Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 24 marzo 2017

230 donne e bambini massacrati da bombardamento americano a Mossul

Leggo ora sul sito di Blondet:

Blondet & Friends - TERRORISMO ANTI-ISLAMICO STERMINA 230 DONNE E BAMBINI A MOSSUL. 
Bombardamento americano ha ucciso almeno 230 persone in un quartiere di Mossul. Quasi tutti donne e bambini. 137 sono stati sterminati in un singolo edificio nel quartiere di al-Jadida. Altri cento in un palazzo vicino. I feriti sarebbero 800. 
Il CENTCOM, il comando americano, ha confermato. 
Almeno 400mila civili sono rinchiusi a Mossul, soptto le bombe, la maggior parte senza cibo né acqua da giorni. 
Centinaia di famiglie fuggono, quando possono, dalla città, e vengono prese su camion e raccolte in campo-profughi, dove però non c’è niente. (...) 


Mi domando se i TG in lingua italiana stanno raccontando la tragedia di Mossul, cosi' come sono stati puntualissimi ed accusatori contro i russi e Assad che liberavano Aleppo e uccidevano civili (usati come scudi umani dai bastardi "ribelli moderati" tanto foraggiati da Clinton e soci della penisola araba). 

Apro la diretta di RaiNews24: c'e' proprio la Goracci da Mosul. Immagini di famiglie intere, mamme e bambini, che scappano nella notte. Rancorosi contro l'occupazione di ISIS, a dormire per terre ... ma salvi, tutti salvi. Dei 200 donne a bambini massacrati dalla coalizione di liberazione (qui si puo' dire che liberano, ad Aleppo russi e siriani invece invadevano e massacravano i civili. Certo.) nessuna traccia

Si vede che i potenti mezzi di Blondet superano quelli della Rai.. ne parleranno sicuramente domani. 

O no? Magari questi morti non andranno pubblicizzati troppo...

A parte l'inesattezza sulla Goracci, che credo appunto che sia ancora in zona, e' molto interessante quello che raccontava a proposito di Mosul e Iraq ed esercito americano sempre Blondet l'altro giorno, qui:


