Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 20 gennaio 2016

Banche in rotta. La giornata in un breve tour fra post della blogosfera

Va beh, un po' di link di oggi sulle banchette italiche in rotta, per dare il quadro quando in futuro qualcuno volesse guardare indietro a questi gg per vedere che si diceva (nei blog, per lo piu' .. un Er con l'animo dello storico).


FinanzaOnline - Unicredit consolida sotto i 4 euro (minimi dal 2013), tonfo del 25% da inizio anno  
---
Rischio Calcolato - Banca Mps, Flash, Viola: “Una Contenuta Fuga di Correntisti”
---

Da Zio Zib:


---
Grande Bluff - Banche Italiane allo sfascio: Ucci ucci ... sento sempre più odor di "soluzione in stile ellenico".. 
 ---
Scenari Economici - Borghi scende direttamente in campo: “Fino a quando il governo starà a guardare dinnanzi alla distruzione delle banche e al diffondersi del panico senza fare nulla?” 
“Com’era prevedibile, l’intervento maldestro sulle banche da parte di Renzi e dei suoi ha scatenato il panico tra i risparmiatori, e i danni stanno diventando gravissimi. 
È necessario che il Governo annunci subito la cancellazione della sciagurata direttiva europea sul bail-in (se ppo ffa? Come, lo dici e bona? Er) che mette a rischio il nostro sistema bancario. 
Dopo che tutta Europa ha salvato le proprie banche anche con i nostri miliardi, si può gettare nel panico il risparmio degli Italiani per compiacere la Merkel e far guadagnare qualche speculatore vicino al premier?”

si riferisce forse a Serra? Da Zio Zeb:
traduzione: Davide Serra è rimasto incastrato nel crollo di MontePaschi e ora mette in giro la voce che sta comprando
---

.. e per finire i Tylers che si lanciano con l'italiano sui CDS delle banche italiane in salita:




.. ciao nel senso di "ciao, tte ssaludi! (addio)", mi sa

Nessun commento:

Posta un commento