Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 3 ottobre 2015

Xinhua: Strike aereo (NATO) su un ospedale (di Medici Senza Frontiere in Afghanistan) uccide 15 ribelli


Allora i tg nostrani parlano di malaugurato incidente: gli americani le forze della NATO hanno bombardato (per sbaglio .... per mezz'ora) l'ospedale di Medici Senza Frontiere a Kunduz
Per l'ong, "tutte le parti in conflitto, incluse Kabul e Washington, conoscevano le coordinate delle nostre strutture già da mesi".
Riporta persino Repubblica, che parla di "la NATO colpisce per errore". Ma se cerchi news non in italiano trovi che, per esempio:
XinhuaNet: Air strikes on hospital in N. Afghanistan kill 15 insurgents
"A large number of Taliban militants were hiding in the hospital of Medicines Sans Frontiers (MSF) in Kunduz city and the security forces conducted air raids against the hideout early Saturday, killing 15 insurgents on the spot," Kunduz police spokesman Sayed Sarwar Hussaini said to Xinhua.
La mia idea? Quei maledetti di MsF curavano chiunque, senza chiedere passaporti o curando solo "i buoni" e ricoveravano anche talebani (che "si nascondevano nell'ospedale"), come da giuramento di Ippocrate ... così imparano! deve aver pensato qualche anima pia del comando americano. 

I giornalai italiani preferiscono glissare e buttare la un "tragico incidente". Tacendo completamente il fatto che potevano esserci talebani fra i ricoverati dell'ospedale (c'erano?). Notizia data. Fine della storia. Non si tirano su polveroni se a fare queste cose siamo "noi".

Pensate che bufera mediatica e tutti in cattedra e giudicare e condannare da tutti i tg se una cosa del genere, o anche solo molto meno, l'avessero fatto i russi in Syria: "I (cattivi) russi l'esercito di Putin bombarda volontariamente un ospedale di Medici Senza Frontiere che curava anche ribelli (buoni, finanziati armati ed addestrati dalla CIA) e massacra decine e decine di persone compresi diversi medici (occidentali, razza superiore, valgono 10 punti contro i 2 di un ribelle o i 5 di un bambino)"

Che dite, mi sbaglio? 

Altri simpatici esempi di manipolazione delle menti abbondano. Per esempio, tritata da Zibordi: 



L'organizzazione Non Governativa di Soros, "WhiteHelmets", twitta il 30: "bimbi colpiti da raid russi". 

Ma la foto era del 25, prima che iniziassero i bombardamenti russi



InfoWars. Propaganda. Fumo negli occhi, manipolazione delle menti, conquistare cuori e menti, chiamala come vuoi. Ormai dovremmo essere tutti consapevoli che non ne siamo per niente immuni nelle nostre belle, moderne, illuminate "democrazie".

12 commenti:

  1. Se non ricordo male MSF è una di quelle organizzazioni che hanno in diverse occasioni invocato i bombardamenti NATO ora qui ora là per "proteggere i civili". Non a caso un vecchio proverbio cinese recita "attento a ciò che desideri perchè potrebbe avverarsi"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra strano che un'organizzazioni di Dottori volontari invochi bombardamenti.. qualche link per caso ce l'hai a documentare quello che dici? O sono cazzate a caso, tanto basta spararle che passano come verità appurate?

      Elimina
    2. Fai una prova: vai su Google e digita "medici senza frontiere denuncia Assad", vedi quanti risultati escono...poi inserisci "medici senza frontiere denuncia NATO" e vedi quanti risultati escono. Per capire esattamente da che parte sono schierati, politicamente parlando.

      Gino Strada di Emergency era quello che denunciava i bombardieri, dicendo che non aveva senso che lo finanziassero per ricucire i feriti se la stesse gente continuava poi a macellarli, infatti di Gino Strada sui media senti molto meno parlare di MSF...

      Elimina
    3. Quindi secondo te e' stato veramente un errore che la NATO li abbia bombardati per mezz'ora?