Blondet & Friends - Per i bambini di Mossul, la Goracci non piange. Chiediamoci perchè.
“Non abbiamo né pane né acqua”, dice la donna: “Facciamo appello alle organizzazioni umanitarie, che ci invino aiuti, soprattutto pane e acqua, e anche beni come gas, combustibile, generatori elettrici”. E’ una delle forse centomila persone fuggite da Mossul, sottoposta ai bombardamenti americani dall’ottobre scorso per “liberare Mossul da Daesh”. L’operazione è stata chiamata “Inherent Resolve”, che sarebbe “determinazione innata”. Gli americani però, agli sfollati non offrono alcun aiuto umanitario. Migliaia di sfollati si affollano nel villaggio di Hammam al-Alil, 30 chilometri a Sud di Mossul, dove non è nemmeno in allestimento un campo-profughi provvisorio: mancano tende, tutti i generi di prima necessità; i fuggitivi non hanno denaro – la donna che parla, insegnante, non riceveva lo stipendio da due anni nella città occupata dall’IS – né piccoli beni da scambiare per il cibo e l’acqua. Non c’è nemmeno un qualche serbatoio dove raccogliere l’acqua. “L’aiuto umanitario non arriva fino a noi. I pacchi sono aperti, saccheggiati e poi richiusi”. La situazione igienica è ovviamente critica. La catastrofe umanitaria è imminente. 
(...) Davidson racconta come l’operazione che sta “liberando Mossul” secondo i media, stia facendo anche un’altra cosa: “La concentrazione degli aerei dell’operazione Inherent Resolve nei cieli della maggior parte dei territori occupati dallo Stato Islamico”, hanno costretto “le forze russe a restringere il perimetro dei loro attacchi nel Nord-Est della Siria”. In altre parole, coma ha confermato anche la rivista TheArabist.net, la Russia “è stata ostacolata nella sua capacità di bombardare Daesh, perché la coalizione diretta dagli Stati Uniti ha messo in essere una zona di esclusione aerea effettiva” a protezione del Califfato.
Davidson riconosce che, “a un anno dall’inizio di Inherent Resolve nei cieli”, di Irak e Siria durante l’estate del 2015, “lo Stato Islamico appare più libero che mai di percorrere la maggior parte del suo territorio. I suoi convogli, a volte formati da centinaia di veicoli ad ogni spostamento” raggiunsero nel 2015 “gli avamposti del governo di Assad a Palmira”, e “in Irak […] riuscirono a impadronirsi di Ramadi […] ancora una volta avendo attraversato un territorio largamente allo scoperto”, semidesertico. “Abbiamo continuamente sentitole forze irachene e curde lamentare che gli attacchi aerei del comando americano erano largamente inefficaci, colpendo spesso costruzioni vuote e installazioni non occupate […] In Irak, le autorità hanno parimenti denunciato che Daesh riceveva avvertimenti preventivi”. 
Davidson ritiene che anche l’ultima e più recente “riconquista” di Palmyra da parte di 4 mila guerriglieri di Daesh, nel dicembre 2016, “meriterebbe un’inchiesta approfondita”. Ciò perché l’aviazione americana aveva avvertito i russi (come di routine per evitare “incidenti” fra le due aviazioni) che “il Pentagono s’era ‘riservato’ quella data dell’8 dicembre per occupare lo spazio aereo di Palmyra” perché intendeva lanciare “il più vasto bombardamento dell’anno” contro le fonti petrolifere di finanziamento di Daesh. Di fatto, la US Air Force s’è accanita contro un convoglio di autobotti vuote e senza autisti (lo ha precisato Usa Today):
“I russi erano stati informati che si dovevano tenere alla larga di Palmyra e della sua periferia, mentre i combattenti di Daesh avanzavano liberamente in direzione della città”. Il che ci dice che gli Usa hanno aggiunto ai loro crimini di guerra e contro l’umanità, anche la voluta distruzione della zona archeologica più preziosa della Siria, al solo scopo – si direbbe – di azzerare una fonte di onesti guadagni turistici futuri per la nazione. 
Allungherei troppo a riferire tutte le altre volte in cui la zona di esclusione aerea di fatto imposta dagli Usa sopra Daesh ha reso possibile, anzi agevolato, le puntate offensive e le conquiste dello Stato Islamico. (...)  

leggi tutti QUI


15 commenti:

  1. sto sentendo RaiNews24 in sotto fondo. "attenzione, attenzione! Interrompiamo il programma .." oh, ecco, lo dicono che gli americani hanno massacrato 200 donne e bambini! No: "in diretta dagli USA, i repubblicani non fanno passare la legge-riforma dell'Obama Care!". Niente, dei morti civili a Mossul niente. La Bottri tutta trionfante a parare a zero sui repubblicani "che non riescono manco a fare una legge", ma dei bambini massacrati a Mossul niente. Per ora. Poi lo diranno pero', dai. O no? Adesso parlano di dove finiscono i soldi dell'UE (tutta roba bella, spendono in ricerca e sviluppo, occupazione, ambiente, sviluppo" .. ok, tutta propaganda. Come negli anni '30 i cinegiornali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macche', NIENTE. Titoli: Il papa a Berlino, a ricordare il muro crollato, il compleanno di Elthon John, a roma tutti pronti per il vertice celebrativo dei 60 anni dai trattati di Roma .... civili massacrati a centinaja a Mossul NIENTE.

      Elimina
    2. ... sospesa Italia-Albania per petardi in campo, Tajani a Norcia dice che UE dara 2 mld (si, fra 12 anni eh, con calma che e' passato solo un annetto ormai).... Sempre direttona su Trumpo che dice che l'ObamaCare comunque fallira' (sai che profezia difficile da fare!) ...

      Elimina
    3. ... uh! intervista (di 18 secondi , lol) ad uno di Breitbart (!!!) che dice che nell'UE si e' tolta troppa sovranita' agli stati ...

      Elimina
    4. ... Gentiloni: "L'Europa deve ritrovare LO SLANCIO che ci ha portato a tante conquiste e domani da roma, ripartiremo, dall'illuminismo, dal rinascimento, dalla chiesa ..."

      zzzz .. quante STRONZATE! ...

