Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 23 marzo 2017

Maloney sull'azionario dei miners in oro ed argento

Oggi l'oro ha fatto un altro micropassino verso l'alto, a 1253 per un istante .. poi e' ridisceso un pochino, di qualche dollaro ... e tutti a vendere miners (JNUG sta ora intorno ad un meno 9% e i vari miners su dei meno 1, meno 2, Silver Wheaton, con l'argento in salita, a meno 5-6% ..).

Mike Maloney e' diventato un venditore di bullion da parecchi anni ormai, ma qui sconsiglia di tenere in portafoglio miners: in realta' non fanno poi cosi' bene, anzi, solo nei momenti di salita rapida danno ritorni da urlo ma in generale secondo lui e' meglio stare fuori. Specie ora che siamo ai massimi storici in tanti mercato globali, ai massimi del debito, pubblico e privato e delle imprese... 


Zero Hedge - 5 Charts That Scream "This Is It"

e vedi le altre grafiche storiche sul link nel titolo qui sopra. E ancora:


Zero Hedge - Ignorate anche quest'altra grafica


se/quando arrivera' il prossimo 2008 probabilmente anche oro e miners finiranno venduti, non foss'altro perche' chi li ha e' costretto a vendere coprire margin calls su altri investimenti in crollo, e quindi tanto vale stare fuori, alla finestra, ed aspettare quel momento (anche se ci fosse da spettare anni), lascia intendere Mike. E in questo momento vorrei aver fatto come dice lui :(




---

Per controbilanciare ecco uno che invece ora e' ancora molto bullish sull'oro (scommette piu' su piccoli junior che per noi in Italia sono anche difficilmente "giocabili" (oltre che piu' rischiosi), vuoi perche' in CAD (borsa di Toronto), vuoi perche' OTC (over the counter).

Taylor Dart (SeekingAlpha) - Gold: Let The Bears Hit The Floor
- Gold is up over 3% in the past week.
- Bullish sentiment on gold remains in a clear uptrend.
- It's unlikely that the 200-day moving average will work in the bears favor the 2nd time around.
 
Gold Sentiment Index

E su Seeking Alpha e' anche uno dei piu' gettonati sto Taylor Dart

10 commenti:

  1. Sono curioso di vedere cosa capiterá, io nel frattempo accumulo il fisico, anche se so che quando succederá il grande crash verrá trascinato tutto in basso.....ma troverò qualcuno che mi vende oro FISICO a 900 dollari oncia o argento FISICO a 10 dollari oncia? Per me no, e ne sono certo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, sai, i venditori di bullion - come abbiamo dedotto e piu' o meno avuto conferma a suo tempo con Burghy - per poter vendere a prezzo spot, che salga o che scenda, a prescindere dal prezzo che hanno pagato effettivamente per il metallo che ti rivendono, devono fare un po' di hedging, un po' di protezione ce l'hanno per forza. Quindi se scende saranno ripagati dal fatto di aver guadagnato con le loro scommesse al ribasso .. totalino: magari quqlcuno potra' anche vendere il fisico a prezzi non dico spot ma senza premium esagerati. Oppure faranno i paraculi e ti venderanno agli stessi prezzi di pre-crollo, cosi' ci guadagnano due volte (magari dicendo che c'e' una richiesta assurda e non riescono a trovare il fisico ;D)

      Sicuramente il discorso e' sempre: FISICO PRIMA, scommesse sui miners e altro nel mondo della carta forse/dopo ;D

      Elimina
  2. Io credo che ai prezzi del giorno d' oggi, praticamente quasi pari ai costi di estrazione, sia ben difficile un tracollo a oro FISICO 900 dollari oncia o argento FISICO a 10 dollari oncia.
    Chi acquista fisico è come se si crea un assicurazione, e se va male copre almeno l' inflazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Correct ;D

