Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 10 ottobre 2015

Durden: il Kazakistan diventa il primo fornitore di Uranio degli Stati Uniti


Per dirla tutta sapevo che una buona meta' dell'uranio (e plutonio) usato nei reattori nucleari veniva dalle testate atomiche dismesse ... 




costa meno dai Kazaki! 





leggi tutto dai Tylers


PS: A Mount Popa, in Birmania (occhio alle scimmie, sono cattivissime e pericolose!) ..



.. viaggiavo fra l'altro con un gigione francese di 2 metri che sembrava un pugile suonato. Ritrovato per caso a Bangkok in aeroporto scoprivo che invece era un ingegnere nucleare. In bus per il centro mi diceva che non ci sono problemi: di Uranio ce n'e' finché vuoi, negli oceani per esempio ce n'e' per fare andare le centrali nucleari esistenti per secoli ... già, vero. Di tutto ce ne sono quantità notevoli. Se e' per questo pure di oro ce ne sono miniere intere nelle acque degli oceani.... il piiiiicolo problemuccio e' come cazzo cavarlo, recuperarlo con un rapporto energia spesa/ metallo ricavato che non sia ridicolo! 

Nessun commento:

Posta un commento