Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 26 febbraio 2017

Jesse: 1290-1300 per l'oro e 21,50-22 per l'argento

Urca, che Jesse ottimista:




Jesse's Cafe' Americain - Dio, Mammona e il Potere
(...) Gold stuck a close over the 1250 mark, largely on dollar weakness. 
Once perceived volatility starts picking up, I suspect that gold and silver will obtain enough energy to take on the more important downtrend and psychological resistance on the charts, around the 1290 to 1300 level. 
For the higher volatility silver weekly chart, I have an eye on 21.50 to 22. If silver can take out those levels and hold them decisively, then one must look at a potential run to 30. (...) 

Pensa che l'oro potrebbe salire sopra la resistenza sui 1290-1300 usd/oz e quanto all'argento tiene d'occhio quota 21,50-22 (ancora un po' in la, noh Jesse? Siamo a 18,50...). E se l'argento superasse questa resistenzona, dice Jesse, poi sarebbe da buttare l'occhio direttamente su quota 30 usd/oz (?! ueila! .. si, pero', con calma ;D). 

Beh, a vedere i miners la settimana scorsa non si direbbe che ci sia cosi' tanto ottimismo in giro..




Nessun commento:

Posta un commento