      Elimina
    5. Niente. Sempre la Botteri che dice che l'Obamacare era la sanita' per tutti e i repubblicani la vogliono da sempre cancellare e hanno perso. Certo raccontare che immensa truffa a favore di assicurazioni e big pharma sia stato l'ObamaCare, e come davvero sta scoppiando, lo sanno tutti NO eh, mi raccomando Giovanna "200mila l'anno a spese del contribuente per il SERVIZIO PUBBLICO che ci dai "Botteri, queste cose NON LE DIRE MAI

      Elimina
    6. .. l'importanza del papa e della chiesa nella nascita e sviluppo dell'UE? (Gentiloni).

      Mah.

      L'Opus Dei magari ... in effetti ha probabilmente ragione Gentiloni. Ma L'Opus Dei dietro all'UE e' robba segreta! A ConteZio Gentiloni!

      Elimina
    7. ... il G7 della cultura (!) a Palazzo Pitti ... niente, nessun massacro a Mossul. Basta, spengo, ho abbondantemente fatto il pieno di stronzate, balle e propaganda

      Elimina
  2. certo che ti vuoi veramente fare del male ad ascoltare la TV di regime... quelli nazi sono e nazi resteranno, e' come se tu ti aspettassi che Hitler dichiarasse in pubblico che stava gassando ebrei (perdonate la reductio ad hitlerum ma la TV e' davvero hitleriana)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, e' vero, si respira un'aria di censura, di "puoi pensarla o come o noi o come noi, senno' sei degno di crepare domani" che mi fa pensare agli anni '30 ... solo che i nazi-soft di oggi sono i piddini-piddinoidi-normalisti-progressiti-belli-bbbuoni-bravi. E NON SE NE RENDONO MINIMAMENTE CONTO!

      Sono diventati "il miglior amico dell'iperfinanza e delle elite" e neanche lo sospettano. Tragico. Finira' malissimo.

      Elimina
  3. La TV sono anni che l'ho messa nell'unico posto che le spetta: isola ecologica ;-))
    ora sento la musica per radio anche se ogni tanto danno i notiziari (pura propaganda).
    foibar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho sono appena scorso tutta la prima paginona del Fatto Online e NIENTE:
      Roma militarizzata per i 60 anni dell’UE,
      MotoGP,
      il Papa a Milano,
      DeLuca che da della chiattona ad una 5stelle,
      Polemiche dopo l’attentato islamista a Londra,
      Crozza che fa satira su Grillo,
      Formula1 a Melburne,
      Tessere PD al Ribera anche ai morti,
      Comune di Lavagna sciolto per ndrangheta,
      30 anni di galera a quello che ha ammazzato l’altro che ha investito e ucciso sua moglie,
      Boccia che ha falsificato un testo passandolo per suo per diventare prof associato all’Universita' del Molise (il Molise! La provincia di Modena ha piu’ abitanti! Tz. L’Universita’ del Molise! lol)....

      niente, NON E’ SUCCESSO, DEV’ESSERE BLONDET CHE SPACCIA FAKE NEWS /sarc

      Repubblica, Corriere e simili mi rifiuto anche solo di cliccarli. Sappiatemi dire.

      Elimina
    2. mi sono abituato/rassegnato a tutto
      corruzione, incompetenza, racket, rottamazione dei diritti, furto, ignoranza, impunita, privatizzazione di profitti e infrastrutture/beni pubblici, "socializzazione" di perdite private, salvataggio dei banchieri, etc etc

      quello che non perdonero mai,
      ai politici,agli "alleati" usa/nato/ue/sion,
      e a quei pecoroni dei miei concittadini
      che col loro voto "legittimano" il tutto

      sono i CRIMINI DI GUERRA
      e il GENOCIDIO
      che stanno perpetrando nel Medio Oriente

      Elimina
    3. beh, bisognera’ usarle tutte 'ste armi che produce il complesso militare-industriale (e deep state?) USA, noh? Che, dai ai generali tutti 'sti bei giocattoli e poi gli dici di non usarli?

      Elimina
  4. Jeri ho finalmente visto un articolo sul Fatto su questo massacro (vedee miei tweet). Nel mentre su Zero Hedge appariva un post in cui gli iraqeni negavano che fosse successo o negavano le responsabilita’ americane (Accusando quindi se stessi?)

    Voi? Visto-sentito niente in TG e TV varie? Io NIENTE nei TG

    RispondiElimina