Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 12 giugno 2016

Krieger: Hillary Clinton: Una guerrafondaia verso la Casa Bianca



Michael Krieger (via traduzione di Voci Dall'Estero) - HILLARY CLINTON: UNA GUERRAFONDAIA VERSO LA CASA BIANCA
Dal suo blog Blitzkrieg, M. Krieger critica la politica estera del candidato alla presidenza americana Hillary Clinton. 
Come politico di spicco e poi Segretario di Stato, la Clinton si è distinta per schierarsi sempre dalla parte sbagliata dei conflitti, e per provocare disordini in diverse parti del mondo. 
E’ il suo scriteriato tentativo di rovesciare Assad in Siria ad aver costretto milioni di siriani a fuggire dalle loro case, e a provocare la crisi migratoria tuttora in atto, di cui africani ed europei sono ora costretti a pagare le conseguenze.

leggi tutto QUI


... maccome? Ma se la Botteri da NY jeri l'altro mi decantava il suo eroismo, la sua tenacia, la sua bonta' ... ci mancava che la si sentisse lacrimare di commozione ...  "la prima tonna presidente degli Stati Uniti!" (gioja e tripudio .. ma se la gente la si giudicasse per quello che veramente fa invece che per se e' nera, mezza nera, donna, cantante ... )

Comunque, pure Trump ... ma come si presenta? Me lo son visto col ciuffone, sembrava un coctail party per milionari, con due barbie dietro .... e lui sembrava il babbo di Ken, o Ken invecchiato o inciccito. Per carita', almeno lui di porcate al governo degli USA ne deve ancora fare mentre Hitlery .. gia' s'e' ben visto (per chi vuole vedere), ma pure lui :O


Nessun commento:

Posta un commento