Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 8 maggio 2016

ImolaOggi - A Bergoglio il premio Carlo Magno (che nel 1950 fu assegnato a Kalergi)

En passant, non so che significhi ma ... ;)


ImolaOggi - A Bergoglio il premio Carlo Magno (che nel 1950 fu assegnato a Kalergi)
(...) Il famigerato premio, nella sua prima edizione, fu assegnato a Richard Nikolaus di Coudenhove-Kalergi. Era l’anno 1950. 
A consegnare il premio al Pontefice, in una cerimonia alle 12.00 nella Sala Regia del Palazzo Apostolico – saranno il sindaco di Aquisgrana Marcel Philipp e Juergen Linden della Fondazione Carlo Magno, alla presenza al gran completo dei vertici delle istituzioni europee: discorsi saranno tenuti da Martin Schulz, Jean-Claude Juncker e Donald Tusk, presidenti dell’Europarlamento, della Commissione e del Consiglio europeo. Parteciperà anche la cancelliera Angela Merkel, che il Papa prima della cerimonia riceverà in udienza (è la quarta volta che si incontrano in Vaticano) come pure Schulz, Juncker e Tusk. (...) 

Mah..

2 commenti:

  1. eh, sì... il Gesuita, papa nero, in contatto diretto coi demoni e al vertice delle elite massoniche-illuminate. I gesuiti: coloro che comandano il mondo e architettano piani per impoverirci... ormai si sono accorti tutti, non trovi, er?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplicemente noto che gli danno un premio destinato ai fautori della globalizzazione (in salsa euro-europea > Unione Europea.

      E visto che chi non "si informa" solo su Repubblica e/o TV almeno qualche dubbio che, per esempio, nella fattispecie, l'Unione Europea e' stata fortissimamente voluta e spinta dalla CIA sin dagli anni '50 ...


      Paul Craig Roberts

      On September 19, 2000, going on 16 years ago, Ambrose Evans-Pritchard of the London Telegraph reported:

      “Declassified American government documents show that the US intelligence community ran a campaign in the Fifties and Sixties to build momentum for a united Europe. It funded and directed the European federalist movement.

      “The documents confirm suspicions voiced at the time that America was working aggressively behind the scenes to push Britain into a European state. One memorandum, dated July 26, 1950, gives instructions for a campaign to promote a fully fledged European parliament. It is signed by Gen. William J. Donovan, head of the American wartime Office of Strategic Services, precursor of the CIA.”

      The documents show that the European Union was a creature of the CIA.

      http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/1356047/Euro-federalists-financed-by-US-spy-chiefs.html

      http://www.paulcraigroberts.org/2016/05/05/somnolent-europe-russia-and-china-paul-craig-roberts/


      Far finta di niente, dire "beh?" mi pare che dimostri solo la tua imbecillita'. Degradare queste notizie al rango di pettegolezzo/balle/complottismo dimostra solo la tua arroganza e chiusura mentale. Insultare e prendere per il culo chi ti fa presente altri aspetti non indagati nei media, chissa' perche', dimostra solo la tua ignnoranza, strafottenza e appecoramento alla versione "per le masse". contento te. Io per me penso che ognuno qualche domanda dovrebbe porsela. Poi ognuno inquadri queste news come meglio credo / come puo'.

      Soprattutto mi sta semplicemente sul cazzo come i media tutte queste notizie semplicemente LE CANCELLANO. E si che ce ne sarebbe da discuterne.

      "In contatto diretto coi demoni".. ma sparati. E continua a dormire.

      Elimina