Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 4 ottobre 2015

WSJ: E se dalla Grecia se ne vanno i grandi armatori

Riportano i Tylers un articolo del Wall Street Journal. Non tutti forse sanno che la flotta battente bandiera ellenica e' la più grossa al mondo .... per ora. 




E questa non la sapevo neanch'io, anzi, me lo domandavo: 


Dominated by some 800 largely family-run companies that control almost a fifth of the global shipping fleet from their base at the main Greek port of Piraeus, the industry has long been a source of national pride.

Sono circa 800 i famosi "armatori greci" che controllano circa 1/5 di tutte le flottiglie commerciali del mondo e fanno base al porto del Pireo. Ma se le tasse aumentano ... 

Forse i greci faranno bene a tenersi stretta almeno Eldorado Gold


PS: notate com'e' curioso il mondo. Il valore stimato di tutta la flottiglia inglese (l'ex impero su cui non tramontava mai il sole, "Rule Britannia, Britannia Rules the Waves") sarebbe sui 20 miliardi di dollari. 





Più o meno l'entita' delle multe americane alla VolksWagen. Vi par possibile che abbiano lo stesso valore? Io penserei che la flotta inglese dovrebbe valere un peliiino di più. bah

Nessun commento:

Posta un commento