Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 19 ottobre 2015

Paura e Delirio a Londra e Vienna ?


Proviamo a fare un po' l'esegesi di quest'ultimo post di Adrian Ash.. dico proviamo perche' mi pare sempre un po' criptico, anche se di base mi pare il perfetto anti-gold-bug. Magari e' solo realista e informato e tutti i siti e le informazioni che seguiamo qui su AF dicono tutti solo un mare di palle. Perché a leggere Adrian non viene proprio voglia di comprare metalli, al massimo di shortarli o "longarli" .. magari su BullionVault :) 
Vediamo, eravamo rimasti che si doveva svolgere la conferenza dell'LBMA. A Vienna quest'anno.

We don't yet know the average guess of the 690 attendees from 290 different companies across the precious metals world, meeting here at the London Bullion Market Association's annual bash. The conference's aggregate gold price forecast won't be revealed until Tuesday's closing session. 
But the tone from the first of LBMA 2015's forty-nine expert speakers is, so far, bearish. Wearily so. Fatigue is really hurting, especially straight after the gloom of London's LME Week for base metals
That might prove bullish for precious metals of course – because all markets, not just gold, silver and the platinum-group metals, only turn when the fewest people expect it, something the chit-chat at Sunday night's conference reception drinks kept coming back to. 
But on the podium, there's more pain to come first is the consensus today. And not only through lower prices.
I convenuti hanno fatto il loro solito giochino di prevedere i prezzi fra un anno, alla prossima conferenza, ma ancora non e' dato sapere i numeri (E Ash stesso diceva l'altro giorno che non ci beccano un gran che, per esser gentili). 

E' dato sapere pero' che sono tutti molto ribassisti, l'atmosfera e' tetra, cupa (Gloomy, come dice a partire dal titolo il post Adrian). 

I convenuti prima erano stati alla conferenza dall'LME, il metals exchange di Londra (metalli di base) e già li non e' che fosse un sorridersi di speranze. 
Come stempera Adrian la cosa potrebbe essere bullish, visto che e' quando tutti sono pessimisti e non se lo aspettano che le cose migliorano.
In generale pero', a sentire i relatori, ci sara' ancora dolore prima della risalita dei prezzi. 
First up, regulatory change threatens liquidity in the gold and other metals markets, noted LBMA chairman Grant Angwin (executive vice-president of Japanese refiners Asahi's US operations) – such as the Basel banking rules proposal for a 85% haircut on precious metals when counted as part of a bank's assets. That risks forcing banks out of gold.
I "cambiamenti dei regolatori" (leggi, mi pare di capire, tutti gli enti predisposti a controllare il corretto svolgimento del trading nei mercati che si sono messi a turno a "rompere le palle" anche sul mercato dei metalli preziosi) minacciano la liquidità nei mercati, dice il boss dell'LBMA nonche' vice presidente esecutivo del raffinatore giapponese Asahi negli States... come pure la proposta di regole bancarie da Basilea (Proposte della onnipotente e misconosciuta BIS?) di considerare l'oro in pancia alle banche come suscettibile di haircut all'85% (in caso di default della banca direi, visto che di solito di "tosacani" si parla in questi casi .. ma di che sta parlando Adrian? Sembra una notizia bomba, buttata li come en passant.. mah!). Questo rischio (il secondo citato) forzerebbe le banche ad uscire dall'oro. 

