Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 26 gennaio 2016

Barrai: Comunque vada saran profitti per il sistema bancario. Firmato Costamagna (Goldman), Draghi (Goldman), Serra, Renzi


Ma senti cosa racconta Barrai
(...) IL GOVERNO NEI MESI SCORSI HA MESSO UN UOMO DELLA GOLDMAN SACHS A CAPO DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI... COSTAMAGNA... SARA' LUI' L'UOMO CHE SALVERA' IL SISTEMA BANCARIO DAL BAIL IN..... E IL POTERE RIMARRA' IN MANO A RENZI AL 100% .. E ALLA BCE DEL COMPAGNO DRAGHI 
La bad bank come sapete, se garantita dallo stato, cozza contro le normative europee per gli aiuti di stato: del resto cosa può essere più aiuto di stato che “Comprare” dei debiti marci dalle banche con i soldi pubblici per poi rivenderli ad un prezzo conveniente ad altri e se va male paga il cittadino' 
A bruxelles e in italia si stanno pensando formule IBRIDE..che aiutino il sistema italiano bancario a non saltare .. E qui arriva COSTAMAGNA E LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI una entita' destinata a essere considerata spazzatura schifosa.. in quanto raccoglie denaro sano con i buoni postali a tassi ridicoli fottendo il risparmiatore... permette di nascondere la merda sotto il tappeto e di non far sbattere in progione banchieri assassini... compra merda e sposta di anni le perdite del sistema bancario 
Ripulire i bilanci delle banche che si potranno gonfiare di profitti QUESTA E' LA LEGGE E questo permettera' a tutti di essere contenti..a partire dalla speculazione in svizzera che potra' acquistare azioni bancarie e lucrare profitto senza pagare il capital gain (....)

Un altro goldmaniano? Non sapevo. Qualcuno mi linka qualche conferma? .. azz, spuntano come i funghi dopo la pioggia. Sara' che sono competenti (giubilate quindi! Baciatevi i gomiti che ne abbiam tanti a "curarsi" di noi e della nostra povera patria) 

tutto QUI



Aggiornamento

Va beh, se aspetto voi .. da Wiki:


Nel 1988 entra in Goldman Sachs, inizialmente come responsabile investment banking Italia, per poi diventare responsabile Italia e Chairman di Goldman Sachs SIM SpA. 
Nel 1999 viene nominato co-head della divisione investment banking per l'Europa, Medio Oriente ed Africa e membro dello European Management Committee e del Global Partnership Committee. 
Infine, tra il 2004 e 2006 – anno nel quale lascia il gruppo - ricopre il ruolo di presidente della divisione investment banking per l'Europa, Medio Oriente ed Africa.

Bocconiano, GS .. una garanzia, direi. 

PS: Dai, adottiamolo questo cazzo di neurone. Vogliamo credere che sia "un uomo competente al posto giusto"? Competente sicuramente. Ma per chi lavorera'? Per gli italiani, per l'Italia? Uno che era pure nel CdA del Sole, giornale di una confindustria multinazionalizzata? 

Fra l'altro io questo famoso neurone dico di adottarlo un po' sarcastiamente ma di base come una cazzo di speranza: sveglia! Non come un'offesa, come pensa chi, forse, ha la coda di paglia. 

14 commenti:

  1. SULLE ALI DELLE MARCHETTE - RENZI VA DA MERKEL A CHIEDERE FLESSIBILITà, MA L'UE AVVERTE: NON CI SONO SPAZI DI MANOVRA NEL BILANCIO, COL DEBITO A 133% DEL PIL - E L'IRPEF MAGGIORATA E L'IMPOSTA SUI VOLI (7 EURO SU 10 DI UN BIGLIETTO VANNO IN TASSE) NON SI USANO PER AGGIUSTARE I CONTI MA PER FINANZIARE LA SPESA PUBBLICA

    Ti credo che l'Europa non ci molla mai: invece di tagliare la spesa, il premier ha pensionato la spending review, cancellandola dall' agenda di Palazzo Chigi - I 400 milioni che arriveranno dalla mega-tassa sui biglietti aerei non migliorerà gli aeroporti, ma falsi invalidi, Parlamento, spese varie e avariate...

