Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 1 dicembre 2015

Bassi: 400 miliardi di sofferenze (reali) bancarie

(...) Inoltre diciamolo chiaramente: il Totale delle Sofferenze che gravano sul groppone delle Banche Italiane "più solide delle altre" è ben superiore ai 200mld ufficiali. 
Realisticamente si può stimare trai 350 ed i 400 miliardi di euro. 
Legenda: si definiscono crediti in sofferenza quei crediti bancari la cui riscossione non è certa (per le banche e gli intermediari finanziari che hanno erogato il finanziamento) poiché i soggetti debitori si trovano in stato d’insolvenza (anche non accertato giudizialmente) o in situazioni sostanzialmente equiparabili.... 
Banche: Le sofferenze lorde superano 200 miliardi, nuovo record (N.d.R. in realtà sono almeno 340mld se vogliamo essere più realistici...) 
Verso la Bancarotta:Il Disastro fra la Banche Italiane, Aspettando il Bail-In (Edizione Novembre 2015) 
Traduzione: le Sofferenze dunque possono facilmente trasformarsi in VORAGINIe la tua banchetta italiana "più solida delle altre"....in quattro e quatt'ottto ti fa la fine di Banca delle Marche od Etruria Lazio o Carife etc .. con i fessacchioni azionisti/bondholders subordinati che hanno perso quasi tutti i loro risparmi perché sono stati "talmente saggi" da lasciare TUTTO su una sola banchetta (e pure marcia) ... e magari persino TUTTO su un solo asset ...

hem, hem ... (colpo di tosse) ... l'ultima frase sia di avviso anche ai metallari! ;D

leggi tutto da Bassi

Nessun commento:

Posta un commento