Ora, non capisco mai chiaramente che dice Mr Cenere: Sta parlando di regole "di Basilea" che porrebbero l'oro in mano alle banche come primo fra gli asset da andare a prendere, all'85%, in caso di default della banca stessa? Questa cosa forzerebbe le banche ad allontanarsi dall'oro (sottinteso, immagino: cadrebbe la domanda, quindi notizia bearish..?)
So the LBMA itself is leading the market's response, moving from last year's whirlwind replacement of the century-old Fixing benchmarks with new, independently-run electronic auctions to invite a wholesale strategic review of how the professional bullion market works. 
Di fronte a questi problemi (direi che parla delle banche sospettate a più riprese di manipolare il mercato) l'LBMA stesso si preso carico di modernizzare il mercato (si potrebbe almeno sogghignare a dirla così) con le "riforme" di cui abbiamo parlato mesi e mesi fa, giudicati da tanti di facciata, cosmetiche. 
When I say wholesale, the scope for change is apparently unlimited. The process now begun by the Association's executive team, said Jonathan Spall (ex-Barclays, now advising the LBMA with his G-Cubed consultancy), has seen a Request for Information sent to potential partners which equates to asking "What would the ideal market look like if you built it from scratch?" 
Well, it might look a lot like what the world has already developed – over time and through practice – after centuries of trading and capital flow, rather than a roadmap pitched within 5 weeks of an RFI. Not least to the assembled delegates from miners, refiners, shippers, vaults, dealers, traders, investors and end-users attending the LBMA conference here in Vienna. 
Ricordate che come si parlava, sara' stato un annetto fa, di come fosse stato chiesto alle banche sostanzialmente come sarebbe dovuto essere cambiato il mercato (risate?) .. e Ash dice, con una sorta di spocchia arrogante direi: esattamente come si e' sviluppato per secoli e sino all'altro giorno (con 5 banche che si trovano in uno scantinato dei Rothschild? Vogliamo ridere?) 
But regulatory scrutiny – plus the risk of further big players joining market-makers Mitsui in quitting the market for want of "profitability" after the last 4 years of price falls – makes now the perfect moment for reveiwing and re-building the whole market, so it can continue to serve producers and consumers more efficiently, and with the confidence lost over the Barclays Fixing scandal.
La recentissima uscita anche di Mitsui dal mercato sarebbe un'occasione per rinnovare (ancora? come prima? mah) il mercato. Ovviamente Mitsui se ne va perché non fa soldi in questo mercato e non perché finita anche lei sotto inchiesta, questa volta, l'altro giorno, dalle autorita' svizzere... ora, scusate, ma che piffero di discorso sarebbe?!  Persino il più piccolo dei venditori di bullion tedesco fa hedging e si protege contro i cambiamenti di prezzo nel tempo ... vogliamo raccontarci che uno degli attori di questo piccolo mercato se ne va perché "non c'e' da fare soldi"? Ma che, sono loro che lo scavano dalla roccia l'oro? Perché chi lo fa, quelli si che posso capire che non facciano soldi o al limite falliscano! .. mi pare tutto un arrampicarsi sugli specchi. Ma magari e' solo che uno "scarafaggio dell'oro" per definizione "non può capire il mercato.. solo loro che sono gli addetti ai lavori possono ... mi ricorda Monti e quelli della sua razza che si gloriano dell'essere "al riparo dal processo elettorale". 
Indeed, two of the proposals being sent back to the LBMA next month (November 17th) in response to its RFI will explicitly look at using a block chain to record deals, breaking out of 'owned' or corporately-served databases in the way that Bitcoin acts as electronic cash free from state-issuance or bank processing. 
Aaah! ecco la riformona: usare un blockchain. Dopo che Blythe Masters si e' buttata sul blockchain ... tutto un dire. E abbiamo visto che sicurezza che da ... a-ri-supermah 
Change will perhaps be greatest for the LBMA itself, with CEO Ruth Crowell telling the conference today that its strategic review foresees a new trade association for the four metals (gold, silver, platinum and palladium) plus a new financial services provider for market participants. 
World Bullion Market Association anyone? 
Da LBMA a WBMA? Sai che differenza ... e ancora mah (forse per evitare le regole Basilea III, che saranno valide solo nell'UE?)
Change has already hit other areas of the gold market – notably central-bank use of bullion as a key reserve, noted Peter Mooslechner of Oesterreichische Nationalbank (OeNB), welcoming the LBMA conference to Vienna at the top of the day. Because where small, open economies like Austria needed large gold reserves during the Bretton Woods and then floating exchange-rate worlds of 1950-2000, adopting the Euro "fundamentally changed the role of gold" for Euro member central banks, he said. 
Poi interviene uno della banca centrale austriaca a dire che l'oro aveva senso durante Bretton Woods, ma ora che c'e' l'euro poi .. (!?!) ... sento puzza di banche centrali pronte a buttare in un mercato anemico, spolpato dalla mancanza di bullion, un po' del loro oro ... ma mi sbagliero' sicuramente, ho inteso male.
More on that later from the Central Bank session. Meantime, the speakers so far don't see much change in the downtrend in prices.
Ma tornando ai prezzi... beh, i relatori vedono il prezzo crollare ancora, il trend in discesa continuerà 
Offering 3 ways to put a fair value on gold (famously tough as it pays no coupon or dividend), ex-HSBC Wealth manager Charles Morris (now focused on gold, miners and Bitcoin in the Atlas Pulse Report) said: 
•    Gold vs. commodities: Now 62% over-valued across the long term average 
•    Gold vs bonds (only this one's issued by God): Now 30% above its average 
•    Gold vs cost of living (CPI index): Now 34% above average.
Poi arriva uno della HSBC (buona anche quella, beccata a recitare soldi sporchi dei narciso se ricordo bene.. un'altra banca legata all'imperialismo britannico dei bei tempi e poi evolutasi congruentemente, direi) a dire che l'oro ha un prezzo esagerato: 62% più altro della media delle altre commodities (?? ma dove? Ma quando? un grafico please.. ma che sta addi'?), 30% sopravvalutato rispetto ai bond, in media, sopravvalutato del 34% rispetto ai prezzi al consumo .... MAH. Un MAH capitale.
All told, that says gold should be bearer $800 per ounce, Morris concludes – right around the 2008 lows when Lehman Brothers crashed and the world woke up to needing gold as what other panellists agreed is "catastrophe insurance"
... quindi, viste tutte queste cose, 800 dollari all'oncia ci stanno tutti ... più o meno i prezzi di quando falli' la Lehman, dopo di che si sparse questa mania di comprarsi "un'assicurazione contro la catastrofe"

