Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 14 maggio 2016

MineWeb: South African mining production plummets 18%

Variazioni delle produzioni minerarie in Sud Africa

MineWeb - South African mining production plummets 18% 
The downturn in commodity prices is having a particularly negative effect on South Africa, especially manganese, platinum group metals, iron ore and coal. 
According to StatsSA's mining production figures as of the end of March, volumes have declined a staggering 18 percent from the same time a year ago. 
The government agency said the hardest hit commodity was manganese ore, which declined 24.3 percent, followed by platinum group metals which fell 23.7 percent. Iron ore output slid 21.4 percent, coal production dropped by 15.8 percent, and gold output also slumped, though not by much, only 7.4 percent. ...

Prezzi in calo per le commodities minerarie ... e crollo delle produzioni. Produzione di Platino sudafricana giu' del 24% rispetto ad un anno prima (chissa' Lonmin quanto pesa in questo numero)


6 commenti:

  1. bene no? :-) se cala la produzione, e quindi tagliano sull'offerta, a domanda inalterata i prezzi dovrebbero risalire, si spera :-) grazie, ciao! marcello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gia'. Meno 25% poi e' una bella botta, mica pettinate alle bambole .. pero' ricorda anche che circa meta' della domanda mondiale di platino viene dall'automotive, x le marmitte catalitiche dei diesel (palladio per i benzina normali).

      Elimina
  2. eh si, comunque sia, speculazione a gogo! io penso che si vada verso un periodo di stagflazione..l'inflazione è necessaria x bruciare debito, e non può esserci senza una crescita delle materie prime da questi minimi multiannuali! ciao :-) m

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa tanto che siamo in un cul de sac.

      Moriremo di questo o di quello ma mi pare abbastanza certo che moriremo (figuratamente parlando, spero! :D).

      Mi domando: Se i prezzi delle commodities non salgono le produzioni si abbasseranno (anche storicamente, per mancanza di investimenti fatti nello sviluppo di nuove miniere) ... questo portera' ad una minore offerta nei prossimi anni .. questo siamo proprio certi che portera' i prezzi a risalire? Perche' la mia paura e' che invece i prezzi resteranno bassi anche quando le produzioni saranno calate... per dire: se semplicemente l'offerta si indirizzasse solo alla parte piu' ricca del mondo? Se semplicemente la gran parte della gente semplicemente non si potesse piu' permettere certi beni e quindi venisse semplicemente tolta dall'equazione della domanda?

      Magari una volta cerchero' di spiegarmi meglio

      Elimina
  3. mmm, potrebbe essere, ma io vado oltre dicendo che l'inflazione è necessaria per bruciare i mostruosi debiti, e per stimolarla è necessario l aumento dei prezzi delle commodities, che tra l altro permetterebbe pure l aumento nominale dei salari, ma non quello reale, e quindi dando cosi l illusione di avere piu moneta da spendere, e iniziare un circolo virtuoso! poi magari mi sbaglio, ma è un'ipotesi.. :-) ciao! m

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ipotesi plausibilissima e abbastanza condivisa ... deve arrivare solo il QE a pioggia sulla gente pero', tutti i QE dell'ultimi decennio sono serviti alle banche e alla finanza per pompare bolle

      Elimina