    http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ali-marchette-renzi-va-merkel-chiedere-flessibilit-ma-117324.htm

    RispondiElimina
  2. DB non e' mica felice che Draghi stampi troppo:

    Deutsche Bank Declares War On Mario Draghi, Warns Him Any Further QE Will Push Stocks Lower

    http://www.zerohedge.com/news/2016-01-26/deutsche-bank-declares-war-mario-draghi-warns-him-any-further-qe-will-push-stocks-lo

    RispondiElimina
  3. Bad bank, il ministro Padoan: “Raggiunto accordo con Ue”. Vestager: “Garanzie a prezzi di mercato”

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/01/26/bad-bank-il-ministro-padoan-raggiunto-accordo-con-commissione-ue-su-meccanismo-garanzia/2408851/

    RispondiElimina
  4. La Cina se la prende apertamente con Soros che fa la sua solita scommessona contro una valuta (o contro la PBoC?). Non iniziare una Guerra Valutaria, non ce la farai, dicono

    China Warns Soros Against Starting A Currency War: "You Cannot Possibly Succeed, Ha, Ha"

    http://www.zerohedge.com/news/2016-01-26/china-warns-soros-against-starting-fx-war-ha-ha-you-cannot-possibly-succeed

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo te bleffano o davvero hanno il colpo in canna?

      Elimina
    2. Mi sa che se non fossero preoccupati non avrebbero fiatato proprio .. mi sa che lo sanno benissimo che sono alle strette e quel figlio di puttana di Soros e' appunto un FdP vestito e calzato e se scommette credo che sappia che ha altissime probabilita' di vincere (e si fottano i popoli contro cui, indirettamente, scommette)

      Elimina
  5. Bad bank all’italiana, il valore delle garanzie tra sogno e realtà

    Il settore bancario italiano ha accumulato, stando ai dati dell’ultimo rapporto di Banca d’Italia sulla stabilità finanziaria, circa 360 miliardi di crediti deteriorati lordi, dei quali 207 sono ormai sofferenze, che, con un tasso di copertura al 58,7%, pesano ancora in termini netti per circa 85,5 miliardi di euro.

    http://www.econopoly.ilsole24ore.com/2016/01/26/bad-bank-allitaliana-il-valore-delle-garanzie-tra-sogno-e-realta/

    http://www.econopoly.ilsole24ore.com/wp-content/uploads/sites/96/2016/01/Immagine1.jpg

    RispondiElimina
  6. Suvvia, vedrai che prima o poi magicamente il voto popolare porterà al governo un uomo della provvidenza immacolato e puro che a colpi di decreti squarterà la bestia immonda e tutti vivranno felici e contenti senza dover sentire mai le parole Goldman Sachs - e nemmeno riscaldamento globale morendo il carbon trade con lei.

    RispondiElimina
  7. Oh, giustappunto permettimi di segnalare un articolo interessane sul fondo nero statale da trilioni di dollari attraverso cui i servizi segreti finanziano le proprie operazioni "coperte":

    https://vidrebel.wordpress.com/2016/01/25/americas-secret-multi-trillion-dollar-black-ops-slush-fund/

    Tra i vari passaggi interessanti:

    The ESF did make a lot of money from the Drug trade. In 2001 the Bush administration had decided to invade Afghanistan even before Israel did 911 to blame it on the Muslims so we could spend $6 trillion on wars for Israel. That decision to invade Afghanistan was made because the Taliban had eradicated most of the opium crop which threatened the Narco Dollar.

    Ne avevamo parlato ricorderai, l'interesse primario riguardavano lo stato di Israele e in quanto a risorse, quelle legate al traffico di narcotici, non del petrolio.
    Inoltre:

    The ESF also bet against the German mark which proved to be another losing proposition. They also participated in the London Gold Pool which tried to keep the price of gold down by dumping US gold onto the markets. This also was a disaster as gold kept going up while the Dollar kept going down.

