Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 17 novembre 2015

Putin: Soldi a ISIS da 40 paesi, anche del G20

Leggetevi i commenti a questo articolo del Fatto:

Siria, Erdogan: “Assad non è nel futuro. Non si ricandiderà alle elezioni”. Putin: “Soldi a Isis da 40 Paesi, anche del G20″

Cioe': LO SANNO TUTTI (la minoranza che si informa davvero, ci prova, e non si fa solo sbrodolare cazzate nella testa quotidianamente dai media di massa) CHE DIETRO AD ISIS CI SONO I SOLDI E LE ARMI DI ARABIA SAUDITA, TURCHIA, QATAR ... USA ... per esempio, un commento:

Assad, dittatore, tiranno avrebbe massacrato il suo popolo, secondo Erdocan, famoso per le sue idee liberali,ma soprattutto per la tolleranza verso il popolo curdo, però sarebbe ancora più interessante sapere chi ha massacrato il popolo iracheno (1 milione tondo di morti dalla caduta di Saddam) visto che il dittatore di Bagdad riposa in pace da un decennio e che dire del popolo libico liberato dall'oppressione del rais di Tripoli, che versa per questo in condizioni "stupende". 
Putin ha affermato che L'Isis è fiancheggiato e finanziato da paesi presenti al vertice : questo è il vero scandalo.

Gli unici che NON lo sanno, che non ne fanno parola, da sempre, sono TUTTI I TG NAZIONALI

Poi di che non siamo in un regime, quanto meno informativo. E sta bo' che oggi (solo grazie al fatto che Putin che l'ha detto chiaro e tondo al G20!) mi son visto in TG3 in cui hanno persino riportato la notizia. Pazzi! Bianca, licenziali subito!



1 commento:

  1. Non mi e' mai piaciuto il Berlusca, anche se confrontato a pidioti e grillini resta un gigante, ma vedere il fatto che, finalmente, capisce qualcosa di geopolitica e di mantenimento della supremazia NATO ad ogni costo (milioni di vittime con le primavere arabe) e che indirettamente da ragione, senza ovviamente ammetterlo, al cattivone di Arcore, che per anni ha sempre cercato di far guardare l'europa ad est, cercando di mantenere buoni rapporti con quei cattivoni di Putin, Gheddafy, Mubarak... vedere questi giornalai che si svegliano dopo anni di maniacale ed accecato antiberlusconismo, non fare un minimo di autocritica su quello che e' stato il Berlusconi politico e chi c'era dietro la loro tanto cara magistratura democratica, dietrogli agnelli, dietro i corrieri e le repubbliche di de maledetti, mi fa abbastanza vomitare.

    RispondiElimina