Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 26 luglio 2017

Pensioni sociali a chi non le merita con una mano e offerta schiavi con l’altra.

Fresca fresca di giornata. Un’amica era alla CGIL per storie sue e mi racconta questa scenetta. Al banco una marocchina che parlava poco e male italiano. E la tipa della CGIL che attacca a consigliarla su come far prendere la residenza italiana ai suoi nonni, cosi’ si beccheranno la pensione sociale anche se non hanno mai versato una lira di contributi in Italia :O 

Conosco nonne che hanno pagato contributi per lusgtri ma prendono una miseria di pensione, addirittura una mi parlava di 500 euro all’anno, visto che suo marito riceve una buona pensione di suo. Poi ci sono le milionate di italiani che prendono anche loro poco o niente di pensione, anche meno delle cifre di cui si parla qui. Ok, magari non hanno mai lavorato, magari hanno lavorato in nero, ma almeno, essendo stati in Italia una vita, avranno pagato tutte le aliquote IVA so ogni cosa che hanno comprato in una vita, le accise sulla benza, le tasse sulle sigarette, il canone RAI ecc, ecc, ecc? Ecco.


Questa gente invece si becca sui 500 euro al mese senza aver mai versato una cippa di minchia. E magari senza mano aver mai, o quasi, messo piede in Italia, perche’ pare che molti prendano una residenza farlocca e poi scompajano a casa loro, dove 500 euro al mese sono anche una signora pensione. Bello eh? Giusto soprattutto. 


Vox News - INPS SMENTISCE IL SUO PRESIDENTE: “IMMIGRATI CI STANNO PROSCIUGANDO LE CASSE” 
Ogni anno aumenta l’assegno che l’Italia versa come sostegno sociale agli immigrati. La legge, voluta dal governo Prodi, prevede che chiunque possa godere in Italia della pensione sociale, basta avere più di 65 anni. Nella lista ci sono anche residenti rifugiati, titolari di protezione sussidiaria e coloro che soggiornano per un lungo periodo. I soggetti, che ne possono beneficiare, devono avere un reddito basso, al di sotto dei 5.824,91 €.
L’Inps, smentendo il suo fanatico presidente di nomina piddina Boeri, sta denunciando che il costo per sostenere la spesa aumenta ogni anno, e le casse ne risentono notevolmente. L’assegno erogato è di circa di 450 € per 13 mensilità. Prendono anche la tredicesima. 
http://voxnews.info/2017/03/10/demografo-immigrati-bomba-demografica-e-non-ci-pagheranno-pensioni-leggi/ 
In caso di approvazione dello Ius Soli, la platea dei beneficiari si amplierebbe in modo devastante per l’Inps. L’Ente ammette che la situazione pensionistica in Italia è drammatica e non si può sostenere anche questo costo. L’Inps denuncia soprattutto che questa soluzione dovrebbe essere erogata senza alcun contributo versato, tolto direttamente dai lavoratori che ne hanno diritto
Secondo l’Inps, la spesa sociale e previdenziale, se lo Ius Soli verrà approvato, prosciugherà totalmente le proprie casse. 
Nel 2017, grazie ai controlli elettronici, si è scoperto che molti immigrati, che percepiscono la pensione, non sono più residenti in Italia. 
Il primo metodo è molto semplice. Inoltrare la richiesta all’Inps. Venire in Italia con ricongiungimento familiare richiesto dal figlio, rimanere con residenza e permesso di soggiorno per un anno in modo da verificare che l’assegno giunga all’effettivo nominativo. In seguito tornare a casa e far riscuotere l’assegno dal figlio. 
Il secondo metodo è quello di far arrivare un parente vicino ai 65 anni di età. Farlo restare il tempo per maturare la domanda e una volta accettata ecco che giunge l’assegno mensile. Ma basta anche avere un amico in Italia. 
Solo grazie agli ultimi controlli elettronici di banche, agenzie dell’Entrate e dell’Inps, si sono scoperti migliaia di questi furbetti. (...) 

Adesso, dimmi te se cose come queste non urlano vendetta! A me fa ribollire il sangue. Dicevo, dai, non e’ possibile, saran balle da leghista ... oggi una conferma “sul campo”. Gente della CGIL che si premura di far sapere per bene a questi "poveri immigrati" come fottere il sistema pensionistico italiano, in perfetta legalita’. Allucinante. Come fottere un INPS fra l’altro gia’ fottuta per bene a suo tempo dal costringerla a prendersi in carico la fallimentare gestione dell’INPDAP, la cassa immaginifica dei dipendenti pubblici, al fallimento grazie alle iperpensioni che erogava a fronte di contributi ridicoli. Allucinante. 

