Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 4 marzo 2016

Bloomberg: Il mito del Peak Oil e l'ascesa delle auto elettriche



Video superpeloso du Bloomberg sul passaggio alle auto elettriche. Titolo: Il mito del Picco del Petrolio e l'ascesa delle auto elettriche. (trovi anche il video in dimensioni accettabile, non solo l'unghietta che danno come embeddable).

Che facce di bronzo che hanno! Certo, se si passera' alle auto elettriche e' perche' saranno sempre piu' economiche, comodose, fighe ed economiche. Mica perche' saremo costretti, prima o poi, a passare ad altro perche' banalmente (anche se questi sono gli stessi che hanno prima ignorato, poi deriso per decenni chi lo diceva) le risorse non rinnovabili, come petrolio, gas, carbone finiscono. NO, passeremo alle auto elettriche "per nostra scelta". Quindi sara' perche' useremo sempre piu' auto elettriche il petrolio smettera' di essere richiesto. 

Pazzesco, una perfetta inversione fra causa ed effetto. Che giochini retorici del cazzo. Che arrampicata sugli specchi. 

D'altronde che vuoi che ti dicano? "Abbiamo detto cazzate per decenni e siamo stati con le fette di prosciutto sugli occhi per decenni sulla banale realta' che la nostra civilta' basata sul petrolio (energia a basso costo) e sulla crescita infinita era basata su assunti assurdi, inconiugabili?"

E per continuare nello stesso filone di idiozia - errare e' umano ma perseverare e' diabolico - ora pompano l'altrettanto improbabile tesi che miliardi di persone andranno ad elettricita'. Bello. E come la produrremo questa elettricita', tesoro? E una domandina su quanto poco Litio c'e' in giro per farci batterie per mezzo mondo non te la sei posta manco per sbaglio, eh? Ora che le auto elettriche e gli impianti elettrici stand alone sono una frazione dell'energia totale consumata ogni giorno il problemuccio delle batterie pare assurdo, ma se, come dice la voce del vide, per il 2040-2050 almeno il 50% delle auto del mondo (in cui si prevede fra l'altro che ci saranno altri 2-3 miliardi di persone in piu') saranno elettriche .. bhe, il problema delle batterie, caro, esiste ed e' ben reale. 

Macche', questi vivono sempre nel mondo dei sogni. L'assioma della crescita infinita persiste, sempre la stessa idiozia, nelle loro teste. Come se non fosse gia' evidente ora che non e' possibile creare una crescita infinita basata su incrementi di debito. Cazzo, e' il vero problema dei nostri anni e, loro che sono economisti, manco lo vedono. Pazzesco. 

Il fatto e' che tutto il sistema monetario moderno, basato su moneta debito, esige una crescita infinita (per ripagare i debiti e gli interessi). Cosa che su un pianeta finito e' semplicemente impossibile. Lo capisce anche un bambino se glielo spieghi. Ma loro no. Anche dopo decenni e decenni no. Sara' che non vogliono capire, che hanno la necessita' assoluta di volerci credere. Ci devono credere (anzi, soprattutto ci devi credere tu, dico io ;) ) perche' non crederci significa ammettere che tutto il loro sistema e' destinato a crollare. E' questo il vero "continuare a calciare il barattolo ancora un po'", la vera radice del dover continuare a calciare 'sto cazzo di famoso barattolo. 

E aspetta e spera che un giornalone della finanza te lo venga a dire. Loro, persino piu' della politica, hanno la necessita' di pompare sempre l'ottimismo: compra, spendi! .. il futuro e' luminoso! (se no qua crolla tutto , cazzo!).

Nessun commento:

Posta un commento