Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 21 dicembre 2015

Durden: Enorme operazione di copertura (cioe' NON copertura mediatica) sulla radioattivita' da Fukushima arrivata (per restare) sulle coste USA


Su Zero Hedge sono un pajo di giorni che tengono in evidenza questo post:

Zero Hedge - Huge Fukushima Cover-Up Exposed, Government Scientists In Meltdown

In pratica i livelli di radiazioni sulle coste pacifiche degli States sono a livelli mai misurati prima. Questo non significa solo "povere foche" come qualche demente ancora si ostina a ricondurre tutti gli ambientalisti, come se se preoccupassero solo di piante ed animali ... idioti! Ambiente significa quello che respiri, quello che mangi, quello che bevi! Preoccuparsi "per l'ambiente" vuol dire preoccuparsi per te stesso e per la tua famiglia e i tuoi discendenti! Deficenti. A distanza di decenni c'e' chi ancora non l'ha capito. Bisogna proprio essere di coccio e/o figli di una ideologia "sviluppista" che era vecchia gia' decenni fa .. comuque

Fukushima radiation just off the North American coast is higher now than it has ever been, and government scientists and mainstream press are scrambling to cover-up and downplay the ever-increasing deadly threat that looms for millions of Americans.  
Following the March 2011 meltdown at Japan’s Fukushima Daiichi nuclear power plant, reactors have sprayed immeasurable amounts of radioactive material into the air, most of which settled into the Pacific Ocean. A study by the American Geophysical Union has found that radiation levels from Alaska to California have increased and continue to increase since they were last taken.

E' l'effetto di Fukushima, che comincia a farsi senire pesantemente anche dall'altra parte dell'Oceano Pacifico .. sempre alla faccia di quelli che "ma tanto e' successo in Giappone, chemmenefrega! hehe" ... fuuuuurbi loro! 

Comunque no problem, come dicono i Tylers: 

Don't worry though Olympians, everything will be fine in a few billion or so years.

Comunque non c'e' da preoccuparsi, abitanti delle regioni del West pacifico,  ... fra alcuni miliardi di anni le cose torneranno a posto ;D


E come per le PM10, anche qui: li hanno contegiati questi costi sanitari, umani, economici, quelli che vi hanno raccontato per decenni che il nucleare era "conveniente"? (per poter fare bombe atomiche, forse).


PS: Per quelli che "e' tutta colpa dello stato": La centrale era di una compagnia privata e quotata in borsa, la Tepco, Tokio Electric Power Corporation

PPS: l'eta' media delle centrali nucleari attive oggi in giro per il mondo e' intorno ai 30 anni e conta:



6 commenti:

  1. Tranquillo, adesso arriva lo stato e sistema tutto con la bacchetta magica.

    A proposito, nella fase di prevenzione, tutela, intervento successivo ci vuoi illuminare sulle meraviglie compiute dagli stati coinvolti, Giappone e USA? Se ti passo un link a un lungo articolo che racconta come il benefico stato non solo abbia partecipato all'insabbiamento ma abbia di fatto lasciato provvedere alla bonifica della zona alla yakuza che ha rastrellato poveracci e senzatetto che sono stati mandati a morire in silenzio lavorando nella zona di esclusione lo traduci e/o pubblichi?

    O questi articoli li fai solo per collaborare a insabbiare le responsabilita e difendere la nobile politica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tho', godi!

      Rivelata l'enorme copertura mediatica su Fukushima: sotto accusa i ricercatori del governo

      "Scienziati governativi e la stampa mainstream stanno nascondendo tutto per coprire e minimizzare la minaccia mortale sempre crescente che si profila per i milioni di americani”

      http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=13812

      vedi che e' colpa dello stato!? scienziati GOVERNATIVI !! :D

      Elimina
  2. Il grosso problema delle centrali nucleari e' che qunado si verifica un problema serio non c'e' modo di porvi rimedio; il nucleo continua a riscaldarsi da solo, buca il fondo del contenitore e continua a penetrare nel terreno sottostante per decenni.

    Hai voglia a raffreddare la centrale a suon di getti d'acqua, il nucleo e' bello che andato e non c'e' modo di raggiungerlo neppure con i robot e contina ad inquinare!

    Ma tanto il problema e' la CO2 che emettono le mucche con le loro scoreggie, quindi avanti tutta con il nucleare che non inquina! (in teoria)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto inquina, di piu' o di meno, per poco o per millenni ... il fatto e' che se siamo 1000 su un territorio l'impatto e' tot, se siamo in 1.000.000 l'impatto e' bestiale, tot alla tot.

      Comunque da quello che leggevo anche il nucleare non avra' gran che da dire, e mi sa che l'hanno capito anche quelli che l'anno spinto per decenni e sino all'altro giorno: se manca l'uranio c'e' poco da stare a raccontarsi le favole

      PS: quale nazione va per lo piu' a nucleare in Europa? Quale nazione ha interessi vestiti in un paese con miniere di U in Africa? (recentemente teatro di un attacco ad un hotel ...)

      Elimina
  3. anch'io ho la stessa reazione quando qualcuno (quasi tutti) mi chiama "ambientalista" o "tree hugger"... cioe', ma tu vivi forse su Giove, che te ne frega tanto poco della Terra?

    RispondiElimina