E no, non credo che ne sentirai parlare molto su RAI3 (o altrove, sono tutti uguali ormai i tg) o su Repubblica o dal bocconiano, DeBenedettiano Boeri. 


Scenari Economici - I LEGAMI FRA BOERI, DE BENEDETTI E SOROS… ECCOVELI QUI

Boeri: “ci regalano un 1% di PIL” (Come sono bboni! ... ma se sono almeno un 10% della popolazione, non dovrebbe essere un 10% di PIL?). By the way:



Uhmmm... sono un po’ dubbioso sui proclami di Boeri ... fra l’altro, appunto, non credo che lui consideri un sacco di "dettagli”, tipo che 1/3 almeno della popolazione carceraria italiana e’ composto da stranieri, e per quel che ne so costa almeno 3000 euro al mese un carcerato (35-40mila euro all’anno, paga pantalone). E i costi sul Sistema Sanitario Nazionale ci conteggia? E i benefit vari in sconti, case popolari, asili aggratis, scuole, ecc? Mmmmmm... 


... e se da un lato si regala, minando ulteriormente il sistema di protezione sociale italiano, ecco come con l’altra mano le Coop stanno introducendo forme di lavoro che difficilmente non fanno venire in mente la parola schiavitu’, tout court







I migranti «sono gentili, umili, volenterosi con un'ottima resistenza fisica e senza alcuna pretesa dal punto di vista retributivo, professionale o di turnazione», si legge testualmente.

No, dico, ma ci rendiamo conto? 


Poi, non so, come si puo’ campare con 400 euro al mese in Italia? Sara’ che, immagino, questi sono tutti “ospitati” dalle stesse Coop a 35 euro al giorno, quindi vitto e alloggio lo paghiamo noi contribuenti... Non contenti di aver cancellato, per esempio, l’articolo 18, i sinistri insistono .... ti giuro, non so come non si faccia a non rendersi conto che stanno applicando la ricetta per il disastro. Vien da domandarsi se non sia proprio questo il loro scopo, il loro obiettivo. Far slittare il paese nel terzo mondo, di pacca. 


Da una parte regalare pensioni a stranieri che non ne hanno nessunissimo diritto, dall’altro importare un esercito operajo di riserva (definizione di Marx, credo)... mah! Ma son “gran compagni!”, so’ “antifassisssti”, loro .... MAH! 




La ricetta per il disastro. Piu’ annunciato di cosi’ non si puo’. 


Non bastasse poi tutto questo sorridersi di eventi:



Esportiamo laureati a centinaja di migliaja e importiamo i piu’ gnurrrant del mazzo. 

Ma sara’ bellissimo amico della CGIL, sara’ come una pubblicita’ della Benetton, garantito, tutti colorati e felici. Sgur sgur.


Che tristezza, gente, vedere il proprio paese slittare cosi’ tragicomicamente verso il terzo mondo, verso la miseria, verso la totale marginalizzazione e colonizzazione ... tutto questo mentre la figura di merda di Renzie, Alfano, Gentiloni e soci non poteva essere piu’ eclatante, con Macron che a raccolto a Parigi i litiganti libici e ce l’ha sostanzialmente messo ancora una volta in culo, all’italia e all’ENI. La Germania che esporta a go-go grazie ad un marco (euro) svalutato grazie a noi e insieme da lezioncine e pretende, la Francia che ogni pie’ sospinto salva le sue imprese e compra le nostre, tutto svenduto, immigrazione stile apocalisse e democratici austriaci che schierano i carri armati al confine perche’ i “profughi” restino tutti qui, il tutto mentre gli italiani, laureati e qualificati in primis, migrano a suon di 250mila all’anno all’estero  ... che tristezza, gente, non ho parole, che fine squallida che stiamo facendo, fra faine e camerieri, mafiosetti e ladri di polli e curatori fallimentari a gestire il paese in questo schifo di modo. Che rabbia impotente, che squallore. 

10 commenti:

  1. https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemDir=50184

    Per ottenere l'assegno è necessario avere i seguenti requisiti:

    65 anni e 7 mesi di età;
    stato di bisogno economico;
    cittadinanza italiana;
    residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio nazionale.

