Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 3 ottobre 2015

Jesse: Questa settimana ritirate 65,7 tonnellate d'oro fisico allo Shanghai Gold Exchange


Altra settimana altre 60-70 tonnellate d'oro che passano dall'SGE e vengono comprate dai cinesi. 65,7 tonnellate a 'sto giro, per essere precisi


Fra Cina, India, Russia e Turchia si spazzano la produzione mondiale annuale da miniera ed oltre, anche quella produzione mondiale che non c'e'. 




Come diceva Jesse l'altro gg "they take world gold production .. end then some".


E se ci fosse qualche neofita alla lettura ricordo che i ritiri d'oro all'SGE sono solo una parte della domanda cinese: c'e' la via di Hong Kong e secondo alcuni la Banca Popolare della Cina (PBoC, la banca centrale) comprerebbe anche senza lasciare tracce nei bilanci commerciali ufficiali (vedere su BullionStar) e non attraverso SGE e/o HKMEx. Da Koos Jansen: una nuova grafica sulle riserve auree ufficiali della PBoC (linea nera, le colonnine solo le riserve di valuta estera e la linea rossa le riserve di debito USA):



Nessun commento:

Posta un commento