Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 26 maggio 2016

Els: Idaho silver mine shaft sunk to final depth of 9,587 feet


Mining.com - Idaho silver mine shaft sunk to final depth of 9,587 feet
Project to extend life of Hecla Mining's Lucky Friday silver mine beyond 2040

Allora la Hecla avrebbe scavato cosi' in profondita' da raggiungere un'altra vena di rocce argentifere e la miniera di Lucky Friday potra' dicono, continuare a produrre argento sino ad oltre il 2040 ... ma quanto a fondo? circa 3 kilometri (!!)

Pensate a dove vivete, misurate 3 km quanti sono. Bene, ora prendete quella distanza e invece che in orizzontale immaginate di spararvela sotto i piedi. Ecco. 

Cosi' solo per ibadire come le mele dai rami bassi, facili da prendere anche solo alzando le braccia, sono andate, per lo piu', e restano solo le mele piu' in alto (o basso ;D) e magari anche quelle piu' rachitichine e piccoline. 

Questo e' quello che succede con le risorse non rinnovabili. 

3 Km! .... il piu' alto grattacielo al mondo oggi credo sia ancora ...

Fonte

.. ecco, quelli piu' alti di cui si prevede la costruzione nei prossimi anni arriveranno a superare i 600 metri. 

3 Km.

17 commenti:

  1. Visto che è difficile e costo costruire i grattacieli,
    ho finalmente capito dove andranno ad abitare i miliardi di persone (povere) nel prossimo futuro,
    a km sotto terra!

    (Certo che di ascensore pagheranno un botto! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse proprio non lo useranno, l'ascensore :O

      Morlocks:

      https://www.google.it/search?q=time+machine&client=safari&rls=en&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwiZvrbWqfrMAhVDPxQKHZdXCgMQ_AUIBygB&biw=1306&bih=791&dpr=2#tbm=isch&q=time+machine+morlocks

      PS: lo sai che il metro' di Mosca pare sia il piu' grosso rifugio antiatomico al mondo?

      Elimina
    2. Nella buonanima del mio sito "resetsystem"; indicavo come luogo migliore dove andarsi a rifugiare, in caso di guerra nucleare, sotto terra, nelle metropolitane.

      La metropolitana di Mosca, se non mi sbaglio, dovrebbe essere quella scava più in profondità.
      Per una metropolitana, in genere bastano anche meno di 30 metri, ma quella di Mosca scende ben oltre i 100 m.

      Elimina
    3. piu' in profondita' non so, credo la piu' VASTA (doveva ospitare praticamente tutti i moscoviti, se non ricordo male... ! )

      Elimina
  2. Ehi ciao Er, vedo che sei sempre in forma! :-)
    Di tanto in tanto ripasso da queste parti... arriverà anche il momento dei metalli preziosi?
    Ciao, GB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci puoi scommettere che arrivera' ... aspettavi che i metalli si prendessero un po' di botte per venire a fare lo spiritoso? :D guarda che sono mesi che presento post di Armstrong che parla di "falsa mossa" e che non abbiamo ancora da disperare che si potranno vedere nuovi minimi ;)

      ciao,
      Er

      Elimina
    2. .. eri tu quello che - per simmetria e visto che era tutta una bolla - l'argento tornera' a 5 usd e ci restera' per 20 anni e l'oro a 300 e ci restera' per 20 anni? :D

      Elimina
    3. Veramente ero qua anche ad inizio anno, quando si traccheggiava sui 14$ e ho sparato il target di 27$... entro... facciamo fine 2018? :-)
      Mi ricordo quando mi sputavate addosso quando scrivevo, nel 2013, che sotto i 26$ c'erano le voragini. Ora credo proprio che il grande storno sia finito, e ora (mi piace la similitudine con gli anni '80) sia il momento del rimbalzo. Sperando che poi non seguano 10 anni di calma piatta...

      Elimina
    4. Rispondo alla provocazione delle 15:01.
      In generale: sono uno che frequenta assiduamente il dubbio. Solo gli idioti non cambiano mai idea. A maggior ragione quando si tratta di fare congetture sul futuro.
      Nello specifico: ricordo il grafico, lo ho sempre lì, anche perché in parte si è rivelato veritiero. Ma era sul gold, non sul silver.
      Ecco i riferimenti:

      giugno 2013
      http://argentofisico.blogspot.it/2013/06/clark-che-ne-sara-delloro.html

      settembre 2013:
      http://argentofisico.blogspot.it/2013/09/mineweb-gli-import-doro-indiani.html

      ...mi daresti evidenza del punto esatto dove affermo quanto tu mi metti in bocca?