      MsF che denuncia un dittatore piuttosto che un altro e' una cosa, altra cosa e INVOCARE BOMBARDAMENTI. Mi pare. Ma magari sono la stessa cosa per te.

      Che a Emergency siano più onesti, integerrimi e non impelagati lo immagino anch'io comunque

      Elimina
    4. Medecins San Frontieres ha fatto realmente tante attività benefiche, ne ho testimonianze da miei amici missionari in Africa, ma è sicuramente ben collegata sia politicamente che economicamente con l'establishment occidentale, vedi anche solo le vicende politiche del suo fondatore Bernard Kouchner per fare un esempio... e ha contribuito a opere di disinformazione per esempio in Siria dove accusava Assad di aver ucciso civili con il Sarin, cosa che si è poi rivelata una bufala alimentata con vecchie foto di stragi in Irak e Egitto http://www.medicisenzafrontiere.it/notizie/comunicato-stampa/siria-migliaia-di-persone-con-sintomi-neurotossici-curati-negli-ospedali?id=3220&ref=listaHomepage

      Elimina
  2. US Bombs Afghanistan Hospital, Kills 9 Civilians, Injures 37; Tosses It Off As "Collateral Damage"

    http://www.zerohedge.com/news/2015-10-03/us-bombs-afghanistan-hospital-kills-9-civilians-injures-37-tosses-it-collateral-dama

    RispondiElimina
  3. S24O - Siria, la Russia colpisce altri obiettivi non Isis. Uccisi 39 civili in 4 giorni
    3 ottobre 2015
    http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2015-10-03/siria-russia-colpisce-altri-obiettivi-non-isis-uccisi-39-civili-4-giorni-152021.shtml?uuid=ACQYHc9

    Complessivamente, almeno 39 civili sono stati uccisi nei raid russi in Siria degli ultimi quattro giorni, insieme a 14 jihadisti.

    Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus) citato dalla televisione panaraba Al Jazira.

    Dei miliziani uccisi, 12 appartenevano all'Isis e 2 al Fronte al Nusra, la branca siriana di Al Qaida


    Chi controlla questo Ondus? Saranno mica i sauditi per caso? Domando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ondus non era quell'imbecille che sta a Londra e dichiara che ottiene le sue informazioni "intervistando telefonicamente i testimoni"? Io di osservatori dei diritti umani in siria ricordo solo quel pagliaccio li'...come si chiamava...

      http://www.adnkronos.com/aki-it/politica/2015/07/08/hacker-sostenitori-dell-attaccano-sito-osservatorio-siriano-diritti-umani_qYNZhdrow5SyUSPiaFhzRP.html

      Ecco, questo qua.

      Elimina
    2. Che ISIS attacchi qualcuno che amplifica le sua "gesta" mi pare piuttosto incredibile, se non ridicolo. Come se volessero nascondere le loro "sante" decapitazioni. .. mah, ci vorrebbe una vita anche solo per tracciare quante sono balle e da parte di chi, chi manovra chi. Le guerra dell' informazione e' terribilmente pervasiva. Fino a capire che i nostri tg raccontano quello che fa comodo ai propri padroni ci vuol poco, ma seguire tutte le fonti originali .. ci vorrebbe un giornalista onesto che di mestiere fa solo questo nella sua vita.

      Elimina
  4. Un po' meno parziale e reticente questo articolo sul Fatto:

    Afghanistan, Nato bombarda ospedale Medici senza frontiere. Kabul: “Nascondeva talebani”. Onu: “Possibile crimine di guerra”
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/03/afghanistan-bombe-aerei-nato-per-errore-contro-ospedale-medici-senza-frontiere/2091185/

    L’Onu ha condannato l’operazione militare avvenuta nella notte tra il 2 e il 3 ottobre sottolineando che potrebbe essere considerata come “un CRIMINE DI GUERRA“. Nel raid sono state uccise oltre venti persone – come hanno dichiarato alcune fonti dell’organizzazione al sito internet del The Guardian – tra cui tre bambini.


    e ovviamente praticamente tutti i lettori, un po' meno deficienti della media, sola ridono che gli USA possano venire accusati di CRIMINI DI GUERRA .. quella e' roba per chi deve essere sodomizzato dagli americani, mica per loro. Loro sono i buoni. Si sa. E' risaputo.

