Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 22 settembre 2016

BlackLivesMatter - Charlotte Riots edition

Per dire del bias tafazziano, autorazzista a cui siamo ormai abituati (dai Tylers):




Cioe', per ogni nero ammazzato da un bianco non ci sono 1,2 o 2 bianchi ammazzati da neri, ma 10 (DIECI). Ma sicuramente c'e' un drammatico problema di razzismo contro i neri negli States, noh? Non e' questo che vi raccontano ai TG o su Repubblica e compagnia bella? Se propri uno vuole giocare la carta del "razzismo" i numeri parlerebbero piuttosto di uno sterminio di bianchi da parte di neri che il contrario. Mah!

E comunque vedi l'elefante nella stanza: i neri ammazzati da neri. Una "sessantuplo" circa di quelli ammazzati da bianchi. Mah. Cheddire, quando il mainstream decide di raccontare una storia, alla fine passa, la folla beve, si imbeve, volente o nolente. Fra l'altro, pensavo, ma i cinesi che erano sostanzialmente schiavi anche loro nel wild west - a costruire ferrovie, sapete? - sono ancora anche loro, dopo un secolo e mezzo, tutti disadattati, poveri, senza speranze e con la tesserina del pane? Mah. E fra l'altro leggevo la quota di bianchi che avevano schiavi nel primo '800 in USA: tipo l'1,7%. Raga, quanto ha rotto il cazzo 'sta storia dei poveri neri maltrattati e vittime di razzismo, davvero. 




Pazzesco. Non che mi appassioni esageratamente questa questione americana ma da il senso - se ce ne fosse bisogno - di come andranno sempre piu; le cose anche in Europa. Io quello che mi domando e': se/quando arrivera' la prossima crisi fianziaria ed economica vera, acuta, come e peggio del 2008-09, se per caso si decidera' che non ci sono piu' miliardi da spendere in "accoglienza", che faranno tutto i migranti "dalla fame e dalla guerra"? Si metteranno a raziare i centri commerciali come in USA? Se ne torneranno "alla fame ed alla guerra" nei loro paesi se/quando non ci sara' piu' stato sociale per loro e pasti gratis? 


PS: A parte il fatto che un nero e' stato ammazzato da un nero e quindi "protestano" contro i diavoli bianchi, pare che la stragrande maggioranza dei "protestanti" venisse addirittura da altri stati US. Tutto spontaneo o .. organizzato e preparato a tavolino? Da chi? A che scopo? Come dice il ragazzo del video, Black Lives Matter sta creando un danno incredibile alla convivenza pacifica... fosse una cosa voluta? Di nuovo, da chi? Cui prodest? Divide et impera?


Nessun commento:

Posta un commento