Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 14 maggio 2016

Operazione Bernhard


Questa e' una banconota da 5 pound inglesi del 1938 (venduta di recente su ebay uk per un valore di 120 euro circa) ... solo che non fu stampata in UK dalla Bank of England ma in un campo di concentramento nazista. Si tratta della famosa Operazione Bernhard. Da Wiki (la versione in italiano e' sempre stringatissima rispetto a quella in inglese):


Operazione Bernhard era il nome di un piano segreto tedesco, sviluppato durante la seconda guerra mondiale, per mettere in crisi l'economia britannica attraverso l'immissione massiccia di banconote false da £5, £10, £20 e £50. I falsi avrebbero dovuto far aumentare l'inflazione e quindi distruggere il sistema economico e finanziario del nemico. 
Un'analisi storica fu pubblicata nel 2006 nel volume Krueger's Men di Lawrence Malkin; l'Operazione Bernhard è considerata la più grande operazione di contraffazione di banconote, nello specifico di sterline, di tutta la storia. Grande sia dal punto di vista della quantità, pari a circa 133 milioni di sterline, sia dal punto di vista della strepitosa qualità delle banconote stampate. 
L'operazione prende il nome dal capitano delle SS Bernhard Krueger, già esperto nella falsificazione di passaporti, che ne era il responsabile. 

La stampa dei biglietti, iniziata nel 1942, ebbe luogo presso le baracche 18 e 19 del campo di concentramento di Sachsenhausen posto 35 chilometri a nord di Berlino, grazie al lavoro di 137 deportati ebrei di 13 differenti nazionalità, tutti esperti in modo professionale di stampa su carta. 
I biglietti vennero utilizzati dai servizi segreti nazisti, tra l'altro, sia per pagare la famosa spia Cicero, sia per liberare Benito Mussolini a Campo Imperatore. Gran parte del denaro contraffatto, racchiuso in casse metalliche, venne gettato dai nazisti, negli ultimi giorni di guerra, nel Lago di Töplitz, in Austria.
Il Sig. Krueger ospite delle galere inglesi dopo la guerra


Altre news su Wiki in inglese, QUI e QUI sul sito della BoE sulle banconote storiche non piu' in circolazione: Dimensioni del pezzo da 5 pound 21,1 x 13.3 cm (!)

Mi fan sempre sorridere queste storie di falsari, questa poi fu epica ... alla fine hanno solo stampato un po' di soldi, no? E' che lo stato (o meglio: le "sue" banche centrali, fra virgolette perche' essendo le BC delle SpA ...) vuole l'esclusiva, sul denaro come sulla violenza ... 


PS: su com'e' nata la Bank of England e sulla sua storia vi consiglio di fare qualche ricerca .. potreste restare di stucco (e' un barbatrucco)


2 commenti:

  1. La Bank of England è fondata nel 1694. I creditori avrebbero versato moneta metallica in cambio di titoli di stato con un interesse annuo dell'8%. La Banca ricevette la gestione del bilancio dello stato e del debito pubblico, nonché il privilegio di stampare cartamoneta. Guglielmo III prese in prestito la somma di £ 1.200.000 per la rifondazione dell' Inghilterra come potenza mondiale.

    Ma probabilmente ti riferisci ad altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisognerebbe linkare la fonte comunque bene ... quello a cui mi riferisco e': chi erano i soci della banca? I privati che prestavano al re? Sempre per dire che le Banche Centrali sono nate pressoche' tutti PRIVATE, SpA. Meditare gente, meditare. Quando ti dicono che l'indipendenza della banca centrale e' una garanzia .. per chi? Ok, non e' in mano a politici (tutti ladri per definizione no?)... ma il fatto che le sorti del mondo siano in mano a pochi privati a te ti fa sentire piu' tranquillo che non che siano in mano alla politica (fra l'altro anche lei sempre piu' autoritaria e non parlamentare)?

      Elimina