      Ciao

      Elimina
    5. :D .. Gibi, se dovessi tenere memoria di ogni santo commento su sto blog .. ma sai quanti sono? 36.884 in questo momento (prima di questo :D). Infatti mi pare di aver domandato: "eri tu quello che ... 20 anni?". Punto interrogativo. Forse non l'hai visto.

      Oddio, non vedo grafici nel primo link .. e 70 e rotti commenti. Si, puo' sicuramente darsi che all'epoca io e/o altri facessimo i bulletti :D .. scusa tanto. Comunque mi pare che si stia avverando anche quello che dicevo io, che a prezzi troppo bassi sarebbero cadute le produzioni:

      http://www.bloomberg.com/news/articles/2016-05-26/miner-sees-silver-price-surging-ninefold-as-global-gadgets-boom

      http://www.bloomberg.com/news/articles/2016-04-26/silver-supply-trouble-shows-why-momentum-for-rally-is-building

      ecc.. ci facci i post stasera o domani

      Elimina
  3. C'è un link collegato alla scritta "view di lunghissimo periodo".
    http://www.finanzaonline.com/forum/attachments/futures-cfd-leverage-certificate-cw-e-commodities/1761606d1371799982t-gold-silver-e-metalli-generale-8-0-a-gold_y.jpg

    Ribadisco che NON ho certezze, cerco solo di interpretare i grafici, con un metodo completamente diverso dal tuo, cioè a prescindere dai dati macro. Il che NON vuol dire che io IGNORI i dati macro. Cerco di distinguere le varie componenti, per poi provare a fare sintesi.
    Quello che evidenziavo nel grafo è un POSSIBILE elemento di rischio, di cui tenere conto.
    Il passato non si ripete mai identico... ma possiamo imparare dal passato.
    Il gold non è andato sotto 1000, ma si è avvicinato a quel livello.
    Ora secondo me ci sta un bel rimbalzo, di cui nelle scorse settimane abbiamo avuto solo un assaggio.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me ci sta:

      1. Che non seguiranno 20 anni di prezzo a "solo" 10 volte il prezzi di prima del bull market (30 contro 300 fra 1970 e dopo 1980) per la semplice ragione dei fondamentali. Negli anni '70 il prezzo esplose dopo decenni che era stato artificialmente tenuto a 35 circa (usd/oz). Questo fece esplodere anche le ricerche dei miners e si trovo' un botto di nuovi siti da sfruttare. Ci fu anche un notevole incremento delle tecniche di estrazione e quindi delle produzioni. Fu per questo che i prezzi rimasero a "solo" 300 usd/oz per 20 anni (a parte che poi le banche centrali vendevano ancora, eccome, vedi Brown's Bottom nel 1999-2000).
      Se le cose si fossero ripetute/ dovessero ripetersi uguali da 300 saremmo dovuti arrivare / arriveremo a 7-8000 e poi ci saremmo dovuti ritirare a 3000 per i prossimi 20 anni. Ma la storia fa rime, si, non si ripete identica.

      2. Che non siamo ancora ai massimi come nel 1980. Il 2011 NON e' stato il corrispondente del 1980.

      insomma, secondo me, ormai dopo parecchi anni di studi e letture e visto come tutto il sistema finanziario globale ha girato e continua a girare, ci sta tutta che l'oro arrivera' a ben altre cifre nei prossimi anni (anni, non decenni). E poi NON si ridiscendera' mai piu' ai prezzi di oggi. Vuoi il botto finanziario globale 2.0, vuoi i fondamentali. Entrambi secondo me.

      Ci saranno iperinflazioni, distruzioni immense di debiti e riserve bancarie, conti correnti ecc? Immagino di si. L'oro e tutti i beni reali continueranno ad esistere quando immense quantita' di denari di carta/bit si sara' volatilizzato, puff, distrutto, svanito. Il pane costera' 100 euro al kilo? Possibile. Il fatto e' che i beni reali saranno ancora li mentre i c/c saranno stati spazzati via o quasi, probabilmente. Cosi' la immagino io. Per questo comprare Ag a 16 euro l'oncia piuttosto che a 22 o a 30 non mi fa sta grande differenza. O sterle a 240 piuttosto che a 330. Certo che preferisco prenderle e preferirei averle prese tutte a 200 o anche prima, ma, non so se mi spiego, non e' che mi fascio la testa per le once prese a 30 o per le sterle a 320.

      Secondo me il grafico che si disegnera' nei prossimi anni per l'oro ma anche l'argento sara' un proseguo della grande vallata che e' iniziata nel 2011, nel senso che si risalira' il lato destro della vallata glaciale (a U), poi di nuovo ai livelli del 2011 e poi oltre, anche molto oltre. Magari dentro a questa grande vallata ci sara' spazio anche per una ricaduta e magari addirittura nuovi minimi, come dice Armstrong, ma lo zoom sulla decade ed oltre sara' una grande U. Col secondo lato, a dx, che poi sale oltre, verso l'alto. E poi, dopo forse una ricaduta dopo il cambio di paradigma monetario mondiale e un nuovo plateau ma a livelli ben superiori agli attuali, molto piu' ad alta quota.