    Inoltre, i cittadini stranieri comunitari devono essere iscritti all'anagrafe del comune di residenza e i cittadini extracomunitari devono essere titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi tutte balle? Lo spererei perche’ si parla di un 80mila persone e di piu’ di mezzo miliARDO l’anno di pensioni erogate (ripeto: senza aver MAI VERSATO UN CONTRIBUTO)


      La Stampa - Maxi-truffa all’Inps, stranieri tornati all’estero riscuotevano pensioni sociali in Italia

      http://www.lastampa.it/2016/07/07/italia/cronache/maxitruffa-allinps-stranieri-tornati-allestero-riscuotevano-pensioni-sociali-in-italia-e63Dw5XRhtPhnznpibqORM/pagina.html

      Migranti di varie nazionalità, che avevano dichiarato la loro residenza in Italia mentre da tempo erano ritornati nei loro Paesi, avrebbero continuato a beneficiare di pensioni sociali (circa 450,00 euro al mese ciascuno) per un importo totale di 5,6 milioni di euro, ma un’indagine d’iniziativa della Guardia di finanza di Bari li ha scoperti e 174 persone, tutte “over 65”, sono state denunciate.


      questo solo in una indagine nel barese. Se lo dice La Stampa ci credi?

      Quanto al requisito “avere la cittadinanza italiana”, ehm, forse non e’ proprio la pagina giusta quella che hai preso? Non sara’ quella dei nuovi REI di cui parlano oggi sui giornali Boeri & Co?

      .. per esempio, anche Zibordi raccontava di un circolo che frequenta a Modena pieno di pensionati maghrebini .. cose’, hanno lavorato in Italia per 30 anni per aver la pensione? Ma se fino a 20 anni fa i soli stranieri che vedevi erano 4 gatti cinesi in croce? Mah.


      Ho capito, poverini, i ricongiungimenti e bla bla bla .. ma se ci sono milioni di italiani nella merda (e ce ne saranno sempre di piu’ nei prossimi anni-decenni) non ti pare scandaloso che ci si metta fare i buoni e giusti con chi non ha mai versato un cazzo (almeno in Italia)? Qui mi pare che il problema sia sempre quello di pensare che si vive nel mondo dei sogni, dei minipony, gli arcobaleni, le fatine ... gente, non ce n’e’ per noi, come si fa a pensare di fare i generosi con gli altri? Cosa significa INPS, Istituto NAZIONALE (Italia) Previdenza Sociale o Istituto PLANETARIO (o INTERGALATTICO .. poveri mimimmi su Marte!) Previdenza Sociale?

      Mah

      Elimina
  2. ma vattene dall'Italia, cosa ci stai ancora a fare in quel purgatorio in rapida evoluzione verso un inferno. Vattinne, terra fetusa e' questa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce l’hai con me? Devo andarmene IO dal MIO paese? Scusa tanto sai ma se e’ questo che dici .. ma vaffaculo!

      Elimina
    2. Potremmo presto essere costretti dalla situazione ad andarcene.

      Fossi stato tedesco in Germania negli anni 30, te ne saresti andato?

      Elimina
    3. Probabilmente me ne andro’ appena potro’, non vedo un gran futuro per l’Italia per parecchi decenni ... ma non certo per far contento un sinistrato “eroe antifascista” convinto che tolti noi fasssisti (LOL !!) sara' il loro paradiso molticulti da pubblicita’ Benetton (bell’inculatore degli italiani anche quello con le autostrade privatizzate, by the way)!

      L’Italia e’ il mio paese e lo sara’ sempre, nel bene e nel male, amo la mia terra e non manchero' certo di tornare sempre. Ma se sei relativamente giovane e speri nella pensione pagata dagli africani in arrivo e dalle badanti ucraine e camerieri filippini ... beh, in bocca al lupo!

      CE LO VOGLIAMO METTERE IN TESTA, AMICI SINISTRATI, CHE PER AVERE UNA SOCIETA’ MULTI-CULTI (e poi si fa per dire *) IL PRESUPPOSTO E’ CHE CI SIA LAVORO PER TUTTI?! QUI MANCA PROPRIO L’ABC, IL LAVORO, MINCHIA!

      Pensate che la crisi sia finita perche’ lo dice Padoan o l’IMF che “alza le stime di aumento del PIL all’1,3% per il 2017”? Con la prossima botta di crisi, che e’ solo questione di tempo (e dovremmo ormai esserci, anche solo per i cicli USA)? Coi picchi del petrolio convenzionale ormai passati e tutte le rogne che salvo miracoli veri e’ solo questione di anni o lustri prima che si acutizzino? Con le tasse a 1000 del nostro paese poi?! Dream on.