      Fra l'altro stavo facendo dei conti sul P/E di First Majestic l'altra notte, usando diverse fonti ... i numeri che trovi sono spesso diversi, se non diversissimi ... beh, ci voglio fare un post prossimamente ma a grandi linee diciamo che quando si parla di AISC, i costi di produzioni "All-In" .. beh, secondo me COL PIFFERO che sono veramente All-In! Se no mi sa che i P/E dovrebbero essere molto piu' bassi e invece sono alti se non altissimi per molti miners in oro e/o argento

      to be continued

      Elimina
    2. Ricorda peró una cosa, il costo di produzione é relativo non assoluto, nel senso che se dovessero interrompere ogni ricerca/studio di nuove miniere taglierebbero una bella fetta dei costi, non saprei quantificare in quanto i dati sono molto variabili e non affidabili, ma siamo nell'ordine anche di un 30%, dunque qualche miner potrebbe starci ancora sui 700-800 dollari, il fatto é per quanto tempo? Probabilmente di più di quanto si pensi, logicamente non anni/lustri, perché sostengo questo? Perché ormai abbiamo visto compagnie (vedi oil) che estraevano anche sotto costo, come fanno? Finché i soldi vengono stampati e regalati.....ricordiamoci che dentro queste aziende ci sono banche, istituti finanziari, probabilmente qualche 'mani forti' e finché con pezzi di carta e debiti si può mandare avanti una miniera che aumenta i debiti ma estrae metallo va bene, in quanto il metallo se lo tengono e i debiti (e le azioni) vanno nelle mani dei poveri....e se arrivano ad un punto che non possono più andare avanti? Beh fallisce...intanto loro saranno con il culo al caldo, donne....e oro FISICO nei caveau.

      Elimina
    3. nono, quello che mi pare di capire dai conti che avevo iniziato a fare l'altra notte e' che gli AICS in buona parte NON comprendono veramente tutto. Per esempio la S di AICS sta per sustaining ma mi sembra di capire che, per esempio in First Majestic che studiavo appunto, in realta' tutte le spese per nuove ricerche e acquisti e sviluppi di altre miniere NON sono compresi. ... ok, provo ad esporre meglio stanotte in un post

      (si, avere soldi creati ex-novo a go-go aiuta a non fallire e lavorare in perdita ;D)

      Elimina
    4. quoto in pieno il pensiero di Cristian L

      Alex

      Elimina
    5. Ma anch’io. Aggiungevo che addirittura, forse, i veri costi di estrazione con VERAMENTE TUTTO compreso sono persino PIU’ ALTI, non piu’ bassi o ulteriormente “risicabili"

      Elimina
  3. Armstrong adesso:

    Today a closing above 20775 will signal that the Dow Jones Industrials is still holding firm. We see this period into May as consolidation. We have technical support at 20147 level and technical closing support at 20702. ONLY a weekly closing below 20000 would confirm a more sustainable correction into May. Otherwise, expect choppiness. The bulk of analysis still calls for a crash. This has been the biggest rally in history with the biggest amount of bearishness perhaps ever in history.

    We can see this week in a turning point and we should begin to see more volatility ahead. But you can see a choppy trend over other week for right now. A closing today above 20640 will also signal the market is still withing support.

    If gold closes March below 1243, this will warn that a correction into May is possible. This has been merely a 3 month reaction so there is still nothing to write home about just yet. Today, gold MUST close above 1245.50 to hold on to any gains.

    The Euro has a Weekly Bullish Reversal at 10855. Only a closing above that level will signal strength. Otherwise, caution is still advisable. Our monthly timing models called for a bounce here into March. The next important turning point will be May.

    https://www.armstrongeconomics.com/markets-by-sector/precious-metals/gold/market-update-for-the-close-of-march-24th-2017/

    RispondiElimina
  4. Intanto palladio di nuovo sopra gli 800 usd/oz.

    https://finviz.com/futures_charts.ashx?t=PA&p=w1


    PS: Per chi si fosse messo in ascolto di recente ricordo che per i metalli preziosi si usano le once Troy, equivalenti a 31,103 grammi del Sistema Internazionale. NON le once Avoirdupois, come detto e ridetto da Angela Jr su Ulisse mesi fa, che si usano come unita' di misura dei metalli NON NOBILI (tipo il rame, Cu) ed equivalgono a poco piu' di 28 grammi S.I.

    RispondiElimina