Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 3 settembre 2015

Jesse: I media finanziari si stanno svegliando sul fatto che ci sono ristrettezze nel mercato londinese dell'oro fisico


E' nientemeno che il Financial Times a scrivere (jeri) di 'Physical Tightness' In London Gold Bullion Market e di come il costo del prendere in prestito l'oro a Londra e' salito velocemente nelle ultime settimane


Jesse's Cafe' Americain - Financial Media Wakes Up to 'Physical Tightness' In London Gold Bullion Market

How interesting that the Financial Times has finally noticed 'tentative signs of increased demand for bullion from consumers in emerging markets.'  You know, those obscure places with difficult names such as I-N-D-I-A and C-H-I-N-A. 

It's not all that new of a phenomenon, mates.   Our friend Nick has been tracking it, and we have been talking about that here at Le Cafe, for a couple years now.   See the charts below.

And we have also been hearing about 'physical tightness in the market for gold for immediate delivery.'  While the 'cost of borrowing gold has risen sharply in recent weeks.'

Even while the price of gold was shoved lower on the non-delivery paper markets of The Bucket Shop (cosi' chiama il COMEX Jesse. Er), helping to crater the deveopment and production of mining companies. 

Sounds like borrowing gold for physical delivery is starting to be a dodgy business, a little hard to manage at such high leverage of claims to items.

Wait until people start realizing that there is a diminishing mix of deliverable and of 'borrowed gold' backing up a pyramid of derivatives and paper claims.   Is that the sound of a spoon scraping the bottom of the pot yet? 

What happened to the theory of higher prices to relieve demand in excess of supply?

And where is that 'borrowed gold' coming from, by the by?  It must belong to someone, and they may even think it is safely tucked away while it is on its way to Asia via Switzerland.

If the LBMA has been doing what some think they have been doing with demand and available supply, then we haven't seen anything yet. 

Never be the last one out of the pool.

But let's see how all this plays out.

Gold Demand from China and India Picks Up  
By Henry Sanderson
Financial Times, London
Wednesday, September 2, 2015

London's gold market is showing tentative signs of increased demand for bullion from consumers in emerging markets, after the price of the precious metal fell to its lowest level in five years in July.

The cost of borrowing physical gold in London has risen sharply in recent weeks. That has been driven by dealers needing gold to deliver to refineries in Switzerland before it is melted down and sent to places such as India, according to market participants. 

The rise "does indicate there is physical tightness in the market for gold for immediate delivery," said Jon Butler, analyst at Mitsubishi. ...

... For the remainder of the report:
http://www.ft.com/cms/s/0/eae18206-5154-11e5-b029-b9d50a74fd14.html




8 commenti:

  1. scusa ma cosa vuol dire e secondo te che implicazioni ci potrebbero essere?
    grazie foibar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente, che dovranno lavorare un po' più duramente per truccare il prezzo dell'oro.

      a me interessa relativamente lo scenario di breve/medio termine, come sapete, ma quello di lungo, quello più sui fondamentali. E i fondamentali, semplicemente, dicono che col piffero che la domanda e' bassa.

      poi sui GOFO negativi abbiamo scritto parecchio in passato, specie Funny King l'ultima volta aveva sperato molto che la cosa portasse a quotazioni più alte per il metallo giallo ... ed e' tutto sfumato miseramente. Non mi attendo niente di che .. magari non riusciranno a shortare l'oro più di tanto nei prossimi mesi, tutto qua... boh, vedremo. Dati i precedenti non e' che mi aspetti più di tanto anche dopo che il FT tira fuori questa magagna.

      Semplicemente se legete robe tipo "l'oro non lo vuole nessuno" o "la domanda e' la meta' della produzione", beh, magari sappiate che sono probabilmente stronzate :)

      sapevatelo!

      Elimina
    2. Guarda il Total from 2008 in alto a dx nella chart: quasi 16.000 tonnellate importate fra Cina e India dal 2008, in meno di 8 anni. Son circa 2000 tonnellate importate l'anno. La produzione mineraria, che e' al picco storico di sempre in questi anni, e' a meno di 3000 tonnellate l'anno

      http://3.bp.blogspot.com/-UyKouCpLNm0/VGlj_WgHc6I/AAAAAAAAbTU/CWqO0I_d1sM/s1600/Annual%2BGold%2BProduction.png

      e questo non conta il "dettaglio" che la Cina e' da anni anche il primo produttore mondiale d'oro (oltre che importatore) .. ora che e' crollato anche il mercato azionario e molti sono rimasti bruciati e spaventati ...

      insomma, non mi pare che ci sara' da preoccuparci che la domanda venga a mancare.

      Son proprio curioso di vedere se/quando riusciranno a portarlo sotto i 1000 usd/oz (per non dire a 800)

      Elimina
    3. Ok grazie mille
      foibar

      Elimina
  2. Io sono convinto di quello che faccio: con tutto quello che guadagno compro oro e argento fisico ripetendomi che il prezzo del metallo è fatto con pezzi di carta. Questi riescono a far variare il prezzo del petrolio in pochi giorni del 20%, di che stiamo parlando???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hei! NON con TUTTO quello che guadagni! un 10 percento dei RISPARMI secondo me ci sta tutto, io lo consiglierei ad ogni cristiano, ma di più ... e' un tuo rischio, che ti assumi tu! ... i soldi per il dentista (toccarsi i maroni), nel caso ce li hai?

      Sempre tenersi del cash, quasi il 100% della gente da valore solo a quello e quello quindi, volenti o nolenti, SERVE.

      Prima che i metalli tornino a scintillare (nelle quotazioni ufficiali) ci potrebbero volere ANNI ED ANNI

      Elimina
    2. non ti preoccupare ho il mio tesoretto in cash, euro, corone norvegesi, e rubli....giusto per i primi tempi......quando ti accorgi che le cose vanno veramente male inizi anche a fare scorta alimentare a lunga conservazione, minimo un'anno. Altri suggerimenti??

      Elimina
    3. beh, io ancora non sono così "prepper" e "la fine del mondo e' vicina" :) ... certo se si ha spazio metter su un mesetto di cibo non deperibile di scorta non mi pare un'idea così assurda ... una crisi finanziaria peggiore di quella del 2008, come pare abbia detto l'ex portavoce del ministero del tesoro UK e consigliere speciale di Brown, potrebbe arrivare a causare catene di fallimenti e magari interrompere le catene di approvvigionamento dei supermercati, non mi pare così impossibile.

      Il sistema comunque ha dato prova di grande resilienza in questi anni (io mi aspettavo ben di peggio nel 2010-11) e non sarei sorpreso se riuscissero a tener su condizioni "normali" (o quasi) a tempo indeterminato

      Elimina