Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 29 novembre 2016

Borghi: Perche' esiste il debito pubblico?


Video come questi andrebbero messi a rotazione almeno nelle tv pubbliche. Magari anche altri fatti da altre forze politiche / idee economiche, ma andrebbero trasmessi, perche' coi ritmi dei programmi politici / pollai a cui siamo abituati diventa quasi sempre tutto solo caciara, fuffa e minchiate-balle belle e buone. 

Che il debito pubblico debba esistere, perche' e' solo un'altra forma di moneta, ma che paga interessi e protegge dell'inflazione, come spiega Borghi, non mi convince del tutto pero'. Anche Borghi poi la fa facile, troppo forse. Per esempio: se gli interessi sul debito pubblico li pagasse lo stato con denaro di nuova creazione ok, ma mi pare che invece - anche prima del tradimento di Ciampi ed Andreatta e la separazione fra BankItalia e Tesoro - gli interessi su Bot e CCT e BTP negli anni '70 come oggi li paghino coi soldi delle tasse e quindi trasferendo ricchezza da chi non ha BTP a chi invece ne aveva/ha. In qualche modo servivano per mantenere il potere d'acquisto dei piu' ricchi rispetto a chi, per esempio risparmi non ne aveva ma tasse ne pagava lo stesso. Altro "Dettaglio": se il debito pubblico serviva per mantenere il potere d'acquisto degli italiani (o del relativo popolo a seconda della Banca Centrale), come piffero e' che si possono comprare BTP (o Bund, Gilt, Treasuries, ecc) anche i cinesi, i tedeschi o gli esquimesi? In quel caso il contribuente italiano andava a remunerare gente che con l'italia non aveva nulla a che fare e che magari nel paese in cui viveva aveva infalzione molto piu' bassa del BTP ... 

Per non parlare poi di quello che e' successo dopo il divorzio BdI/Tesoro, con Monti, col Fondo SalvaStati e il whatever it takes di Draghi solo DOPO che Monti ci aveva preso 60 miliardi "contro lo spread". 

Bellissimo poi il discorso, gia' visto, che de Draghi volesse potrebbe incenerire tutti i titoli di debito pubblico che ha "monetizzato" col Q€ .. 1100 miliardi di Bund, BTP, ecc che ha in pancia la BCE. La mia domandona e' sempre quella: Perche' piffero non li cancella, puff, incenerisce visto che si dice che "li ha monetizzati"? ... c'entrera' con chi si continua a pippare gli interssi che quei titoli di debito continuano a pagare? Perche' anche se Draghi ha comprato BTP per il 13% del PIL italiano, pero' noi continuiamo a pagare 60-80 mld/anno di interessi anche su quel 13% di BTP che ora ha in pancia lui. O no? Visto che il Debitone Pubblico e' piu' grosso del PIL cosa sara', un 7-8% del Debito e quindi un 7-8% degli interessi che paghiamo con le tasse .. un 10mld/anno, grossomodo, che corrispondiamo al Sig. Draghi? Sbaglio? Non vi pare? 

Dettagliuccio proprio. 

1 commento:

  1. http://www.pianoinclinato.it/venezuela-tutorial-collasso-economico

    la genesi del crack Venezuela:
    - troppa dipendenza da esportazione petrolio e importazione di tutto_il_resto
    - delirio di onnipotenza dell'amministrazione

    RispondiElimina