Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 11 ottobre 2015

Bellomo: Glencore fa come faceva l’Opec: taglia di un terzo la produzione di zinco e a Londra il prezzo vola


Bellomo sul Sole: Glencore fa come faceva l’Opec: taglia di un terzo la produzione di zinco e a Londra il prezzo vola

(...) Glencore, che dopo la fusione con Xstrata è diventata il primo produttore mondiale di concentrati di zinco, ha avuto la mano pesante: chiudendo o rallentando miniere in Australia, Sud America e Kazakhstan, la società ridurrà di un terzo la sua capacità estrattiva, togliendo di mezzo 500mila tonnellate di metallo, ovvero circa il 4% dell’offerta globale. 
Ci sarà un impatto anche sul piombo, che viene spesso estratto insieme allo zinco, con un calo di produzione previsto di 100mila tonnellate. 
«Il principale motivo della riduzione - ha spiegato la società - è che vogliamo preservare il valore delle riserve nel sottosuolo in un periodo di prezzi bassi per zinco e piombo, che non valorizzano correttamente la scarsità di tali risorse." (...) 


E meno male che stavolta togliere offerta dal mercato dovrebbe aumentare i prezzi o almeno impedirne l'ulteriore discesa.. l'altro giorno alla notizia che, sempre Glencore, avrebbe tolto dal mercato 400.000 tonnellate di rame faceva titolare Bellomo: "Glencore alimenta il vortice delle materie prime" (?!)

La stessa news su Reuters: Zinc surges 12 pct after Glencore cuts output, fuelling metals rally

Il prezzo dell Zinco negli ultimi 15 anni da InfoMine


1,66 Dollari al Kilo oggi .. 

Nessun commento:

Posta un commento