Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 28 marzo 2017

Dart: Gold: Zooming Out

Oggi, con l’oro ancora sopra i 1250 ma giu’ di un pajo di dollari (con euro giu’ e dollaro su) il JNUG e’ riuscito a toccare dei -12%, giu' sino a 6,03. Quando l’ultiva volta che l’oro e’ stato sopra i 1250 (appena a febbrajo scorso) JNUG stava bello comodo sopra gli 11 - 12. Anzi, stava a 11 - 12 e quasi 13 quando l’oro era a 1220, un mesetto fa. E ora ha toccato i 6, la meta' di pacca, con l'oro a 1255-1260. Direi che c’e’ un pochiiiiiiiino di negativita’ sui miners. 

In effetti pero’ di ragioni ce ne sarebbero: siamo in una zona supercritica e le resistenze qui di quelle pesanti. Non solo quota 1250 ma soprattutto la trendline che va giu’ dai massimi del 2011-2013 e sino all’ultimo giro sopra i 1300 usd/oz a giugno-ottobre scorso. Secondo alcuni non siamo nemmeno mai rientrati in un bull market proprio perche’ quella linea non e’ stata ancora violata e passata. 


Taylor Dart pero', su SeekingAlpha, non e’ d’accordo che il mercato ribassista non sia ancora mai stato invalidato. E presenta una serie di grafiche di analisi tecnica che dimostrerebbero che invece di ragioni per credere in un nuovo mercato rialzista ce ne siano ecco. Addirittura parte dalle candele nei grafici mensili nel 2001, quando parti’ il mercato rialzista dopo 4 anni di oro martellato (e dopo 20 di mercato ribassista dai massimi del 1980) e fa notare lo stesso pattern a dine 2015, quando in effetti abbiamo registrato il minimo dal 2009. Da allora sono partiti degli higher high e higher lows che a lui ricordano moltissimo i primi anni 2000, quando il mercato toro dell’oro era ancora all’inizio (finendo nel 2011 con +600%. 


Ecco qui il minimo di cui parlavamo, a fine 2015, e la rottura del falling wedge successiva, che ci ha portati sopra quella trendline:




Ora le resistenze alla salita del metallo giallo si sono addensate tutte piu’ o meno dove siamo adesso: prima la classica 1250 usd/oz, e sopra la media mobile a 200gg e poi la super-mega trendline di cui all’inizio, quella che scende dai massimi del 2011-13 e poi i massimi dell’anno scorso. La prendo da un altro sito. Questa, per intenderci:



Occhio, questo grafico e' vecchio di qualche mese, manca la risalita recente

..che ora sta intorno, direi, ai 1270-1280, dipende da chi la disegna e come prende i massimi precedenti.


Dice Dart:


This is reminiscent of how the 2001-2011 bull market began, and is not bearish price action. Yes, we are still banging up against the 200-day moving average, and yes we have not cleared the downtrend line, but this price action is very constructive thus far.

Probabilmente per questo ci si crede pochino nella ulteriore salita dell’oro, ma se si dovesse riuscire a passare queste due resistenze.. beh, direi che diventerebbe ufficiale per tutti che il mercato toro e’ ricominciato. 


Se non ce la si fa nei prossimi giorni-settimane direi che la cosa non sara’ rimandata di molto pero’.


Per che sa l'inglese sono molto interessanti anche i commenti, numerosissimi, ai suoi post. Su SeekingAlpha



---

Intanto sulla chart di Jesse appajono le L, H e R di un testa-spalle ribaltato. Bullish. Mmmm....





2 commenti:

  1. leggi questa: http://www.radiosienatv.it/mps-il-cda-elementi-di-rilevante-incertezza-per-la-continuita-aziendale/

    la polvere sotto il tappeto ora comicia ad essere vista

    foibar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si COMINCIA a vederla? hahhahahahahhaha! Buona questa! ;D

      Elimina