Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 29 febbraio 2016

Gold/Silver Ratio ad 83

GoldPrice

Gianluca mi segnala che il rapporto fra il prezzo dell'argento e quello dell'oro e' arrivato addirittura a 83! con gli stessi soldi (almeno in via teorica, si ragiona di prezzi spot, nel mondo reale da noi in europa c'e' l'IVA sull'argento e non sull'oro e i prezzi reali non sono quelli spot) ci compri 1 oncia d'oro o 83 once d'argento. Wou!

Come diceva quello "Se vuoi comprare oro, compra argento" (se la Gold/Silver Ratio e' dove'e ora grossomodo): oggi con la cifra x compri once d'argento, quando la Ratio scende rivendi l'argento e ci compri oro (piu' oro di quanto avresti preso prima se avessi comprato oro invece che argento) ... piu' facile a dirsi che a farsi pero'. 

Comunque vi segnalo questo post di Martin Armstrong in cui analizza un po' queste Ratio (Gold/Silver Ratio, Gold/DOW Ratio ..) e ne deduce che lasciano il tempo che trovano (in pratica deride quelli che immagino che l'oro salira' mentre il DOW crollera' .. viene in mente Maloney su tutti)

Armstrong Economics - Gold & Ratios: Are They Really Worth Much?


10 commenti:

  1. Grazie della dedica.
    Gianluca

    RispondiElimina
  2. Aldo - Interessante l'articolo di questo Amstrong. Bisogna sempre vedere diversi punti di vista... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea e' proprio quella, di non avere un approccio ideologico. E poi Armstrong mi pare uno da ascoltare, che piaccia o meno.

      Elimina
  3. Come avevo scritto in un'altro commento alcuni giorni fa ho comprato un lingottino d'oro da 1 grammo. Giusto stamattina mi sono accaparrato un lingotto di argento 999 da 100 grammi per un euro in più (47 ss comprese). Quindi in questo momento il mio gold/silver ratio è di circa 100 a 1 :-o
    P.S ho anche preso un paio di Libertad 2 oz e le trovo adorabili <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, i libertad sono molto belli, soprattutto a me piacciono quelli vecchio tipo, piu' tozzi e massicci. E poi sono anche relativamente "rari" rispetto alle vagonate di Maple o Ealge che vengono coniate in questi anni (decine di milioni di pezzi l'anno)

      Elimina
  4. Normalizzando i grafici di oro, argento e ratio dal 1995 a oggi, ho scoperto una cosa interessante che potrei riassumere adattando la frase scritta qui sopra in questo modo: se vuoi comprare oro, compralo ai massimi!
    Si nota infatti che ad ogni picco massimo dell'oro (e contemporaneamente dell'argento) corrisponde un picco minimo del loro rapporto. Non solo, quando i primi due crescono, il rapporto decresce e viceversa.
    Il ragionamento che ne segue è questo: in un periodo come quello attuale le quotazioni sono basse e la ratio è alta perciò si compra argento. Una volta che i prezzi salgono e che saranno ai massimi, la ratio sarà bassa e si potranno barattare le once d'argento con quelle d'oro. E via così.
    Direte: questi sono i prezzi spot, non quelli a cui è possibile comprare fisico! E' vero, ma da marzo 2011 ad oggi siamo passati da 32 a 83 in quello spot; in quello reale saremo lì lì.
    Noto questo, risulta che non è equivalente comprare oro o argento nello stesso periodo. Quotazioni basse: compro argento, quotazioni alte non compro (ma se mi costringono compro invece oro).
    Nel grafico qui sopra si nota come da 30 anni a questa parte i picchi siano sempre tra 30 e 80, con periodicità di circa 5 anni (robe che piacciono a Martino Braccioforte)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto. se lo fai nella speranza di fare soldi e nel breve (comprare Ag per comprare poi Au coi proventi della rivendita dell'Ag quando la ratio scende) sei fuori pista, ma nel lungo periodo e' una ragionamento che puo' aver senso, anche nel mondo reale, coi prezzi reali e non spot.

      Elimina
  5. Mah, io invece per non sapere ne leggere ne scrivere ogni tanto continuo a comprare qualche partitellina di 500 lire, anche perche' e' la cosa che mi costa meno fatica. Poi staremo a vedere: aspetto il momento che l'oro sara' troppo caro, e....
    cachafaz

    RispondiElimina