Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 12 giugno 2016

Shiff: Non abbiamo un problema di salari minimi ma di moneta


In America si parla di 15 dollari l'ora come paga minima ....  e Mc Donald, avrete visto, sostituisce i suoi omini/donnine in divisa con robot, tanto ... nel giro di uno o due anni ci risparmia. 

Samuel Bryant via Shiffgold.com (via Zero Hedge) - "We Don't Have A Wage Problem; We Have A Money Problem"

Ma sul sito di Peter Shiff fanno notare che ...



La paga oraria minima nel 1964 era di 1,25 USD. Oggi il valore di argento di quei quarti di dollaro (se ci si fosse fatti pagare in quartini, gli ultimi in Ag. 900 sono quelli del 1964, appunto, se non sbaglio) e' a 15,55 USD. 

Quindi, dicono, non e' che abbiamo un problema di salari minimi ... abbiamo un problema di com'e' fatta la moneta!

Un po' semplicistico ma d'effetto. Personalmente ci credo quando lo vedo che ravvivano una monetazione in argento e oro .. secondo me mai. Magari una monetazione che si basi, anche, su asset reali come oro e forse argento, ma anche li giusto in via teorica, nel senso che vallo a controllare tu quanto oro e argento le banche centrali avranno davvero in cassa ... anyway, que viva Plata!


Nessun commento:

Posta un commento