Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 20 luglio 2016

Bofinger (Consiglio dei Saggi Tedeschi): Se fossi un politico italiano cercherei di uscire dall'euro il prima possibile


Voci dall'Estero - BOFINGER, DEL ‘CONSIGLIO DEI SAGGI’ TEDESCHI, DICE CHE SE FOSSE UN POLITICO ITALIANO USCIREBBE DALL’EURO IL PRIMA POSSIBILE. 
Ambrose Evans Pritchard sul Telegraph riporta il parere di un membro del ‘Consiglio dei saggi’ tedeschi, il prof. Bofinger, che afferma senza mezzi termini: “Se fossi un politico italiano, vorrei tornare a una valuta nazionale il prima possibile: è l’unico modo per evitare la bancarotta”. Bofinger la trova l’unica opzione sensata di fronte al piano tedesco di bail-in del debito pubblico, che farebbe precipitare i paesi periferici in una crisi terminale e alla fine farebbe anche saltare la moneta unica.

di Ambrose Evans Pritchard, 15 Febbraio 2016

ma tanto son tutti matti questi, fortuna che noi invece siamo governati da gente seria, Monti, Letta, Renzie, Napolitano ... tutta gente con la testa sulle spalle e che sa cosa e' davvero meglio per noi /sarc

Nessun commento:

Posta un commento