Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 17 gennaio 2016

Els: Ecco che faccia ha un meltdown del mercato minerario dei metalli


Ecco che faccia ha un meltdown del mercato dei metalli, dice Frik (ma e' un nome vero? :D) Els nel titolo di questo suo post su mining.com

Quando il migliore dei colossi mondiali dei metalli ha fatto "solo" MENO 71% dai massimi di pochi anni fa

Nella grafica BHP billiton, Vale, Rio Tinto (il meno peggio del mazzo), Glencore, Freeport-McMoRan ed AngloAmerican ... cioe' in soldoni, la grandissima parte di quelli che portano all'umanita' tutte le risorse minerarie che gli servono. Robetta insomma. Dettagli.

.. non so se mi spiego: i peggio performanti fra questi colossi ora sono quotati quasi UN VENTESIMO di quanto erano quotati nel 2011. Lascia stare che allora fosse bolla, bollina o bollona: non la meta', non un quinto, manco un decimo.. UN VENTESIMO :O  ... Sara' mica un lievissimo overshooting? 


3 commenti:

  1. Barrai commenta questo post dei Tylers

    QUALE E' STATO IL VERO RISULTATO DEL QE? la risposta e' quella di spostare in la' il problema
    Infatti con il qe nel 2009 si sono evitati fallimenti a catena e disoccupazione alle stelle. Ma il risultato del QE e' una ENORME PRODUZIONE IN ECCESSO.....negli ultimi 18 mesi abbiamo assistito a un crollo del valore delle materie prime, del costo delle navi ...ma l'effetto si sta propagando anche a differenti settori dell'economia. in questo modo i produttori indebitati salteranno e ci sara' disoccupazione....INSOMMA IL BIENNIO 2016-2017 potrebbe riportare i mercati azionari al valore degli anni novanta..
    IL QE E' STATO SOLO UN PAGLIATIVO PER SPOSTARE IL PROBLEMA....E COME OGNI COSA FINANZIARIA....E BASTA...E' DESTINATA PRIMA O DOPO A SCOPRIRE LE SUE CARTE..IL PROBLEMA E' CHE QUESTA VOLTA LA CRISI SARA' BEN PEGGIORE DI QUELLA DEL 2008 IN QUANTO LE ARIMI A DISPOSIZIONE SONO SEMPRE MENO...E I GOVERNI SARANNO OBBLIGATI A LEDERE LE LIBERTA' INDIVIDUALI E IL CONCETTO DI PROPRIETA' PRIVATA. ..MAN MANO CHE IL MERCATO TORNERA' VERSO I LIVELLI DEL 2009 O PROBABILMENTE PIU' GIU'

    http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2016/01/a-mercati-americani-chiusila-fed-di.html

    Condivisibile direi. E non di buon auspicio per una ripresa relativamente veloce dei miners, quelli generalisti (quelli in oro e argento li metto a parte per ovvie ragioni)

    Eh, si, mi sa che il mio acquisto di azioni Vale e BHP non sia stato proprio "geniale" .. hem. hem .. qua la storia si trascinera' per parecchio, anni temo, prima di riveder del verde su 'sti due. Vabbe', direi, spero che non falliscano nel mentre (Vale pero' non e' proprio il massimo della sicurezza, specie con la recessione gravissima anche in Brasile) e che non taglino troppo i dividendi ..

    RispondiElimina
  2. Pensa se "uno che sa" se le compra tutte appena prima della ripresa, che botto di soldi si fa alla faccia nostra. A volte chi arriva ultimo vince.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ripresa per le commodities (oro e preziosi discorso a parte essendo anche altro oltre che commodities) la vedo duretta visto che tv e giornali manco hanno cominciato ad ammettere che siamo o siamo diretti verso un altra recessione globale .. considera che gli azionisti di molti di questi colossi sono i soliti hedge fund, banche, fondi ... che magari ne approfittano per allargarsi e prendere azioni vendute dal piccolo investitore impaurito .. o all'opposto vendono sapendo che si fara', che so, la fusione XY con un altra Co. ... comunque SI, secondo me a comprare colossi come questi a questi prezzi si sbaglia poco, ci vorranno magari anni perche' risalgano ma la risalita mi pare sostanziosa (2x, 5x, 10x anche) e certa, alla fine (Vale a parte)

      Elimina