Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 12 agosto 2016

GoldCore: Peak Gold – Le Produzioni d'Oro Hanno Segnato Un ( Il? ) Picco Nel 2015?

Post interessante sul Picco dell'Oro su GoldCore, che presenta un po' di eloquenti tabelline. 

GoldCore: Peak Gold – Did Gold Production Peak in 2015?

Per esempio, ecco le produzioni aurifere (colonnine azzurre) dal 2011 ad oggi e la percentuale di crescita delle stesse nello stesso periodo (linea gialla). Sotto la linea orizzontale nera siamo sotto zero e cioe' le produzioni sono in calo rispetto al bimestre (?) precedente. Niente di traumatico ma sono in calo. 


Si potrebbe dire che con i prezzi depressi degli ultimi anni - dal crollo dell'aprile 2013 (era aprile?) sino a pochi mesi fa - le compagnie minerarie si sono trovate di quel poco in difficolta', qualcuna e' persino fallita, tagli a ricerca e sviluppo di nuovi siti da sfruttare, debiti allegri fatti negli anni precedenti di boom da ripagare, high grading (sfruttamento delle vene migliori per mantenere se non aumentare le produzioni e superare il calo dei guadagni con maggiori vendite), ecc, e quindi non e' strano che a distanza di qualche anno le produzioni siano in calo. 

Quest'altra grafica ci racconta di come le nuove miniere (le bandine colorate in cima) sono piccole e poco produttive, il grosso delle produzioni viene ancora dalle miniere del passato, e il trend mare indicare produzioni quantomeno in stallo, ad asintoto orizzontale:


Intanto la quantita' di anni che passano dalla scoperta di un nuovo sito aurifero all'entrata in produzione dello stesso si dilatano sempre piu' (sino a decenni interi, addirittura !?) ...



Ma la grafica forse piu' eloquente e' questa (riedizione di un'altra che il metallaro con qualche anno di "studi" alle spalle conosce bene) 


Nell'ultimo quarto di secolo il numero dei nuovi siti auriferi da sfruttare ex novo e' letteralmente crollato (colonnine blu) .. mentre il prezzo e' esploso. 

Ora, come dice l'economistone (tipicamente liberista)? "Ci pensa La Mano Invisibile (Smith)! Al crescere della domanda ecco che "la mano invisibile" del mercato (unica cosa perfetta sotto il cielo) spuntera' fuori l'offerta", dice. Mmmmm.... questi tipi si dimenticano sempre che viviamo su un'isoletta sperduta nel nero senza suono di un cosmo infinito e che in tutte le isole le risorse sono limitate. Sfrutta e sfrutta le raccogli tutte le mele. E poi non resta che rigirarsi quelle raccolte dai nonni e bisnonni. 

Tutto questo potrebbe essere sostanzialmente "invalidato" solo dall'invenzione di una macchina che crea energia a bassissimo costo e che renda possibile, per esempio, estrarre i metalli anche solo dall'acqua del mare, dove sono presenti ma in quantita' ridicole e totalmente antieconomiche se l'energia costa e non e' pressoche' gratuita. 

In mancanza di tale energia quasi gratis ... quel che si e' estratto e' tutto quello che avrai (in realta' poi anche nei vari re-cicli si perde sempre qualcosa quindi alla lunga anche il nostro "montepremi" (di oro come di altri metalli ed elementi) si andra' via via riducendo - nei secoli - una volta finite le risorse economicamente estraibili. 


Leggi tutto il post di Goldcore, con relative fonti e link, QUI (e cerca altro sullo stesso argomento cliccando il tag Peak Gold qui sotto).


PS: Nel titolo ho modificato/completato quello che in inglese non si coglie, anzi, non viene neanche indagato: si potrebbe trattare di UN picco e non DEL picco dell'oro. Pero' considerando come ormai sono diversi annetti che il prezzo sale, dopo 20 anni di plateau dai picchi del 1980, dal 2000 sostanzialmente, e cio' non ostante, come vedete, le produzioni sono si ai massimi di sempre, da Cesare e Cleopatra e anche prima ad oggi, ma stanno stallando. E la cosa bella e' che stanno stallando proprio in corrispondenza di anni in cui i prezzi sono  arrivati a livelli record (2011-12).  Per questo io tenderei a classificare quello che stiamo vivendo come IL picco (di tutta la storia umana). E sempre che non si inventi la macchina energetica miracolosa di cui sopra. Ma tenderei a ragionare con quello che c'e', non con le speranze. Chi visse sperando ...

PPS: Occhio che a GoldCore vendono e comprano metalli preziosi quindi saranno un pelino di parte ;). Prendere queste news - come tutte le news - sempre con un minimo di scetticita' e cercarsi fonti che dicano il contrario e' buona prassi.

PPPS: Per i sempliciotti, i neofiti e i troll: questo NON vuol dire che i prezzi dovranno sempre e solo salire. Si parla qui di un trend storico, non di previsioni di breve (la mamma dei tonti e' sempre in cinta, meglio specificare). 


2 commenti:

  1. Bello sapere che finanzia il filantropo: https://aurorasito.wordpress.com/2016/08/15/come-soros-manipola-le-elezioni-europee-e-italiane/
    foibar

    RispondiElimina
  2. Più che di produzione, non sarebbe più corretto parlare di estrazione di oro?

    RispondiElimina