Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 12 dicembre 2016

Quante ore di lavoro servono, in giro per il mondo per comprare un kilo di riso o un iPhone6? - A proposito del "giojoso" livellamento mondiale immaginato dalle anime candide di sinistra

Guardate questa grafica:


Disegna quante ore di lavoro (paga media si immagina) servono in varie nazione per arrivare a guadagnare abbastanza per comprarsi un iPhone6. 20 ore di lavoro a Zurigo e 630 a Kiev. A parte che resto impressionato da come Kiev (Ucraina, Europa) e' messa peggio dell'India e dell'Indonesia (l'avresti detto?), significa 2-3 gg di lavoro in CH e quasi 3 MESI di lavoro a Kiev. 

Ora quest'altra (la trovi piu' leggibile su ZH):



A Nairobi devi lavorare piu' di un giorno per poterti comprare un kilo di riso. A Zurigo 5 minuti bastano. 

Tutto questo non mi fa solo, evidentemente, pensare alle disuguaglianze in giro per il mondo, come sono profonde, ma anche a come molte menti candide pensano in maniera qualitativa, come le quantita' e i numeri non contasse, conta "o core". Bene, diciamo che sono d'accordo, fa skifo, livelliamo tutto in giro per il mondo. I globalisti di sinistra, gli elettori "democratici" occidentali (i migliori amici delle elite economiche e finanziarie mondiali sul fronte politico) immaginano che "livellando" a livello globale avremo magari qualcosina in meno noi e molta piu' dignita' e benessere loro (e facciamo qui finta che i poveri in canna che dormono in baracche non ci siano anche qui, e italiani). 

Ora, non facciamo i conti esatti ma imbastiamoli solo, inquadriamo semplicemente il problema da un punto di vista quantitativo: I ricchi del mondo, mettiamoci europei, americani e giapponesi (ci sarebbero ormai anche un 300 milioni di cinesi magari) saranno 500 + 300 + 200 (mettiamo anche i 4 gatti canadesi, gli australiani oltre a giapp e koreani) .. diciamo che i ricchi sono 1 miliardo, 1 miliardo e 3. 
Visto che siamo ormai piu' di 7 miliardi e 2 su questo pianeta vuol dire che i poveri sono grossomodo un 6 miliardini. Quindi il rapporto e' circa di 5-6 ad 1 fra poveri e "ricchi" (tutti noi, anche i poveri nostrani .. beh, diciamo piu' un 6 ad 1 magari).
Ora guardiamo la grafica qui sopra, guardo Nairobi e Mumbai. Quei numeri pesano per 6 mentre tutte le citta' ricche prima pesano per 1. 
Totalino del discorso, qualitativo ma non puramente "a core": secondo voi se i redditi si livellassero, noi "perderemmo qualcosina", come credo, anzi, so che pensano tante anime candide? O perderemo un botto e mezzo? Non sto a fare i conti ma io dico che anche solo perdere la meta' della nostra ricchezza e stile di vita sarebbe un sogno, piu' probabile che le nostre qualita' di vita si ridurrebbero di 3/4 o di 4/5 ameno. Diciamo che ad occhio e croce direi che tutta' l'umanita' (a parte, ehm ehm, Elisium) slitterebbe piu' o meno ad una via di mezzo fra i tenori di vita attuali di Mumbai (Bombay) e quelli di Beijing (Pechino)

Tutto questo per dire una cosa banale (per me) ma non banale (per quasi tutti gli altri): Se livellassimo i redditi del mondo non sarebbe che i poveri salgono verso il nostro stile di vita, sarebbe piuttosto che noi slittiamo verso il loro (con una "forza relativa" di 6 ad 1, diciamo). 

Cosi' semplicemente vorrei che le anime candide se ne rendessero conto. Non sto neanche a ragionare se sarebbe giusto o meno, probabilmente si.. auspicabile? Non so, fate voi. 

Ah, en passant: questa "ridistribuzione" in giro per il mondo e' esattamente quello che sta facendo, in 5a, la globalizzazione ed il liberismo da un 2-3 decadi. Ditelo al vostri amici anime candide (non vorranno sentire, ok, lo so). Loro pensano di "lottare" per un mondo migliore, senza razzismo, egalitario e tuttecose, tuttisogni.. sorry cari, non e' cosi che funziona. 

E, fra l'altro, i padrini mondiali di liberismo e globalizzazione a gogo sono anche gli stessi padroni delle iperbanche a loro volta padrone della Fed, della BCE, della BIS... le stesse che, oltre a questa magari anche condivisibile ridistribuzione mondialista e mondiale, pompano pero' anche politiche monetarie che stanno sempre piu' arricchendo solo i ricchi. 

Ah, Manitu', perdonali, perche' non sanno quello che fanno.


PS: E qui abbiamo fra l'altro anche fatto finta di non sapere che stiamo andando armi e bagagli incontro al POST-picco delle risorse, dalle acque pulite ai minerali, dalle derrate alimentari agli idrocarburi. Enjoy.

Nessun commento:

Posta un commento