Gia' che coglioni quelli che comprano oro contro le catastrofi.. visto come tutto va di bene in meglio ... ma questi chi cazzo sono? LBMA?! Pare una conventicola di cultori del denaro fiat, delle banche e disprezzatori del metallo giallo e di millenni di storia ... ah, già, magari e' proprio così ... HSBC ... 
That bull market in gold, however, brought what several also called "tourists" into the market, many of whom remain 
Gold ETFs for instance – an innovation enabling US fund managers in particular to access cash-gold prices rather than buying mining stocks a decade ago – still hold 1,600 tonnes. 
The market needs to find 10 tonnes of new buying each day already just to eat what's now coming out of the ground from mining. 
What would it take to encourage those investors to buy more again? This morning's session brought lots of gloomy views on the world economy, and the disaster in waiting still building thanks to central-bank stimulus. 
Qui siamo all'apoteosi, al massimo della spocchia e dell'arroganza, mi viene in mente Maria Antonietta che dice "Il popolo ha fame? Non c'e' il pane? .. dategli brioches": Il tipo dice che dopo il crash Lehman un sacco di turisti si sono infilati nel mercato (!?!), molti dei quali restano (maledetti!) ... sassolini per gli animali da compagnia, scarafaggi dell'oro, ma' e pa' che fanno compere, ora i "turisti del mercato" (quei fastidiosi ficcanaso che gli puntano gli occhi addosso?). Ma chi cazzo si credono questi?! Come una riunione di venditori di vino che detestano e disprezzano chi beve vino. 

Fra i "turisti" ci saranno anche quello degli ETF: "Ancora conservano 1600 tonnellate d'oro" dice ... "still". Quello "still" suona come "ma che cazzo aspettano a vedere, a liberarsene? (che magari serve a loro?) .... eppure no perché prosegue: Il mercato ha bisogno di compratori per almeno altre 10 tonnellate al giorno per poter consumare tutto il cazzo di oro che viene prodotto dei miners (?!?!?!?!?!?!?!?) ... e allora che cazzo dici "still", come se te ne lamentassi? 

Mi sembra la sagra della follia, un viaggio acido .. tipo Hunter Thompson al convegno dei poliziotti in Paura e delirio a Las Vegas!
But the view for gold, silver and especially platinum prices here at LBMA 2015 so far is gloomier still. Which might be bullish. In time.
Conclude il buon Sig. Cenere che comunque - non fosse chiaro lo ribadisce ancora - le previsioni per i prezzi di Oro, Argento e specialmente Platino (!) sono CUPE
Il che potrebbe essere bullish. 

In futuro (un futuro lontano, lontanissimo, aggiungerei, mi pare di sentire fra le righe). 
Che sperino che anche chi ha metalli presso BV li venda? ... non so che pensare, ma mi viene il dubbio che siano davvero in braghe di tela a Londra, ormai gli resti solo il fondo del barile da raschiare ... ma magari deliro io ed e' tutto come dicono loro, ogni giorno non sanno dove piazzare 10 tonnellate d'oro che i miners si ostinano a produrre in più del necessario ... non sanno a chi venderle ...



