Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 24 giugno 2016

Armstrong sul futuro del Pound


Armstrong Economics - BREXIT Maybe too Much to Rig
Gold is rising with resistance at 1362 – Support in sterling lies at 12900 – Resistance in silver 1850
---
Armstrong Economics - The British Pound & the Aftermath of BREXIT
The pound sterling had a smashing day ranging between 15016 and 13226 penetrating the 2009 low of 13508 as well as the 2001 low of 13680. 
That leaves the prior low of 1985 of 10520 on the cash (103 futures). This is rather important for it implies that we should see that test of the 1985 low as soon as 2017. A year-end closing below 14050 will signal that should follow course. 
Keep in mind that our model has been projection a significant dollar rally and the weakening of the EU will make that happen. (etc ...)

Quindi Martin vede un retest dei minimi storici del 1985 a 1,05 magari gia' entro il 2017. Continua e conclude poi:

The European Union peaked back in 2004. It is done – just stick a fork in it. 
The arrogance of Brussels and their anti-democratic approach to force their elitist views upon the people is coming back to haunt them. 
Unless Brussels reforms, we will see the collapse of the entire EU structure right down to the Euro.

L'arroganza di Bruxelles e il loro approccio antidemocratico [vedi TTIP per esempio, vedi dichiarazioni arroganti di Monti e Junker, per esempio? vedi come nessuno vota nessuno dei membri della cosidetta Troika, IMF, BCE e Commissione, per esempio? ... Er] nel voler imporre le proprie visioni elitistiche sulla gente gli si sta torcendo contro. 

Chi ora se la vuole prendere coi "populisti", coi barbari e compagnia bella forse dovrebbe invece farsi un esame di coscienza.



---

Comunque per chi ora si aspetta che le isole britanniche sprofondino nell'oceano, ha la mani nei capelli e ripete "mai prima!", ricordo che movimenti ben maggiori si sono avuti negli ultimi 60 anni:


Chart: FXTop

Quello di oggi e' un cicinino fra 1,50 e 1,34 (e poi a 1,50 c'era salito per un attimo jeri quindi, per ora, la mossa e' stata grossomodo fra un 1,48 ed un 1,37, tolti gli estremi). 


Nessun commento:

Posta un commento