Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 11 ottobre 2015

Snyder: Ma che sono i Derivati?


The Economic Collapse - Global Financial Meltdown Coming? Clear Signs That The Great Derivatives Crisis Has Now Begun

By Michael Snyder, on October 7th, 2015
Traduzione di Davide per ComeDonChisciotte
(...) Molti là fuori si risentono quando paragono l’intermediazione dei derivati ​​al gioco d'azzardo, e forse sarebbe più esatto descrivere la maggior parte dei derivati ​​come una forma di assicurazione. Le grandi istituzioni finanziarie ci assicurano che essi hanno passato fuori la maggior parte del rischio su questi contratti ad altri e quindi non c'è motivo di preoccuparsi secondo loro. 
Beh, personalmente io non mi fido delle loro spiegazioni, e un sacco di altre persone sono allineate con me. A un livello primitivo molto di base, i derivati ​​di negoziazione sono uguali al gioco d'azzardo. Questo è un punto che Jeff Nielson ha reso eloquente in un pezzo che ha recentemente pubblicato... 
Nessuno "capisce" i derivati. Quante volte i lettori hanno sentito quest’espressione (si prega di limitarsi agli ultimi mesi)? Perché nessuno capisce i derivati? Per molti la risposta a questa domanda sarebbe troppo difficile. Per gli altri, la miglior risposta è non rispondere affatto. 
I derivati sono scommesse. Questa non è una metafora, o analogia, o generalizzazione. I derivati SONO scommesse. Stop. Questo è tutto ciò che vediamo nel passato. Questo è tutto quello che vedremo nel futuro. 
Un’istituzione finanziaria molto grande che sembra essere in guai seri con queste armi finanziarie di distruzione di massa è Glencore. Un tempo Glencore era considerata come la decima più grande azienda su tutto il pianeta, ma ora sembra essere venuta a pezzi, e una grande quantità di loro problemi sembra essere legata ai derivati. Di seguito cito Zero Hedge 
Di particolare interesse, hanno detto, è stato l'uso di Glencore di strumenti finanziari come i derivati ​​di copertura dello scambi di beni fisici contro oscillazioni di prezzo. 
La società aveva $ 9,8 miliardi in derivati ​​lordi nel giugno del 2015 – alla fine del 2014 la stessa cifra ammontava a 19 miliardi - causando agli investitori interrogativi circa lo stato di salute dell’azienda. 
Glencore ha detto agli investitori il numero è andato giù così drasticamente a causa delle variazioni di volatilità del mercato di quest'anno, in base alle persone informato dalla Glencore. Quando i prezzi variano in modo significativo, può aumentare il valore delle posizioni di copertura. 
L'anno scorso, ci sono stati movimenti di prezzo estreme, in particolare nel mercato del greggio, che scivolavano da circa 114 $ al barile nel mese di giugno a meno di $ 60 al barile entro la fine di dicembre. 
Quella risposta non è stata soddisfacente, ha detto Michael Leithead, un gestore di fondo obbligazionario presso EFG Asset Management, che gestisce 12 miliardi di dollari e ha investito in debito di Glencore. 
Secondo Bank of America, il sistema finanziario globale ha circa 100 miliardi di dollari di esposizione complessiva verso Glencore. Quindi, se Glencore fallisse ci sarebbe un disastro. A questo punto, Glencore è probabilmente il candidato più probabile per essere "la prossima Lehman Brothers". (... continua)

Leggi tutto su ComeDonCosciotto

Nessun commento:

Posta un commento