Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 21 ottobre 2016

Clinton: "E' stato Putin! 17 agenzie l'hanno confermato!"

Ma la quantita' di puttanate che ci spacciano quotidianamente dalle tv! 

Si, anche i giornali .. ma li, fra tante pagine, qualcosina magari passa, anche se meza nascosta: nei tg invece pare proprio il cinegiornale Luce .. o la Pravda se preferite. E purtroppo la massa - cosa, un 50% almeno della popolazione? un 70%? 80%? .. - si "informa" solo ed esclusivamente li, fra uno spot della CocaCola ed una della Audi). 

Allora sapete tutti che Putin ha hackerato - oltre al sistema elettivo USA - anche le email della Clinton, e che poi le ha passate a Wikileaks. Non e' un'opinione, e' una certezza noh? L'ha anche ripetuto Mrs Clinton in mondovisione la notte scorsa. Certo, certo. 


Da Rebooting Capitalism (via Zero Hedge):
(...) As I also covered yesterday, Glenn Greenwald exhaustively back-traced where the ‘Russia-hacked-the-election’ meme came from and that it was pure spin. The original author who set the entire farce in motion later admitted it was all a mistake, and in his own ‘Mea Culpa’ revealed that according to the subtext of extensive emails from a Newsweek reporter pressuring him to allow the lie to live, it was US intelligence agencies pushing to spread this narrative. 
The “17 agencies that actually confirmed” it was the Russians? Well it turns out that was one guy, namely DCI James Clapper: the head of US intelligence. The same man who committed perjury before congress after his NSA surveillance program was leaked. He issued a statement that included the phrase: 
We believe, based on the scope and sensitivity of these efforts, that only Russia’s senior-most officials could have authorized these activities. 
The very next sentence is also of interest: 
Some states have also recently seen scanning and probing of their election-related systems, which in most cases originated from servers operated by a Russian company. However, we are not now in a position to attribute this activity to the Russian Government. 
The word “confirmed” does not appear anywhere in this statement.

Allora, per chi non sa l'inglese, pare che tutta la storia risalga ad una singola fonte ... che poi ha ritrattato tutto e ha fatto Mea Culpa e ha detto che e' stato un "giornalista" di Newsweek che ha insistito per tenere viva la balla il quale a sua volta gli scriveva che era l'intelligence US che spingeva perche' cosi' fosse raccontata la storia. (e gia' qua!...) 


E le famose 17 agenzie che hanno confermato il fatto? (come ha ripetuto anche la Clinton la notte scorsa nel confronto live con Trump a Las Vegas?) ... beh, sono solo una (1) fonte e cioe' James Clapper, capo dell'intelligence USA. Lo stesso uomo che e' gia' stato beccato a spergiurare (giurare il falso) sui leak sul programma di sorveglianza dell'NSA (National Security Agency).

E la sua affermazione, fra l'altro e' stata:

Crediamo .. che solo i funzionari di piu' alto livello russi possano avere autorizzato simili iniziative.

CREDIAMO.

Alcuni Stati hannno recentemente affermato di aver subito degli scanning e delle indagini sui loro sistemi elettivi, che nella maggior parte dei casi hanno avuto origine in server operati da una compagnia russa. Ad ogni modo non siamo ora nella posizione di poter affermare che questa attivita' sia attribuibile al governo russo

NON ABBIAMO PROVE che sia stato il governo russo. Pare che alcuni di questi attacchi siano partiti da un server di una societa' russa .


Quindi ?!  Tutto qua ?!?!

Eppure e' diventato tutto UN FATTO CONCLAMATO secondo i media. Chiedi per strada e vedi che ti dice la gente, anche in non strettamente di fede piddina: "Si, certo, e' stato Putin, ci sono le prove, l'han detto tutti i tg!"

Beati i potenti, che il popolo e' fatto per cosi' larga parte da polli d'allevamento

Io ho idea anche questa roba fara' la fine dell'antrace di Saddam, quello che Colin Powell mostrava nella fialetta all'ONU come prova. 


Beati i potenti, che il popolo e' fatto per cosi' larga parte da polli d'allevamento

E speriamo davvero che non sia la volta che la guerra ce la portano in casa nostra, atomica magari, e appunto non nel solito paese sfigato che vediamo in tv da una vita, quasi fosse una soap opera, tutto finto.. lontano.. lontanissimo.

Quando saranno, stavolta, sterminate milioni di persone, anche in Europa .. "si scoprira'", fra 5, 10, 20 anni che fu tutto "giustificato" con la solita balla mediatica planetaria? Quando uno storico del futuro indaghera' questo periodo scrivera' libri con tutte le prove sulle balle "che raccontarono allora", libri che nessuno leggera' perche' saranno passati decenni se non secoli? 

Beati i potenti, che il popolo e' fatto per cosi' larga parte da polli d'allevamento


A mo di corollario (Fonte):

  • Approximately 24 million—one of every eight—voter registrations in the United States are no longer valid or are significantly inaccurate
  • More than 1.8 million deceased individuals are listed as voters
  • Approximately 2.75 million people have registrations in more than one state

e cioe':
  • Pare che ci siano circa 24 milioni (!!!) di registrazioni a votare negli USA che non sono piu' valide o inacurate
  • piu' di 1 milione e 800.000 deceduti sono ancora registrati per votare
  • cicra 2.750.000 persone sono registrate per votare in piu' di uno stato


HaStatoPutin ... tz ... 


4 commenti:

  1. Oliver Stone: ciò che accade in Libia, Siria, Iraq è colpa di Hillary Clinton

    Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/punti_di_vista/201610193516948-oliver-stone-cio-che-accade-in-libia-siria-iraq-e-colpa-di-hillary-clinton/

    RispondiElimina
  2. ma anche "The U.S. Intelligence Community (USIC) is confident that the Russian Government directed the recent compromises of emails from U.S. persons and institutions, including from U.S. political organizations."

    E anche "We believe, based on the scope and sensitivity of these efforts, that only Russia's senior-most officials could have authorized these activities." significa che credono sia vero.... ovviamente un agenzia non può credere ma deve verificare ed è chiaro che agisce come parte politica ma questo è un altro discorso.


    https://www.dni.gov/index.php/newsroom/press-releases/215-press-releases-2016/1423-joint-dhs-odni-election-security-statement

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giano ... mi mandi sempre in corto il cervello :D

      inizi con un "ma anche". Beh? dice lo stesso che dico io. To be confident non vuol dire essere CERTI, vuol dire credere, essere fiduciosi.

      World Reference fa questo esempio:

      She is confident that she will win.
      È sicura di vincere.

      (appropriato, no?) Confident = sicuro .. ma nel senso che uno ha fiducia, confida, non che e' veramente sicuro.

      poi mi riciti la stessa frase che riporto io nel post, come se fosse un nuovo dato .. ma e' una ripetizione, check it out ;D

      Poi, scusa, ma che piffero mi significa "e' un altro discorso" che un'agenzia faccia un lavoro politico? questo E' il discorso. Il discorso e' proprio che i servizi di intelligence - nella figura di un solo loro capo, NON delle FAVOLEGGIATE 17 agenzie, fra l'altro - anno detto (HA detto, un tipo solo) che, alla fine NON SONO SICURI. E su una cazzata del genere ci fai girare i media di tutto il mondo e rischi di FONDARCI UNA GUERRA MONDIALE, possibilmente ATOMICA???

      "e' un altro discorso" ... tz! maddeche?!

      Elimina
  3. VideoCorso su come truccare le elezioni:

    http://www.zerohedge.com/news/2016-10-20/hacking-democracy

    RispondiElimina