Per dire, l'uomo della HSBC delirava di 10 tonnellate d'oro di surplus ogni santo giorno... dico delirava perché le produzioni annuali attuali, ora che siamo verso il picco dai tempi di Adamo ed Eva, sono meno di 3000 tonnellate l'anno:


10 tonnellate al giorno IN PIU' rispetto alla domanda sarebbero, banale moltiplicazione, 3650 tonnellate l'anno!!!  Anche volendo considerare solo i gg lavorativi sarebbero comunque, che so, almeno 2000 tonnellate di surplus., di oro in più che non si sa a chi vendere 
The market needs to find 10 tonnes of new buying each day already just to eat what's now coming out of the ground from mining
A me pare una PALESE SPARATA. Ma io sono un complottista, si sa ;) 

PS: Picco delle scoperte di nuovi giacimenti e picco delle produzioni auree. Il picco delle scoperte di nuovi siti auriferi (magari degni del nome, non siti con pochi grammi per tonnellata di roccia) ha segnato un ha segnato un chiaro picco alla fine degli anni '90. Normalmente, l'esperienza insegna che fra un picco di scoperte (in una data area del mondo piuttosto che nel mondo intero) e il successivo picco delle produzioni (ci vuol parecchio tempo per rendere una miniera operativa e a pieno regime, e un sacco di spese) passano mediamente circa 20 anni:


Quindi per l'oro dovremmo essere al picco storico, della storia umana nel suo insieme, grosso modo proprio in questi anni. A buon intenditor ....

Di sta robetta del Peak Gold quelli dell'LBMA non sanno nulla? Immagino che sia una "teoria del complotto" anche la banale osservazione che le risorse in un sistema chiuso (come il pianeta in cui viviamo energia del sole esclusa, ma appunto non e' materia, non sono elementi che piovono dal cielo, a parte i meteoriti, non sono risorse minerarie) sono finite, contate, limitate, non puoi sperare di cavare petrolio o ora dalla terra per sempre (in teoria potresti ma se avessi energia infinita a costo praticamente zero).

5 commenti:

  1. Jesse: un leggero ritracciamento oggi. Aspetta che si sviluppi migliore capire quale dei 3 scenari che ha delineato sara'


    Gold and silver were under light pressure most of the day, and slid a little in the afternoon to finish slightly lower.

    The Bucket Shop was very quiet as usual, with only a little movement in the silver warehouses.

    Gold bullion continues to act as though it was under lockdown.

    As you know I was looking for a retracement here. The depth and shape of it will inform us on what sort of chart formation, if any, we have in play.

    I have included the chart of the three scenarios and a 'worst case' below. We are now in the 'shallow retracement' area, probably from here down to 1170ish. The other levels are down to about 1150, and deeper down to 1130. If gold breaks down below 1120 and sticks a solid close for a couple days at least then this formation is off the table.

    Much of the commentary I am reading these days about gold and silver is junk food for the mind. If you take in too much of it, you may become a fathead.

    http://jessescrossroadscafe.blogspot.it/2015/10/gold-daily-and-silver-weekly-charts_19.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed:+JessesCafeAmericain+(Jesse's+Café+Américain)


    Finisce dicendo che la maggior parte delle cose che trova da leggere in questi giorni sull'oro sono pura immondizia (cibo immondizia dice). Come ti capisco J., come ti capisco

    RispondiElimina
  2. Aldo - Oro a 800 dollarozzi? Ma sarebbe fantastico! Sai che acquisti farei ! ! ! :-)))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D ... sta bene anche a me :) ... oddio, magari non ai miners pero', visto che quasi tutti hanno costi all-in superiori agli 800 dollari l'oncia (!!!)

      Non so che pensare, questi insistono che di oro ne scappa fuori da ogni cassetto all'LBMA .. 10 tonnellate di surplus OGNI SANTO GIORNO??? MA SCHERZIAMO? Se vedi le grafiche sulle produzioni mondiali vedi che sono salite negli ultimi anni ma sono anche sostanzialmente ad un plateau, se va bene l'anno del massimo si sara' prodotto 100 ton in più', non 3650 !!!! (10 x 365 gg/anno) ... cioè': adesso che siamo al picco storico dai tempi dei Sumeri della produzione d'oro saremmo sulle 3000 ton/anno!!! Questo della HSBC DELIRAVA!

      http://67.19.64.18/news/MillenniumWaveAdvisors/2012/12-18mw/5.jpg

      Elimina
  3. In tutta sincerità penso che questi si drogano pesante quando si mettono a fare queste analisi, francamente è da un po' di anni che tutti gli analisti e i tecnici di mercato non li prendo più in considerazione, bisogna solo guardare i numeri nudi e crudi, almeno quelli non mentono mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O, anche i numeri mentono, eccome, dipende chi li da, chi li registra, chi li "compila"...

      Esiste la bugia semplice, lo spergiuro e la statistica

      Il problema e' spulciarli, raffrontarli, e cercare di capire quali sono plausibili, quali probabili e quali delle sparate propagandiste.

      A leggere le sparate alla conferenza LBMA mi viene davvero l'idea che siano alla disperazione

      Elimina