Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 19 gennaio 2016

Dagospia: Londonistan


Dago - LONDONISTAN - IL QATAR SI COMPRA MEZZA GRAN BRETAGNA: LA NUOVA TENUTA DA 9 MILIONI DI EURO IN SCOZIA È SOLO L’ULTIMO TASSELLO TRA GLI ACQUISTI MILIARDARI DEL PICCOLO EMIRATO, CHE HA GIÀ PIÙ POSSEDIMENTI A LONDRA DELLA REGINA
Tra le tante, il Qatar possiede già il grande magazzino di lusso londinese Harrods, il centro direzionale di Canary Wharf e l’arsenale dello Shard, oltre a quote significative nell’Aeroporto di Heathrow, nella catena di supermercati di Sainsbury e nel London Stock Exchange...

E' la bellezza del libero mercato, del liberismo e della globalizzazione, baby! Comanda il soldo ed il mercato. E su tutto il globo terracqueo. Enjoy



.. ma non maltrattatemi la vecia, please!

5 commenti:

  1. Sorvolando sull'aberrazione logica di chiamare libero mercato l'acquisizione di beni da parte di uno stato resa possibile dall'interventismo economico e dalle guerre predatorie di altri stati, per riallacciarmi al discorso del successivo post sul trading vorrei chiederti: fai parte della categoria?

    In quanto trader se lo fossi, ti rendi conto che questo ti risulta possibile solo grazie all'esistenza del mercato e che in sua assenza dovresti trovarti altro lavoro? Sputare sistematicamente nel piatto in cui mangi sarebbe indelicato, ma potrei aver frainteso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, una volta c'erano degli stati, delle dogane, delle protezioni doganali e non solo quelle, c'erano anche, credo, dei limiti allo svendere i beni del proprio paese a qualche straniero.

      Poi sono un 30 anni che si va di liberismo, abbattimento di dogane, WTO, TTIP, globalizazione .. forse ti sei perso qualcosa, non hai ben focalizzato che anche solo 50 anni fa COL CAZZO che i Qatarrini (Catarrini? :D) si compravano mezza Londra.

      O no?

      Ho l'impressione che sia pieno di gente che pur di difendere il proprio passato, le proprie "ideologie", cerca sempre solo di scaricare tutte le colpe su qualcun altro (lo stato sempre piu' socialista e spione e controllone per esempio) facendo BELLAMENTE FINTA DI NIENTE SULLE PROPRIE RESPONSABILITA'.

      Dimmi: 20 anni fa tu non era fra quelli che dicevano "liberismo! libero commercio, evviva, abbattere le dogane! ecc"?


      PS: I Tylers pure sono sicuramente traders .. pure gli "eroi" di The Big Short" ... direi che se il mondo va in vacca, la finanza diventa la padrona del mondo, quelli che dovrebbero salvare la gente invece sono venduti da decenni alle elite finanziarie globaliste e globali .. beh, magari se uno, preso atto della situazione storica in cui si trova, decide di usare anche lui gli stessi strumenti delle elite .. non dico che faccia bene, ma sicuro non lo giudico. Se le masse DORMONO e si fanno fotte, piu' che cercare di svegliarle .. e se continuano bellamente a dormire o addirittura ti danno dello stronzo.. beh, fanculo.

      No, non giudico male i PICCOLI che shortano. Giudica MALISSIMO LE ELITE CHE CONTROLLANO TUTTO E NAKEDSHORTANO

      Elimina
  2. non hai ben focalizzato che anche solo 50 anni fa COL CAZZO che i Qatarrini (Catarrini? :D) si compravano mezza Londra.

    I meravigliosi tempi di Reagan e della Tatcher e di Andreotti, quando a tener al guinzaglio il popolino non era il ricatto economico ma la minaccia dell'annientamento nucleare della guerra fredda, come dicevo in un commento che mi hai cancellato.

    Ho l'impressione che sia pieno di gente che pur di difendere il proprio passato, le proprie "ideologie", cerca sempre solo di scaricare tutte le colpe su qualcun altro

    Per esempio le guerre e i genocidi perpretrati sistematicamente dagli stati, a cui si affibbia la colpa integrtale ed esclusiva a misteriosi "privati" non specficati mentre gli esecutori materiali di genocidio vengono dipinti quali "vittime" ad esempio?
    O calncellando i commenti, come questo che presumo non possa venir graziato considerati i precedenti?

    20 anni fa tu non era fra quelli che dicevano "liberismo! libero commercio, evviva, abbattere le dogane! ecc"?

    Io ho sempre e solo parlato di liberta, quindi semmai libertarismo, materia in cui non sembri ferrato ma nemmeno minimamente interessato...io non giudico chi ha la vocazione alla servitù a meno che questi poi non cerchi di attribuire a chi anela la libertà le sventure che tale servitù comporta, comprendi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma ... tesoro, le guerre "degli stati" le hanno sempre volute e ci hanno sempre profitatto delle elite, spesso i soliti banchieri dimmerda.

      Ma di che stamo a parla', che tte risponno affa'.

      Nun semo manco nemici. Checce scannamo affa'?


      Pace Gino, Pace e Prosperita'. E mettiti il cuore in pace, non sono io il nemico, hai capito male e insisti a capire male. va a martellare i maroni a chi se lo merita, che e' pieno, c'e' il 99,9% della popolazione e dei politici e "giornalisti" che dovresti martellare prima di me. Se loro non ti cagano non vuol dire che allora devi sfogarti GIORNALMENTE su di me. Bona, pace.




      Elimina
  3. tesoro, le guerre "degli stati" le hanno sempre volute e ci hanno sempre profitatto delle elite, spesso i soliti banchieri dimmerda.

    Da innumerevoli commenti cerco infatti di aprirti gli occhi all'ovvio fatto che lo stato altro non risulta esser che lo strumento maggiormente perfezionato dalle elite per perpetrare i loro scopi, non a caso guerre e disuguaglianza non hanno fatto che moltiplicarsi dalla creazione dello stato moderno.

    Ma di che stamo a parla', che tte risponno affa'.

    Soprattutto considerato che i miei commenti a cui pretendi di rispondere li censuri.

    RispondiElimina