Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 9 novembre 2015

Bloomberg: Le commodities segnano il nuovo minimo del secolo dopo i dati positivi sull'occupazione USA


Nuovo MINIMO DEL SECOLO per le commodities (dal 1999) secondo il Bloomberg Commodity Index. Da Bloomberg
The improving U.S. job market is making the commodity meltdown even worse, sending prices to the lowest in 16 years and dragging down shares of mining companies and energy producers. 
The Bloomberg Commodity Index, a measure of returns for 22 components, tumbled to the lowest since 1999. 
The gauge dropped after gains for American payrolls sent to the dollar to its highest in data going back to 2005, cutting demand for alternative assets. 
The strong labor market is helping clear the way for the Federal Reserve to raise interest rates, which dim the appeal of raw materials because they don’t offer yields or pay dividends.
Sara' la ripresa globale dopo la crisi del 2008 .... hahahahahaha! :D 

No, skerzi a parte, come ci ricordano i bloomberghiani le commodities calano perche' se (se) la Fed alzera' i tassi (persino sul Sole 24 Ore parlano da mo' di "aspettando Godot") ci sara; meno bisogno di materiali grezzi che non pagano un dividendo" ... e io che credevo che i metalli e le commodities in generale si estraessero/producessero perche' ci servono (e di piu' se l'economia e' in espansione)! 

Ma si ha senso, se il dollaro sale ... se la Fed alza i tassi perche' comprare commodities che non pagano un dividendo .. noh? ... si, si .... NO! Che puttanata l'ultimo passaggio! L'economia va bene > la Fed alza i tassi > le commodities non sono piu' attraenti. Ma vi rendete conto le stronzate che scrivono? Ma se l'economia andasse bene non sarebbe lei a domandare piu' commodities? SE. 

Nessun commento:

Posta un commento