Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 17 novembre 2016

33 morti sinora in India collegate alla demonetizzazione a sorpresa delle vecchie banconote da 500 e 1000 Rupie

Siamo ai morti in India per la mossa a sorpresa del governo Modi nella sua lotta a corruzione e nero. Quello che e' successo e' che dalla sera alla mattina il governo ha reso illegali, non piu' legal tender, a corso legale, le banconote di alto valore, che per un paese povero come l'India sono quelle da 500 e 1000 Rupie (per noi solo meno di 7 e 14 euro rispettivamente al cambio attuale). Per farvi un'idea ecco i tagli che erano in circolazione sino a pochi giorni fa nel Subcontinente:



Ma attenzione: non si e' trattato di un ban del cash in quanto tale, come avevo capito anch'io alla prima qualche gg fa, ma solo di una specie di colpo di mano per fregare riserve di cash in nero o frutto di corruzione (cosi' diffusa da parer strutturale fra i dipendenti statali con una qualche posizione di potere). Nello stesso momento in cui sono state passate fuori corso legale le vecchie "banconotone" da 500 e 1000 ne sono state introdotte di nuove, per ora i pezzi da 500 e da 2000 (che prima non esisteva!).


Il tutto anche con la scusa che i vecchi tagli da 500 e 1000 erano molto falsificati... le risate: pare che gia' siano in circolazione anche i falsi delle nuove, "supersicure", banconote (almeno questo e' quello che dice, in un articolo molto "caldo", l'autore ripreso dai Tylers QUI):


Fatto sta che, in un paese di un miliardo e 300 milioni di anime, la mossa di Modi ha prodotto effetti quasi cataclismatici... e siamo gia' arrivati a contare anche decine e decine di morti

Come racconta Jayant Bandari, ripreso dai Tylers, la gente puo' cambiare le vecchie banconote da 500 e 1000, ci mancherebbe ... ma solo a 4000 rupie alla volta e seguendo procedure rigidissie: file e file di ore a diversi sportelli, una prima per ritirare i moduli necessari, una seconda per fare fotocopie delle proprie carte di identita' e "autografarle" in diretta davanti ad un funzionario che poi le timbra, ed una terza per cambiare appunto le 4000 rupie max in tagli piu' piccoli / nuove banconote. Banconote nuove e piu' piccole che poi sono rapidamente anche finite. Le file si protraggono quindi da giorni, ai bancomat e alle filiali delle banche e degli uffici postali e molti dei morti citati sono persone schiattate di un colpo al cuore o simili nell'attesa. Altri/e si sono suicidati (!) perche' si sono trovati senza i soldi necessari per fare la spesa (?!). 



Fra l'altro in India i tagli delle banconote rese fuori corso a sorpresa contano per la bellezza dell'88% di tutte le Rupie esistenti (!), meta' degli indiani non ha un conto bancario (!) e un 25% non ha nemmeno, persino, una carta d'identita' (!). 

Sono quindi a decine di milioni i poveri/illetterati/vecchi/senza documenti che sono rimasti schiacciati da una manovra che ha dell'incredibile per la cialtroneria con cui e' stata pensata ed implementata. 


E' vero che pare che molti ricchi che avevano accumuli di banconote da 500 e 1000 sono rimasti "moderatamente" fregati: ora stanno "prestando" le loro banconote fuori corso ai poveri, in modo che vadano loro a pipparsi le file e restare schedati ... 



.. ci perdono, si, ma neanche troppo, alla fine. Forse un 20% a giudicare da questa foto. 

Il paese quindi e' nel marasma totale, roba che forse non si vedeva dai tempi della separazione con Bangladesh e Pakistan (?). La gente ha smesso di lavorare, vuoi per fare le file, vuoi per darsi a traffici piu' redditizi come quelli appena indicati, vuoi perche' il datore di lavoro non ha ancora banconote nuove o tagli piccoli. I prezzi di molte commodities stanno skizzando, sale, zucchero .... e l'oro pare che sia arrivato ad essere pagato sino a 2800 USD l'oncia (!!! Per la memoria: ora quota poco piu' di 1200 USD/oz di prezzo spot mondiale). E non se ne trova. Come la gente sta ora dando d'assalto ai supermercati (!) anche di metallo giallo non se ne trova molto in giro in vendita.

