Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 11 novembre 2015

Durden: Dopo i computer a ricevere gli ordini ecco i robot a fare i panini. Il domani avanza


Ooh! Finalmente! Non solo dei computer a prendere gli ordini ...



... ma anche dei robot a fare i panini! Questo si che e' progresso! Invece di avere a che fare con dei sudaticci servitori umani, magari maleducati e stressati, un bel relax con delle macchine .. come in un film di fantascienza! Fiiiico! :D

E a chi millanta che la carne dei panini e' quella degli ex camerieri/serventi, beh, non e' vero! Anzi, sara' bellissimo per la classe media e l'economia reale: ecco lo statement dell'azienda (multinazionale) che ci spiega perche' non e' vero che saranno fatte polpette della massa, milioni di persone e loro famiglie, di camerieri e servitori negli USA e nel mondo
The issue of machines and job displacement has been around for centuries and economists generally accept that technology like ours actually causes an increase in employment (hahahaha! :D)

The three factors that contribute to this are
1) the company that makes the robots must hire new employees,
2) the restaurant that uses our robots can expand their frontiers of production which requires hiring more people, and
3) the general public saves money on the reduced cost of our burgers. This saved money can then be spent on the rest of the economy.
Ci saranno piu' occupati! I dipendenti della fabbrica che fa questi robot, i ristoranti avranno bisogno di piu' dipendenti perche' potranno espandere la loro offerta (?!? si, dev'essere per questo che le hanno inventate queste macchine), il costo per hamburger calera' e quindi la gente (disoccupata) potra' spendere di piu' in altra economia reale...

Non fa una piega. /sarc


Se questa tiepida ripresina USA era fatta di camerieri e baristi (magari part time e messicani) ... 


Prossimamente tradotto su Voci dallEstero? ... o sul Sole 24 Ore? 

Nessun commento:

Posta un commento