla finestra, manco la fatica di portare la monnezza sino al bidone sti stronzi. E poi? Poi si lamentano di come siamo razzisti e come li costringiamo (!!) a vivere nella merda.” Era impojanito. E dagli torto. E parlo di 20 anni fa. Voglio dire, chi voleva aprire e fosse stato intellettualmente onesto gli occhi li aveva gia’ aperti DA DECENNI, altro che rietoriche del menga boldriniane & Co.!)

      Sempre di quel periodo e sempre con dei marocchini. Una bella infermiera della casa di riposo in cui ci alloggiavano era una “supercompagna”, ma non di quelle figlie di papa’ delle “occupazioni” della pantera all’universita’, evidentemente, della classe operaja vera lei. Bene, col suo ragazzo avevano fatto tipo comune con un marocchino, lo avevano ospitato nella loro casetta in mezzo ai monti (a Serramazzoni mi pari). Bene, tutto bello, canne e amici amici ... poi dopo qualche mese hanno cominciato a notare (eufemismo) che il tipo non faceva mai un cazzo, mangiava a sbaffo, non puliva mai.... alla fine hanno dovuto sbatterlo fuori quasi a forza.

      Per chi voleva capire si capiva gia’ da DECENNI qual’era l’andazzo: Che spesso e volentieri se possono sono dei paraculi peggio del peggio, che sono qui per far soldi, altro che rifugiati e fuggo dalla fame e dalla guerra” e minchiate simili (che vanno piu’ di moda oggi che allora), che sanno benissimo come basta spesso urlare “razzista!” per avere quello che vogliono, facendo leva sulle idiosincrasie dei sinistrati e via snocciolando.

      Allo stesso modo chi voleva capire l’aveva gia’ capito 20-30 anni fa che la globalizzazione sarebbe stata esattamente quello che vediamo, classi medie occidentali massacrate al ribasso (post crollo del muro di Berlino e fine dello spauracchio dei comuniiiisti al confine) da industrie migranti dove gli schiavi costano meno, stato sociale, sanita’ verso il massacro, democrazie sempre piu; svuotate di senso e democrazia ... quello che allora si era meno inquadrato era l’arma delle migrazioni di massa per il KO finale al costo del lavoro

      Elimina