Interessante anche come l'autore del pezzo ripreso dai Tylers racconta che la classe media che supporta Modi, fra cui molti dipendenti statali, ha, loro si, un conto corrente bancario e quindi in parte si sente vittoriosa e moderna... pero' pare sia anche vero che sono poi loro i corruttori/corrotti e tradizionalmente questi soldi extra stipendio (quello si, tassato all'origine) li mettono in cash ... e oro. Che ci siano anche i piddini indiani fra i piu' "metallari" del subcontinente?



QUI un elenco delle ultime banconote emesse (i bastardelli hanno anche fatto finta di emettere una nuova stampa delle vecchie banconote da 500 non piu; tardi dell'8 novembre!).

QUI un elenco delle morti riportate. Farebbe ridere se non fosse che e' reale. Un bambino di 2 anni morto perche' il conducente del riscio' non ha accettato banconote da 500 per portarlo al pronto soccorso, un 17enne suicida perche' sua mamma non gli ha dato banconote di piccolo taglio, vecchi morti fulminati in fila, vecchiette morte mentre contavano le banconote di piccolo taglio, cassieri morti per il troppo lavoro, mamme suicide perche' incapaci di fare la spesa e sfamare i proprio figli ... 


9 commenti:

  1. c'e' una soglia oltre la quale,
    ad esempio se lo "Stato" non onora piu' la sua stessa moneta,
    (moneta peraltro IMPOSTA!!!! e SCOPERTA/non convertibile!!!)
    (in altre - popolari - parole, non onora neanche piu la merda)

    rischia di perdere totalmente la "fiducia" dei cittadini
    e cioe' di innescare una singolarita', un strappo non lineare
    nella progressiva crescente tassazione e controllo del gregge


    superata questa soglia
    (non e' facile capire esattamente quante legnate puo sopportare una pecora prima di rivoltarsi o fuggire)

    partono MERCATO NERO e utilizzo di altre valute (dollaro in primis)


    i banchieri lo sanno - sotto le 500/600 calorie al giorno MUORE l'essere vivente che stai vampirizzando


    se tentano ugualmente questa mossa disperata vuol dire che la simpatica funzione esponenziale che regola interesse composto, quindi debito, quindi "moneta"
    si e' rotta il cazzo della fase orizzontale,
    e inizia a far sul serio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa che mi spaventa piu' di tutto e che mi sa che arrivera' il momento - se non ci siamo gia' - che "l'essere vivente vampirizzato" non servira' piu':

      https://twitter.com/argentofisico/status/799070501079498752

      Le Nazioni Unite stesse dicono che il 2/3 se non 3/4 dei lavoratori non serviranno piu' in un mondo robotizzato e introdurre "redditi di cittadinanza" sara' l'unica.

      Oppure sterminare l'umanita' in eccesso, aggiungo io (loro ste cose non le dicono). Piu' facile no?

      Elimina
    2. vero a meta'
      non serve + il LAVORATORE

      continua - maledettamente - a "servire" il CONSUMATORE...
      come diceva il defunto Uriel buonanima, ad esempio,
      servono 8 miliardi di utenze/sim per pagare i costi dell'infrastruttura telecom,
      altrimenti questa non ci sarebbe neanche per i ricchi


      le conseguenze - allucinanti, paradossali,
      prevedibili e impreviste,
      dirette e indirette -
      della manipolazione del "denaro" (TRUFFONE MONDIALE) da parte dei banchieri (*)
      non finiscono di stupire


      dovranno rivedere il vecchio
      PRODUCI CONSUMA CREPA 1/3 1/3 1/3

      magari 1/9 5/9 3/9?


      (*)
      ricordo, a chi si fosse sintonizzato in questo momento,
      che i soldi dovrebbero essere al servizio dell'economia reale
      e non viceversa
      nessuna economia reale potra' mai crescere a ritmo ESPONENZIALE,
      per star dietro alla crescita della massa monetaria
      (moneta, pseudomoneta, derivati, shadow banking, e merda finanziaria assortita)

      Elimina
    3. Si ma se il consumatore non consuma .. non ha ragione d'esistere, ti pare?
      Aggiungici la misconosciuta crisi delle risorse prossima ventura (intendo di tanti metalli industriali, di energia e anche acqua ne hanno sentito parlare tutti, ma di metalli non credo proprio) e la frittatatona mi pare che sia pronta per essere servita

      Elimina
    4. yeah

      auguri con il PIL, allora!

      non resta che la distruzione militare...

      ottima per il PIL, prima, dopo e durante
      ottima per ridurre celermente sia consumatori che lavoratori
      ottima, come diceva il tipo, per INDEBITARE (cazzo ma non si saziano mai sti banchieri?)

