Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 29 marzo 2017

Bloomberg: La Shandong Gold dice di aver trovato forse il piu’ grosso giacimento aureo della Cina

Ogni tanto arrivano questi titoloni tipo “scoperto immenso giacimento di petrolio al largo dell’Egitto” piuttosto che in Alaska o, cambiando risorsa, per esempio questo:


Bloomberg - Shandong Gold Says It May Have Found China's Biggest Gold Mine
According to a Tuesday statement that cited the company on sdchina.com, the Xiling mine in Shandong province told local authorities it had found 382.58 tons of gold reserves and that the volume could reach more than 550 tons once exploration is completed in two years. According to local media reports, the Xiling gold seam in eastern China is more than 2,000 meters long and 67 meters wide; operating at full capacity, the mine would have a life of 40 years, according to the statement. 
La regione dello Shandong
The mine is located in the Laizhou-Zhaoyuan region of northwest Jiaodong Peninsula in eastern China's Shandong; the region has the largest gold deposits in the country. The mine is estimated to have the equivalent of 20% of the country’s 1,843 tons of gold reserves. 
China had the fifth largest gold reserves in the world after the United States, Germany, Italy, and France. In July 2015, China ended six years of mystery over how much gold it has, revealing a 57% jump in reserves since 2009 when it last updated the figures. In November that year, China said it discovered another vast deposit of gold beneath the seabed of the East China Sea. At the time, the Chinese media claimed the deposit situated at a depth of 2,000 meters held 470.47 tons of gold. (...)

riportata qui dai Tylers:


Zero Hedge - Chinese Gold Miner Claims Discovery Of Largest Ever Gold Mine
(...) Shandong Gold Mining saw its shares rise as much as 2.8% in Shanghai. The listed unit said Monday that net profit doubled to 1.29 billion yuan ($187 million) last year from a year ago as gold prices rebounded.

Chinese gold companies have been stepping up their search for domestic deposits and eyeing acquisitions as the nation seeks to increase reserves by 3,000 tons to as much as 14,000 tons by 2020, the Ministry of Industry and Information Technology said last month. That amount of holdings would propel China into first place globally for official gold reserves.

Insomma, scoperta (forse) dalla Shandong Gold il piu’ grosso giacimento aurifero della Cina. 


Ok, vediamo un po’ di che si parla sul serio. 


Pare si tratti di una vena lunga un pajo di Km e larga una 70ina, e che conterrebbe sulle 380 tonnellate, forse 550 tonnellate. Ora, nessuno lo ricorda ma ogni anno ora che siamo forse al picco storico delle produzioni aurifere siamo sulle 3000 tonnellate o poco piu’. Si parla quindi di, forse, un 15-18% delle produzioni annuali attuali. Si parla di una nuova eccezionale miniera che - pare - vale .... un pajo di mesi delle produzioni attuali. Un vero game changer, vi pare? daje a ride. E si parla di una produzione che andrebbe avanti per una 40ina d’anni quindi in realta’ sarebbero solo un 13-14 tonnellate l’anno in piu’ che questa "eccezionale” scoperta fornirebbe al mercato globale: uno 0,5% scarso delle produzioni auree annuali attuali


Un giacimento simile era stato scoperto tempo fa a 2 km sotto al mare (!) sempre nella zona dello Shandong cinese. Ok, un altro 0,4% delle produzioni auree mondiali attuali. 

Nel frattempo pero’, nel silenzio, altre miniere, anche storiche, si esauriscono, senza riflettori a illuminarne la fine e la chiusura. O anche solo, banalmente, vedono scendere - se non crollare - i loro ore grades, i tassi di oro per tonnellata di roccia.

Insomma, bello, figata, ma si parla di robetta rispetto alla domanda d’oro mondiale. Nessuna “rivoluzione”, nessun “picco dell’oro invalidato”, direi. 