    Fondo sovrano ricordiamolo, la nomina del cui manager avviene per mano del Segretario del Tesoro USA, secondo questa analisi.

    Potrebbe essere utile da tradurre, in fondo lo stile ti accomuna visto come conclude la la narrazione, peraltro in modo non errato in quanto tale, ma non ripetiamoci tediosamente.

    RispondiElimina
  8. beh, che ti aspettavi da uno che si chiama Costa-e-Magna?
    e così Goldman si magna (anche) i risparmi dei pensionati italiani

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/10/cassa-depositi-e-prestiti-costamagna-nuovo-presidente-fabio-gallia-ad/1864553/

    cosi va il mondo

    e se c'è una cosa che abbiamo SOTTOVALUTATO, CEFFATO IN PIENO

    è la CAPACITA ESTREMA dei banksters di magnarsi tutto, in totale souplesse,
    nonché la INCREDIBILE servaggine/stupidaggine del cittadino medio

    solo questo binomio "spiega" il prezzo dell'oro, i miserrimi coverage ratio dei contratti comex,
    i "depositi" dei cittadini ancora in banca, la raccolta vita RECORD delle assicurazioni,
    il fatto che i banchieri non siano stati spellati vivi in piazza,
    il PD non ancora completamente estinto, etc etc....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. COSTA e MAGNA :D .. non ci avevo pensato ancora.

      il PD non ancora COMPLETAMETNTE estinto? Ma quelli si prendono ancora un quarto dei voti! .. concordo che bisogna O essere deficienti ed ignoranti di tutto quello che e' successo negli ultimi 30 anni ogni ogni dire O in malafede per votarli

      Elimina
    2. O credere ancora alla truffa del voto in generale.

      Elimina
  9. Barrai è il solito cazzaro che vuole che la gente porti via i soldi dall'Italia perchè lui percepisce commissioni in Svizzera, la CDP non garantisce nulla, la CDP è un fondo sovrano solo all'apparenza in mano allo stato, i soldi in CDP sono sicuri al 100%, nessuno potrà mai toccarli, perchè chi ha in mano realmente la CDP è qualcuno che non potranno mai toccare, mai e poi mai, come nessuno mai potrà toccar ENI, chi ci ha provato è rimasto bruciato, la CDP investe in società strategiche per il paese, Energia (vedasi SPM ultima), ingloba ora società importanti per il futuro assetto geopolitico, Costamagna non c'entra nulla con la Goldman Sachs, non come la pensa il cazzaro Barrai, stessa cosa vale per Draghi, Barrai è un impostore ha varie denunce, gente che si affida a lui finirà molto male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'e dubbio che gli scritti di Barrai siano anche funzionali al suo business, fai bene a ricordarlo. Comunque mi pare interessante quello che dice e quindi ve lo segnalo.

      Dici che non e;' vero che Costamagna ha lavorato per Goldman .. vediamo un attimo ..


      Nel 1988 entra in Goldman Sachs, inizialmente come responsabile investment banking Italia, per poi diventare responsabile Italia e Chairman di Goldman Sachs SIM SpA. Nel 1999 viene nominato co-head della divisione investment banking per l'Europa, Medio Oriente ed Africa e membro dello European Management Committee e del Global Partnership Committee. Infine, tra il 2004 e 2006 – anno nel quale lascia il gruppo - ricopre il ruolo di presidente della divisione investment banking per l'Europa, Medio Oriente ed Africa.

      https://it.wikipedia.org/wiki/Claudio_Costamagna


      vedete, non ci voleva molto .. grazie per averlo fatto voi per me, per una volta, invece che sempre io per voi :D

      Come dicevi? non e' Goldman? e pure Draghi? Scusa tanto ma evidentemente ti sbagli, clamorosamente.


      Con questo credo che sia ovvio (i rintronati sono tanti, milioni di milioni, quindi NO, niente e' ovvio purtroppo) che NON STO CONSIGLIANDO DI AFFIDARSI A BARRAI.

      Elimina