    RispondiElimina
  5. USA accusati di Crimini di Guerra da Medici senza Frontiere (ne sentirete parlare tanto nelle nostre tv /sarc)

    US Government Accused Of "War Crime" By Doctors Without Borders In Bombing That Killed 22
    http://www.zerohedge.com/news/2015-10-05/doctors-without-borders-accuses-us-government-war-crime-horrible-attack-killed-22

    RispondiElimina
  6. "Questo attacco è stato condotto con lo scopo di uccidere e distruggere", Christopher Stokes, direttore generale di Msf

    http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=13303

    Il rapporto di Medici Senza Frontiere sul bombardamento dell'ospedale afghano da parte delle forze statunitensi ha rilevato che non c'erano combattenti armati o armi all'interno del complesso, e nessun combattimento nelle immediate vicinanze dell'ospedale, al momento dei bombardamenti.

    Nel rapporto pubblicato giovedi, Medici Senza Frontiere ha denunciato "il brutale e implacabile attacco aereo da parte delle forze americane" che ha avuto luogo a Kunduz il 3 ottobre e ha ucciso almeno 30 persone.

    "Le regole di MSF all'interno dell'ospedale erano state attuate e rispettate, compresa la politica della 'nessuna arma' e MSF era in pieno controllo dell'ospedale al momento dei bombardamenti".

    Il documento precisa che "non c'erano combattenti armati all'interno del complesso ospedaliero e non c'erano combattimenti nelle immediate vicinanze" del centro traumatologico al momento del raid.

    L'ospedale era "pienamente funzionante" al momento delle incursioni aeree, con 105 pazienti ricoverati e operazioni in corso, secondo i risultati delle indagini.

    Inoltre, MSF precisa che "l'accordo di rispettare la neutralità della nostra struttura medica basata sulle sezioni applicabili del diritto umanitario internazionale era pienamente in vigore e concordato con tutte le parti in conflitto prima dell'attacco."

    Nonostante la neutralità, l'ospedale è stato il bersaglio di un attacco aereo degli Stati Uniti, portando MSF ad interrogarsi su come si sia potuto verificare l'attacco.

    "Rimane la questione del se il nostro ospedale ha perso il suo status protetto agli occhi delle forze militari impegnate in questo attacco - e se sì, perché," si legge nel documento rilasciato da MSF.

    Presentando il rapporto, il direttore generale di MSF Christopher Stokes ha detto: "Da quello che stiamo vedendo ora, questa azione è illegale secondo le leggi di guerra. Ci sono ancora molte domande senza risposta, tra queste chi ha preso la decisione finale, chi ha dato le istruzioni di colpire l'ospedale." “Da quanto accaduto nell’ospedale emerge che questo attacco è stato condotto allo scopo di uccidere e distruggere ma non sappiamo perché. Non abbiamo visto cosa è successo nella cabina di pilotaggio, né tra la catena di comando statunitense e quella afgana”

    MSF sostiene che la sua richiesta è semplice: "Un ospedale per pazienti, come quello di Kunduz, non può semplicemente perdere la sua protezione e essere attaccato; ai sensi del diritto internazionale, i combattenti feriti sono pazienti, non devono subire attacchi e vanno curati senza discriminazioni. Il personale medico non dovrebbe mai essere punito o attaccato perché fornisce cure ai combattenti feriti”.

    Dopo l'attacco aereo, il Pentagono ha inizialmente tentato di scaricare la responsabilità sulle forze di sicurezza afghane, sostenendo che avevano richiesto attacchi aerei.

    Tuttavia, il comandante delle forze Usa e Nato in Afghanistan, il generale John Campbell, ha ammesso che l'attacco è stata una "decisione degli Stati Uniti presa all'interno della catena di comando." Campbell ha ribadito che Washington non avrebbe "mai colpito intenzionalmente una struttura medica protetta ".

    RispondiElimina