Piuttosto mi pare interessante che la Cina abbia come obiettivo di raggiungere le 14mila tonnellate di riserve auree entro il 2020, su rispetto alle 3mila . Certo non le raggiungeranno con queste due nuove miniere pero’. Qualcuno su ZH scherza e dice che l’oro appena scoperto e’ sotto forma di maple d’oro della Zecca del Canada’ ;D.


Piuttosto, interessanti i lingottini-monete che mostrano i Tylers ;D:



 
  

9 commenti:

  1. Aldo - Potrebbe essere che i cinesi sono interessati a tenere basso il prezzo dell'oro per comprare più conveniente... annunciando filoni e miniere fornitissime forse ci stanno provando... he he he
    Visto che pure a me fa comodo il metallo giallo a costi bassi vi rivelo che sotto la sdraio ho scoperto un giacimento inesauribbile... :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Braaavo, l’ho pensato anch’io. ;D

      Vedono che forse il mercato bear forse e’ definitivamente finito e ci provano

      Elimina
    2. Che buffi (anche se si odiano tra loro) chi per un motivo chi per l'altro, tutti a cercare di tener basso il prezzo.

      Elimina
    3. in effetti cosi’ parrebbe.

      La cosa che non torna in tutti questi “complottismi” e’, direi: PERCHE’ L’OCCIDENTE, USA, UK, LASCIANO CONFLUIRE COSI’ TANTO ORO VERSO LA CINA?

      Vogliamo credere che dalle parti dell’impero anglosassone (-giudaico?) nessuno abbia idea che i cinesi vogliono accumulare 14mila tonnellate per una ragione precisa, e cioe’ internazionalizzare finalmente, sul serio, lo Yuan? Tutto bene per loro? Non ci saremmo piuttosto dovuti aspettare che cercassero di LIMITARE questi flussi verso oriente?

      MAH!

      Elimina
  2. Bravo Salvini ora su La7, LaGabbia, con Anal Fridman e Sapelli (che gli diede un 30 in economia all’universita’? non sapevo)

    Non devi fare il babau, ma far passare che il messaggio che uscire dall’euro e’ solo SPERANZA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rimanendo alla finestra per vedere cosa accadrà nel breve futuro, spero vivamente nell' uscita dell' euro (moneta sovrana è l' inizio della ripresa in tutti i sensi) e nel frattempo parte dei risparmi anche se pochini trasformarli in Ag fisico.
      Farei volentieri Au se avessi più disponibilità :)

      Elimina
    2. ci sono anche i decimi d’oncia, e persino i ventesimi! Hanno premium piu’ alti dei pezzi piu’ grossi, ma mi facevano notare che alla fine anche a rivenderli (su ebay, NON dai comproro) i premium rimangono quindi alla fine forse non sono cosi' sta fregatura come magari avrei pensato io

      Io sono contro l’euro soprattutto perche’ e’ parte di un progetto globalista che secondo me della gente comune fara’ polpette... e che non so se sara’ mai possibile sconfiggere. Poi c’e’, si, anche il fatto per me ormai una certezza, che per l’Italia e’ stato ed e’ una fregatura STORICA.

      Elimina
  3. http://www.zerohedge.com/news/2017-03-29/what-sets-gold-price-–-it-paper-market

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, grazie :D .. lo devo aver twittato nella versione originale di BullionStar. Tutta carta, a decidere il prezzo, tutte scommesse e una FRAZIONE di oro VERO venduto, alla fine, DAVVERO.

      https://www.bullionstar.com/blogs/bullionstar/what-sets-the-gold-price-is-it-the-paper-market-or-physical-market/

      1 milioni e mezzo di once d’oro tradate ogni anno al solo LBMA di Londra ... quando in tutto il mondo se ne produce solo 3mila tonnellate l’anno (ok, c’e’ anche il reciclo .. vebbe’!) e all’LBMA passa di mano DAVVERO solo un 100 tonnellate l’anno di FISICO REALE (cosi’ poco?)


      Elimina