      Elimina
    5. http://www.ingannati.it/2012/04/22/a-cosa-servono-le-guerre/

      Ma perchè si fa una guerra? Il motivo più semplice e ovvio (ma che sarebbe meglio non esplicitare troppo, altrimenti tanti saluti alla democrazia, alla nostra presunta civiltà superiore, ecc. ecc.) è che esiste uno stato, una nazione, che ha risorse che fanno gola ad un’altra nazione. E, come ha ben spiegato John Perkins nel suo “Confessioni di un sicario dell’economia“, quando non si riescono a corrompere i governanti di quella nazione che ci daranno la possibilità di rubare quelle risorse si passa all’omicidio mirato; se anche questo è troppo difficile da realizzare (come nel caso di Saddam Hussein) si passa all’attacco militare.

      In qualche caso la “risorsa” di cui appropriarsi può essere più sottile, come nel caso dell’Afghanistan, dove l’attacco è funzionale all’accerchiamento militare dell’Iran (guardate la cartina sotto); oppure la necessità di sbarazzarsi di un personaggio che, con le sue proposte in campo monetario (la proposta di una valuta pan-africana sganciata dai legacci della World Bank e dell’International Monetary Fund) o in altri settori a carattere strategico (lancio di satelli per le telecomunicazioni a gestione interamente africana) davano particolarmente fastidio (il caso della Libia).

      Esistono però anche altri “utili” di guerra.

      l’aumento del debito. Probabilmente nessun’altra azione umana ha il potere di far aumentare il debito di una nazione come la guerra. Anche perchè in guerra non si deve certo lesinare sulle spese. E, come abbiamo visto, l’aumento del debito non può che far piacere a chi del debito altrui fa il proprio utile (e che utile!). E questo da solo sarebbe un motivo sufficiente ad impedire per legge, nell’organizzazione della nostra società (il vero compito della politica) che ci sia chi si arricchisce sul debito degli altri. Una vera e propria stortura satanica che, nel “buio” medioevo, era vietata (tanto che gli unici che praticavano l’usura erano gli ebrei).

      l’eliminazione del dissenso. Mentre in tempi di pace, almeno sulla carta, il dissenso fa parte della normale dialettica democratica, in guerra il dissidente surge al rango di disertore, dalla parte del nemico; per questo è più facilmente perseguibile, zittibile, incarcerabile.

      una guerra particolarmente devastante può essere l’occasione per riazzerare i conti, impedendo così quel risveglio delle coscienze che sta avvenendo, quando ormai ci si sta rendendo conto che un sistema basato su un debito che non può essere matematicamente ripagato non può durare. E una presa di coscienza del genere può dare molto fastidio a chi, da secoli, sulla creazione del debito sta prosperando, sottraendo il Creato al resto dell’umanità.

      Elimina
    6. Perfetto. Storicamente le guerre hanno sempre visto un'esplosione dei debiti (di guerra appunto: vedere per esempio lo splendido Flags Of Our Fathers di Clint Eastwood) ... e si', ho idea che a 'sto giro uana bella guerra mondiale servirebbe come "deleveraging", cioe' come DISTRUZIONE di tutti i debiti (le armi gia' ci sono, accumulate per decenni, non devi spendere per farle ex-novo .. poi una guerra mondiale, atomica, oggi durerebbe giorni, se non ore) .. tipo finale di Fight Club e distruzione di tutti i registri del debito mondiali (consiglio ora la visione del telefilm Mr Robot)

      PS: gran bel link .. ingannati.it? ....

      Elimina
  2. Ci vorranno MESI anche solo per stampare le nuove banconote da 500 e 1000 che servono al SUBCONTINENTE INDIANO

    http://www.bloomberg.com/news/videos/2016-11-18/india-needs-more-time-to-replace-stock-of-junk-bills

    RispondiElimina
  3. Indian Economy Grinds To A Halt After Cash-Ban: "Faith In System Shaken"

    http://www.zerohedge.com/news/2016-11-17/indian-economy-grinds-halt-after-cash-ban-demonetisation-has-shaken-our-faith-moneta

    meravigliati poi se uno si butta a comprare oro

    RispondiElimina