Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 31 gennaio 2016

Chaize: Prezzo dell'oro e costi di produzione


Ormai parecchi anni fa uno dei primi analisti che incontrai in rete fu questo Thomas Chaize, un francese. Produce solo brevi articoli su diverse risorse, fra cui l'oro, e abbastanza sporadici, ma sempre intelligenti, interessanti e brevi :D ... ora e' tornato a scrivere sull'oro


I pallini azzurri sono i costi di produzione dell'oro per diverse compagnie minerarie. La lineetta spezzata la media. 

Dani 2989 - The gold price and production costs 
(...) The production costs of these large companies are somehow the waterline in the price of gold (the truth is more complex, but the image is still interesting). If the gold price falls below production costs, you will understand that this may only be temporary or production will stop. What makes the price of gold, as the cap that water thrown reverse. 
Some will object, increased productivity and lower production costs! 
Do you know how mines are to lower production costs now? They sell or close the least profitable mines, production costs go down a little and their production as well. There is little or no productivity. 
Something tells me that we should have an early decline in world gold production this year. 
Note that I do not say that the decline in gold is over (I think not). It seems that the area of ​​1000 dollars is an important psychological support and it also corresponds, roughly, to the production costs of these large gold mines (their weighted average is 966 dollars per ounce). Gold is approaching production costs of industry mammoths, it no longer interests the crowds, so let's be annoying, patient and expect the sales!

Dr Thomas Chaize

Se il prezzo dovesse scendere sotto la media dei costi di produzione capisci che la cosa potra' essere solo momentanea o le produzioni crolleranno. 

Sapete come fanno le compagnie a ridurre i costi? Chiudono o vendono le miniere che hanno costi troppo alti. I loro costi medi calano, come pure le loro produzioni. 

Mi aspetto un calo delle produzioni d'oro quest'anno, anche verso l'inizio dell'anno. 


Notate che NON sto dicendo che i prezzi non scenderanno ancora (penso che lo faranno, che scenderanno ancora)

L'ultima frase mi fa ghignare

L'oro sta arrivando ai costi medi di produzione dei mammuth del settore, non interessa piu' alle masse, quindi annojamoci, pazientiamo ed aspettiamo le svendite! 

---

Ah, avevo fatto questo screenshot l'altro gg, il 18 gennajo, il FT che riportava alcuni CEO di compagnie minerarie in oro che dicevano che le produzioni avevano raggiunto un (o IL?) picco


.. carina anche la notiziola in basso a dx: "Il capo finanziario del Vaticano loda i mercati". L'avevate sentita al tg della sera? Io no. 

3 commenti:

  1. ben, i costi (compresi quelli alla produzione)
    ovviamente non vogliono dire un cazzo, come tutti gli altri costi e prezzi, oggidì

    primo, poiché il "metro", la moneta, è totalmente maffo/sballato/taroccato/virtuale/scollegato dall'economia. Se il metro non è stabile (si allunga a buzzo dei banchieri, e NESSUNO sa di quanto, poiché nessuno sa, ad esempio, quantificare M3, ancor meno tutta la merda di pseudomoneta, shadow banking e derivati in giro, ancora meno i flussi nelle camere di compensazione internazionali tipo clearstream) che cazzo vuoi misurarci, prezzarci, stimarci, progettarci sopra?

    secondo, poiché i panieri dei "prezzi al consumo" sono ovunque sottostimati, nel preciso intento di camuffare una STAGFLAZIONE globale in corso (fottere cittadini, pensionati, risparmiatori, lavoratori dipendenti a stipendio fisso, consumatori) e "produrre" cifre di PIL assolutamente GONFIATE, per **** RITARDARE L'IMPLOSIONE DELLA BOLLA DELLE OBBLIGAZIONI SOVRANE ****

    terzo, poichè i miners (come qualsiasi altra azienda/bene/servizio/infrastruttura/immobile/politicante al mondo) SONO DELLE BANCHE.
    e le banche possono lavorare "in perdita", avendo la possibilità di creare grano dal niente,
    e ovviamente COPERTE dalla varie COMMISSIONI, CFTC, CONSOB, e dai governi, che sono i MANDANTI/ESECUTORI di tali taroccaggi su scala industriale.


    tutto questo dura finché qualche attore internazionale di una certa stazza non accettera piu qualsivoglia valuta (di merda) in pagamento, ma esigerà oro.
    FISICO.
    NELLE PROPRIE VAULT.


    capace anche che non succeda mai, comunque.
    non finisce di stupirmi la stupidita del genere umano.

    RispondiElimina
  2. Meno male che scrive pochi articoli!...per me può smettere di scrivere anche quei pochi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ha disturbato? creato problemi? pendi che dica cazzate?

      che buffo commentatore .. che sia un'altra incarnazione del mio troglione? :D .. le fa tutte per arrivare a sbavare sul mio blog

      Elimina