Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 11 settembre 2016

"La carta non vale niente" .. beh dipende


Poi diciamo che "la carta" non vale niente ;D

Piu' di 6000 dollari (e non dello Zimbabwe) ha fatto oggi questa banconota di Singapore del 1901. 


2 commenti:

  1. Magari sbaglio io, ma a me pare che la gente non riesca a quantificare correttamente il valore delle cose. Correggendo quei valori, si fanno gli affari. Questo per dire che qualcuno si è riempito le tasche grazie ad eBay.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, "confesso" che ultimamente mi sono dedicato a comprare piu' carta che metalli .. quello che dico e' di convertire almeno un po' di denari/risparmi (se uno li ha! sorry) in ROBBA VERA invece di bit/banche e merda varia. Se ci sara' qualcuno che apprezza queste cose anche in futuro avranno sempre mercato robine particolari e belle e storiche come la banconota qui sopra. Se e' iperpagata non lo so, so pero' che spesso gli affari belli si fanno su queste cose piu' rare che non su robine piu' dozzinali. Sono stato alla fiera di Rimini della numismatica e mi raccontavano di gente che aveva comprato 5 monete papali (le odio, come anche san marino) a, tipo, 2000 euro al piano di sopra e rivendute 2 sole per la stessa cifra al piano di sotto .. ;D

      ROBBA VERA amico, ROBBA VERA e di un certo valore condiviso.

      PS: mi sa che devo concentrarmi sulle banconote cinesi piu' rare .... visto che saranno loro gli overlords del XXI secolo e oltre

      Elimina