Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 22 marzo 2017

Giornata mondiale dell'Acqua: un miliardo di persone a rischio


Il Fatto - Giornata mondiale dell’acqua, a rischio quella potabile per quasi un miliardo di persone. Problema in Italia è depurazione 
A causa della scarsità della risorsa, in Nigeria, Sud Sudan, Somalia e Yemen, è in corso la peggiore crisi alimentare dal secondo dopoguerra a oggi in Nigeria, Sud Sudan, Somalia e Yemen, Paesi devastati dai conflitti armati. Appello dell'Onu per il recupero dei reflui domestici e industriali

Il problema e' serissimo. Pero' quello che non mi va giu' sono i toni sempre "stile Papa", sai, quel quotidiano "viva bello, abbasso brutto", che alla fine non dice niente, manfrine buone per tutto e per niente, spesso vaghe, se non ipocrite... dichiarazioni d'intenti senza neanche, mai, una vera intenzione di affrontare seriamente i problemi. Discorsetti buoni per far sentire qualcuno buono e bravo, senza ver fatto nulla, solo per aver messo un like o aver scritto un commenti "Si!! Abbasso brutto! viva bello!". Non so se mi capite. 

Riporto il commento che ho lasciato sul Fatto (e me l'hanno anche pubblicato! wow)
"è in corso la peggiore crisi alimentare dal secondo dopoguerra a oggi in Nigeria, Sud Sudan, Somalia e Yemen, Paesi devastati dai conflitti armati." 
forse andrebbe anche ricordato che: 
Somalia: tasso di fertilita' 6-7 figli per donna
Nigeria: tasso di fertilita' 5-6 figli per donna
Sud Sudan: tasso di fertilita' 5-6 figli per donna
Yemen: tasso di fertilita' 4-5 figli per donna
https://www.google.it/publi... 

Poi si muore di fame e l'acqua e' una risorsa rara. 
Pensare di cominciare a parlare di fermare la crescita folle della popolazione in quei paesi, no? 
Ci sono previsioni che arrivano a dire che fra qualche decennio la sola Nigeria avra' piu' abitanti dell'intera Europa (!!!). Azzardo una previsione: mancheranno cibo e acqua. Nostradamus proprio, eh?

Se ricordo bene dai tempi del Liceo il tasso di mantenimento della popolazione e' circa 2,1 ..questo vuol dire che un paese come lo Yemen, con un circa 4,2 ha una popolazione che raddoppia in una generazione (diciamo 25 anni?). E uno con un tasso di 6,3 figli per donna avra' una popolazione che triplichera' in una generazione. E questo e' niente, poi si cresce di progressione geometrica: un raddoppio al giro dopo un quadruplicazione, una triplicazione diventa un 9per (9 volte tanto!) in solo 50 anni circa... 

Ma se leggi questi "drammatici" articoli e bei discorsi resta tutto vago, pare che sia tutta colpa di noi che abbiamo bruciato il petrolio e causato le siccita' (solo a casa loro poi) o che gli abbiamo portato la guerra ... beh, basta, basta, davvero con questi mea culpa infiniti. Basta. Se qualche decennio fa era giusto parlare delle nostre colpe, come occidente, ora che e' diventato un mantra mainstream veramente non se ne puo' piu', ora mi pare cosa buona e giusta far notare che non tutto il male del mondo e' causa nostra. In Africa si sono scannati dall'alba dei tempi, ben prima che nessun europeo ci andasse. E stessa cosa per le carestie e le siccita', non sono un'invenzione del XX secolo, sapete?

Insomma, se abiti in un semideserto e vivi di stenti e poi mi fai 6 figli .. beh, magari potevi pensarci prima che poi li avresti probabilmente visti soffrire o morire? Quindi non venitemi a dire che dobbiamo, dobbiamo, dobbiamo. Non lo accetto soprattutto da chi ha supportato ogni cazzo di guerra americana in giro per il mondo degli ultimi 20 anni. E se proprio vuoi fare qualcosa che abbia un senso vai a distribuire da quelle parti preservativi a go-go e vasectomie dopo il secondo figlio. Questa e' la sola cosa possibile, intelligente da fare. Scusa sai, ma se li salvi oggi dalla sete senza che gli entri in testa che non si possono fare figli come conigli dove vai? Ti ritrovi lo stesso problema 20 anni dopo raddoppiato o triplicato o peggio. Difficile farsi entrare in testa che solo un pianeta abbiamo e che le risorse hanno limiti, eh?! Fra l'altro vi prego di notare che se le popolazioni da quelle parti stanno esplodendo e' anche proprio perche' in passato sono andate li "anime pie" a portargli ospedali, reparti i ostetricia, medicine. Nessuno che abbia le palle di ammettere alcune banali verita' come questa? Come si dice? Le vie per l'inferno sono lastricate di buone intenzioni. (cavolo, alla fine vai a vedere che si, e' sempre colpa nostra ... ma per eccesso di "bonta'" ed umanita' invece che di sopraffazione e furto).

Preservativi e vasectomie a go-go, credetemi, e' la sola cosa buona che si puo' veramente, obiettivamente, seriamente fare. Tutto il resto e' fuffa, a mio avviso. O peggio: si finisce per ingigantire addirittura il problema.

5 commenti:

  1. Condivido in pieno, siamo sempre più numerosi e le risorse sempre più limitate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immagino che molti inorridiranno a sentire il mio discorso ma vi prego, rendiamoci conto che fare finta di niente sull'aumento vertiginoso della popolazione in tante parti del mondo, specie in Africa, vuol solo dire che CI RASSEGNAMO AI MASSACRI FUTURI. O davvero qualcuno pensa che con popolazioni al raddoppio in una sola generazione tutto finira' bene, anche con le migliori intenzioni?

      Elimina
  2. Aldo - Io vivo in un paese che soffre di una mancanza cronica di acqua... con gli amici abbiamo un motto molto efficace: per risparmiare acqua bevi birra!... hi hi hi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e quanti figli avete in media da quelle parti?

      PS: lo sai che nel medioevo i monaci distillavano birra proprio perche' l'acqua era spesso insalubre?

      Elimina
    2. Mmm, bene, solo 2,5.

      Oh! Puerto Rico solo 1,6 e Cuba solo 1,4 (!).

      Poi dicono di noi italiani che facciamo troppo pochi figli

      Elimina