Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 18 gennaio 2016

Desjardins: Infografica sull'Iperinflazione di Weimar (parte 1)


Versione leggibile cliccando QUI.

Il racconto di Jim Rickards sull'iperinflazione di Weimar tratto dal suo primo libro sulle guerre valutarie lo trovi QUI (e direi che e' una lettura che merita, molto edificante). 

QUI invece il suo racconto sulla creazione della Fed un centinajo di anni fa, lettura ancor piu' edificante. 


La seconda parte dell'infografica di VisualCapitalist la trovi QUI

2 commenti:

  1. Praticamente quasi tutta l'inflazione della Germania avvenne nel 1923,
    anno in cui, il valore del denaro, diminuì di 10 miliardi di volte!
    In un solo anno!
    Della serie: la stampa di denaro deve mettere in sesto la società e il suo tessuto industriale,
    se no, diventa tutta carta straccia!
    Soltanto stampare non risolve i problemi... anzi, rischia pure d'ingigantirli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gia .. ma la cosa bella e' come l'iperinflazione fu USATA, come lascia intendere Rickards, non caduta dal cielo, usata, come uno strumento, per provocare una determinata serie di prevedibili vincitori e di prevedibili vittime, sapendo benissimo come rimettere tutto a cuccia al momento giusto (nuova moneta a base mutui e poi oro fisico)

      Leggetelo quel pezzo del suo libro che vi ho tradotto, e' una perla per capire il mondo

      Elimina