Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 11 ottobre 2015

Armstrong: Il Quantitative Easing non e' la stessa cosa di creare moneta

Immagine di Peak Prosperity di Chris Martenson

Da questo post di Martin Armstrong:

Quantitative easing is not responsible for increasing the money supply or printing money. 
It is a swap of bonds for cash so they are not outright printing money. It is a swap transaction. 
This combined with the idea that paper money is fiat and precious metals are tangible are all seriously wrong. 
Fiat is the attempt by government to decree the value of money. 
This is no different from a peg that broke, such as the Swiss/euro peg, or the Bretton Woods attempt to fix gold in terms of dollars.  
ANY attempt to flat line the value of money by decree is fiat, regardless of whether the instrument is paper or seashells. 

Il QE non e' responsabile dell'aumento del denaro. Il QE e' uno swap, uno scambio fra bonds (vedi nota in fondo) e cash, non e' una diretta creazione di denaro. 

Tutti quelli che confondono le due cose e magari ci mettono anche dentro la storia che l'oro e' tangibile si sbagliano alla grande. 

Fiat significa che un governo vuole definire il valore di qualcosa per suo diktat. Tutto qui. Che si parli di oro o di pezzi di carta o di conchiglie o un open fra valute. Questo e' "fiat".

This idea that Quantitative Easing is printing money is very pre-1971 thinking and is a throwback to Bretton Woods. 
Such an assumption focuses on the differentiation between debt and money or cash. Pre-1971, you could not borrow against government debt so there was a clear difference between debt and money. 
The theory that it was less inflationary to borrow than print made sense only when there was a real difference between debt and cash or money. 

Quest'idea che il QE sia una stampa di denaro e' così pre-1971 e tipico del periodi in cui erano in vigore gli accordi di Bretton Woods. 

L'idea e' di distinguere il denaro dal debito ... prima del 1971 non potevi prendere soldi in prestito dando come collaterale del debito governativo e quindi d'era una netta distinzione fra debito e denaro. 

La teoria secondo al quale e' meno inflazionario prendere in prestito che stampare denaro ha senso solo quando le due cose, denaro debito, sono distinte. 

Today, debt and cash are the same. If you trade futures, you deposit cash and to earn some interest you buy TBills, which are deposited and used as collateral. The distinction between debt and cash has vanished. 
This means that Quantitative Easing does NOT actually stimulate the economy. The giant assumption was that the cash would be spent within the system. 
But the banks complained and the Fed created the EXCESS RESERVE window which has about $2.5 trillion on which the Fed pays 0.25% interest. 
They only swapped bonds for the right to deposit cash at 0.25%, so where was the stimulus? 
Nothing was stimulated and there was no inflation since there was no actual increase in private spending. (... continua) 

Oggi, il Debito ed il denaro sono la stessa cosa. 

Se fai trading coi futures depositi del cash e per portarti a casa un interesse magari ti compri un T-Bill, del debito statale, che viene depositato e usato come collaterale.

Questo significa che il QE NON stimola, di fatto, l'economia. La colossale ipotesi alla base del QE era che il denaro sarebbe stato speso dentro al sistema. 

Ma le banche si lamentarono e la Fed creo' un deposito per le riserve in eccesso che ha ora 2,5 trilioni di dollari, su cui la Fed paga un interesse dello 0,25%. 

Hanno soo scambiato bond col diritto di depositare cash allo 0,25%. quindi dov'e' il famoso "stimolo"?

Nulla e' stato stimolato e non c'e stata inflazione perché non c'e' stato di fatto nessun aumento della spesa da parte della gente (...) 

leggi tutto QUI


Nota: L'altra sera mi son visto una prof di storia che parlando su Rai3 della politica americana sotto Wilson, quello sotto cui fu creata la Fed e nacque l'imperialismo americano.. ma era del partito democratico quindi bello buono e bravo... anche se porto' gli USA in guerra quando si era fatto eleggere come pacifista.. poi gli diedero il Nobel per la pace (!) ... un'altra lunga storia di idiozie messe insieme dai piddinoidi, nella fattispecie La Grande Storia, con Mieli e condotto da quello cicciottello, col pizzetto, mi sfugge il nome. Beh, la Storica parlava di War Bonds e diceva che erano azioni. Azioni? Ma dde che? Azioni di che società? Lo stato? Ragazza mia, i bond sono debito statale! .. e questi insegnano e si beccano dei 7-10mila euro al mese come prof ordinari in qualche università e fanno la bella vita, si danno un tono da intellettuali, da sacerdoti della sapienza ... 

4 commenti:

  1. bah

    primo, il grano va alle banche e non ai cittadini
    quindi è moneta per le banche, non è moneta per il resto del mondo

    secondo, non e' una cosa temporanea - e cioè, finita la crisi fai l'unwind, e riporti il balance sheet dov'era.
    siccome il balance sheet non scende mai, è creazione di moneta

    terzo, beato chi pensa che la creazione di soldi dal nulla si fermi alle cifre ufficiali
    secondo Jim Willie, solo la FED sta creando 40 miliardi al GIORNO in NERO per salvare le banche di WS
    nella cacca sui derivati
    credo si riferisca a questo
    http://www.dtcc.com/charts/daily-total-us-treasury-trade-fails
    (ogni santo giorno "mancano" all'appello 40+ miliardi di verdoni in Tbond che "qualcuno" ha venduto naked short per rastrellare del grano e tapparci altri buchi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che sia tutto un gioco per favorire, salvare, coccolare le grandi banche e l'iperfinanza globale di oggi ci vuol poco a capirlo.

      Ci vuole di più, con tutta la disinformazione che gira, a capire, imparare (e' storia, non opinioni) che le banche centrali sono state fondate e volute, un po' ovunque nel mondo, proprio dalle banche private: create per salvargli il culo quando le loro scommesse vanno in vacca. Vuoi coi soldi del contribuenti o con acquisti/moneta/quel che vuoi che poi alla fine anche quelli vanno a pesare sul Cristo Cittadino comune

      Elimina
  2. Twit di Zib (Zibordi):

    Se proprio vogliamo essere precisi il QE prima salva le banche, ma poi ne riduce gli utili perchè riduce a 0 i tassi
    http://www.bis.org/publ/work514.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non a caso le grosse WS banks fanno adesso i soldi con il trading desk,
      leggi derivati, frontrunning, insider trading,
      e a buon peso con cartolarizzazioni "tossiche" e re-ipotecazioni

      mettere Tbond a "tassi zero" a bilancio e' il prezzo della "protezione" per continuare a violare impuniti la legge,
      e ad avere info insider.

      Elimina