      Elimina
    2. Scommetti però su uno scenario apocalittico! :-(

      Anche il mio piccolissimo piano di accumulo di preziosi è indipendente dal prezzo... però la vedo come una sana diversificazione e assicurazione contro il possibile deprezzamento di molti asset puramente finanziari.
      Ma tu parli di conti correnti "spazzati via"... o.O
      Se avessi previsioni così fosche, allora cercherei di spendere TUTTO e IN FRETTA, puntando a farmi tanti amici, che saranno importanti quando ci sarà la guerra civile :-((((
      Ciao

      Elimina
    3. Apocalittico, beh, adesso, non esagerare. Mica parlo di caduta di meteoriti o fine del mondo .. ma se vuoi pensare che tutto andra' avanti sereno e felice come jeri ed oggi libero di farlo .. eppoi, scusa, la tua "assicurazione" che e' se non una protezione "contro scenari apocalittici"? Non e' che io "scommetta sul disastro" (che logica da tg mainstream), e' che semplicemente mi pare troppo probabile (e non per colpa mia) che dei disastri avverranno e non pensarci, non cercare di proteggermi mi parrebbe da scemi.

      "spazzati via": esagero per brevita'. Magari un 20-30% ti resta (o meno)..mai sentito parlare, per esempio, di Banca Etruria? Ecco, molti immaginano una cosa del genere ma su larga scala. Fai tu. Accusami di procurato allarme se vuoi, ma a me pare demente NON preoccuparsi e pensarci su piuttosto che far finta che vada tutto bene, alla Renzie/TG

      Gli amici si, sono una gran cosa... a patto che lo siano. Personalmente l'ho sperimentato diverse volte ormai (sono abbastanza vecio) come certa gente si VOLATILIZZA se le cose non ti vanno bene o se hai bisogno. Selezionare bene my dear ;)

      Elimina
    4. @Er: "Personalmente l'ho sperimentato diverse volte ormai (sono abbastanza vecio) come certa gente si VOLATILIZZA se le cose non ti vanno bene o se hai bisogno."

      Molti, più che amici, sono scrocconi!
      E se non hai più niente di utile per loro, non ti cercano e non vogliono essere cercati più.
      Ormai siamo grandicelli per credere al:
      "Ci vogliamo tutti bene, siamo tutti fratelli ecc..."

      La gente cattiva... esiste!
      La gente egoista... esiste!
      La gente sadica (piace veder soffrire)... esiste!

      ma esistono anche quelli che li riconoscono facilmente e li mandano a fanc_lo!

      Elimina
    5. No, penso anch'io che il paradigma economico e finanziario attuale non sia sostenibile. Ma se ne può uscire in vari modi... parlo di "assicurazione" non contro scenari di distruzione finanziaria generale, ma contro possibili anche significative svalutazioni di vari asset.
      Banca Etruria (350 milioni di euro) è un bruscolino rispetto per es. all'Argentina (10 miliardi). E siamo comunque molto al di sotto di Parmalat (2 miliardi) o Cirio (1 miliardo). La sorpresona (non per me) è che stavolta è saltata una banca. Ma il crac Argentina è stato TRENTA VOLTE più grande, solo per noi italiani.
      Il coinvolgimento di parenti ed amici dei nostri governanti ha ovviamente scatenato la bagarre, anche se gli strumenti colpiti non sono mica stati i conti correnti, ma le azioni e le obbligazioni subordinate, che guarda un po' si chiamano "capitale di rischio".

      Lo scenario che temo (non me lo auguro però) è più soft: un sottile e carsico consumarsi del valore degli strumenti finanziari, e purtroppo anche di salari e pensioni (questo sta già avvenendo) che porterà ad un progressivo impoverimento della popolazione. Convinti tutti che "tassi zero" sono normali, anzi che sono normali i tassi negativi, il pane potrà andare non dico a 100 euro, ma a 5 euro al kg magari sì... ovviamente a parità di rendimenti / stipendi / pensioni attuali. Ecco quindi che il "paracadute" (che spero di non dover aprire) potrà svolgere il suo ruolo.

      Ma non è proprio uno scenario allettante...

      Elimina
    6. @Alessandro
      E' verissimo! La gente cattiva, egoista e sadica purtroppo esiste.
      Ma esiste, e posso portare un bell'elenco, anche l'altra metà del cielo :-)
      Ciao

      Elimina