      * Una societa’, per reggere, DEVE basarsi su dei valori condivisi. Se fai migrare massi di islamici, masse di africani, masse di orientali, quello che vuoi, masse di mimimmi :D, questi tenderanno a voler conservare le loro tradizioni e fra queste anche, per dire, sharia islamica, abitudini voodoo e quant’altro. Se migrano in abbastanza manco la lingua del posto si preoccuperanno di imparare! (vedi California re ispanizzata).
      O chi arriva non si adegua alle nostre regole di base, interiorizzandole davvero, vai solo a creare bombe a tempo, vai solo a seminare zizzania che e’ solo questione di tempo prima che salti fuori.. questo se l’economia va bene poi. Se l’economia va male, come nel nostro caso, allora il “sogno” dei sinistrati e’ un incubo pronto a diventare reale domattina. In uno stato in recessione, in cui non c’e’ lavoro manco per quelli del posto, far migrare masse di stranieri - anche cosi’ diversi poi, per tradizioni, pensieri e modi di vivere - e sperare che sara’ come una pubblicita’ di Benetton .. beh, E’ DEMENTE. Peggio, E’ CRIMINALE.

      Elimina
  3. Inoltre con questo giustizialismo al contrario arrivano i peggiori, e per compensare se ne vanno gli italiani più qualificati. Bella merda!

    RispondiElimina
  4. In ITALIA serve gente con le PALLE a governare!! tipo Salvini!! non politici sudditi delle lobby e dei banchieri.
    E dobbiamo dettare noi le regole a casa nostra, chi si adegua bene, chi non si adegua fò di bale!!!
    Nemmeno io mi muovo dal MIO paese, e condivido pienamente quello che dice ER.
    Certa gente veramente è partita di testa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, siamo veramente ridotti ai minimi termini, secondo me da .. non so neanche da quando, sicuramente da prima che nascessi .. cazzo, da prima che nascessero pure i miei nonni e bisnonni! Probabilmente non eravamo ridotti cosi’ male da secoli, dal ‘500-‘700, quando eravamo diventati di pacca una colonia contesa fra Spagna, Francia e Asburgo. Ok, siamo tutti piu’ o meno colonie USA da almeno 80 anni, ma almeno prima eravamo un po’ piu’ alla pari fra i vari paesi europei .... oggi, veramente... meglio bere! Cazzo siamo oltre il ridicolo ormai quanto a debolezza ed asservimento. Renzi almeno era patetico ma faceva ridere, Gentiloni, cazzo, sembra, E’ veramente un cameriere!

      Io voglio votare Borghi. Salvini, poverino, capisco che va bene per tirare le masse (dai, diciamocelo, anche i leghisti non e’ che siano mai stati delle cime ... anche se nel contesto lo sono! :D :O) ... non mi piace affidarmi ai leghisti, spero davvero che non degenereranno “alla Bolzaneto” (!) ma checcazzo puoi fare oggi?! Spero tanto che i leghisti non facciano fuori Borghi dopo le elezioni, magari per delle poltrone del cazzo anche loro insieme al Banana (cazzo, ma ci rendiamo conto?! Nel 2017 ancora il Berlusca?! Il maestro di puttanate di Renzie! :O .... Qual’e’ l’ultima minchiata che ho sentito? “cacceremo tutti quelli che sono stati collaborazionisti coi piddini!”. Merda MA SE SEI TU CHE INCIUCI COI PIDDINI DA SEMPRE!!

      E’ tragica raga, tragica. Il migliore c’ha la rogna.

      Elimina
  5. Tornando alle pensioni. l’altro gg sul Fatto (che ha cambiato sistema di commenti ... fine anche di questo spazio di libero pensiero - scoreggia libera. Sigh):

    Prende forma il reddito di inclusione (Rei), prima misura universale contro la povertà varata in Italia. Il consiglio dei ministri ha infatti approvato in via preliminare venerdì il decreto attuativo del ddl delega varato a marzo. Le risorse, 1,7 miliardi che dovrebbero salire a 2 dal 2018, restano largamente insufficienti per coprire le necessità di tutti gli italiani poveri, che secondo l’Istat sono 4,59 milioni pari a 1,58 milioni di famiglie. Ma per circa il 30% di loro, a partire dai nuclei con figli minorenni, arriverà una carta acquisti di un valore compreso tra i 190 e i 485 euro mensili. Un po’ di più rispetto al Sia, il Sostegno di inclusione attiva introdotto in via transitoria lo scorso anno, che vale 80 euro al mese. (...)

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/09/poverta-via-libera-al-decreto-sul-reddito-di-inclusione-le-associazioni-primo-atto-concreto-ora-renderlo-universale/3647907/


    Si parla di 1,7 mld per i piu' sfigati ... a parte che non mi e’ chiaro, ho il sospetto che anche qui saranno tutti indirizzati a extracomunitari, zingari nullatenenti (!) e compagnia bella ... ma 1,7 mld! Solo REGALATI a stranieri che non hanno mai versato un cazzo si parlava di piu’ di mezzo miliardo nel mio post. mah.

    RispondiElimina