Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 7 settembre 2015

Il Fatto: La curia di Bologna delocalizza la FAAC in Bulgaria


E cheddire di queste news? Con preti vari e Renzie che continuano a predicare, a delirare (fa così bello pero', suona così bene .. uno può anche sentirsi il Kennedy della situazione) di dare non solo accoglienza ma anche un futuro ai migranti (senza distinguere fra chi scappa davvero da una guerra e chi emigra solo in cerca di un futuro migliore) ... forse bisognerebbe indirizzarli in Bulgaria, in Romania, in Polonia, in tutti quei posti dove le fabbriche della fu quarta potenza industriale al mondo stanno emigrando da anni ed evidentemente continuano a migrare. 

Si può farsi tornare in mente il famoso "hanno la faccia come il culo" di Cuore senza essere accusati di essere dei beceri e pericolosi, spietati fascisti ?

Il Fatto - Bologna, l’azienda delocalizza in Bulgaria Per ordine dell’Arcidiocesi
Fabio Abati | 4 settembre 2015
 
Mentre Papa Francesco scriveva la sua enciclica “Laudato sì” dove, tra le altre cose, se la sarebbe presa con l’economia e la finanza, che mettono il profitto davanti a tutto “senza prestare attenzione a eventuali conseguenze negative per l’essere umano”, la curia di Bologna rimaneva impelagata nel più triste capitalismo frutto della globalizzazione: la gestione della chiusura di un’azienda bergamasca di sua proprietà, la cui produzione finiva in Bulgaria e i 50 dipendenti in mezzo a una strada. (...) 


tutto sul Fatto



PS: tocca farselo dire da Luttvak ?!
Luttvak a Radio24: “Ministri italiani hanno offuscato la distinzione tra migranti economici e profughi” 
“La maggior parte non sono dei profughi ma migranti economici. Bisogna identificarli e mandarli a casa. Rimandandoli a casa c’è la dissuasione”. Poi Luttwak accusa l’italia: “All’inizio della crisi i ministri italiani hanno deliberatamente offuscato questa distinzione. C’è un odio o disprezzo verso la legalità. Se i migranti economici non verranno mandanti a casa verranno prima in tremila poi trecentomila e poi trenta milioni”.
ah, si, cosi' il piddino tipo può sentirsi un eroe della democrazia, della modernita', delle buono e bello contro il brutto e fascista/nazista (visto che sul fronte dei diritti dei lavoratori, della lotta alla globalizzazione, alle iperbanche, del mantenimento della sovranità nazionale e del potere decisionale dei cittadini,  dell'ideale della pace affogato nel seguire gli americani in ogni loro volontà  imperiale, soprattutto in giro per tutto il Nord Africa e Medio oriente, ecc si sono dimostrati i più colossali quaqquaraqqua' della storia italiana)

Assolutamente lecito a mio avviso aspirare ad una vita migliore, ad aver anche loro migranti economici belle macchine, telefonini all'ultimo grido, più  benessere, ecc... assolutamente lecito anche, pero', da parte nostra dare lo stop alla dogana (o simile, al confine) se dovessimo ritenere controproducente se non pericoloso l'arrivo di masse di persone che non si sa che faranno poi visti i livelli di disoccupazione (senza reali plausibili prospettive di miglioramento della situazione) a cui veleggia mezza Europa.

PPS: scusate l'ingoranza ma .. ma se uno deve spendere 2-3-4.000 euro per scafisti e simili per arrivare sulle coste europee, non farebbe prima a prendersi un biglietto, per dire, Lagos-Parigi? Spiegatemelo, per favore, perché me lo sto domandando sul serio.

9 commenti:

  1. bestiale articolo di Blondet che ricostruisce la storia di alcuni figuri attualmente promotori in Francia dell'accoglienza senza regole

    http://www.maurizioblondet.it/ecco-chi-promuove-la-accoglienza-chi-lavrebbe-mai-detto/

    che sia giornalismo d'inchiesta il suo? Un po' meglio di quello di Repubblica e Corriere?

    RispondiElimina
  2. il 20 marzo del 2003, l’America e la sua muta di cani assetati di sangue sferra l’attacco decisivo all’Iraq. È l’apocalisse. Solo i siti in lingua araba (tra i quali quello della stessa Ajazeera) e qualche altro in inglese pubblicano foto raccapriccianti, dove si vedono addirittura non solo i cadaveri sbrindellati col cervello spappolato o abbrustoliti, ma anche gente di tutte le età, bambini compresi, vivi ma mutilati orrendamente, ancora sanguinanti e con le ossa scoperte, oppure immobili senza braccia e gambe in un letto d’ospedale. Ospedali nei quali mancava quasi tutto e che rischiavano da un momento all’altro di diventare l’ennesimo bersaglio delle cosiddette “bombe intelligenti”.

    Per giorni e giorni, schifati dalla censura che gravava specialmente sul pubblico italiano, che non essendo molto aduso a sbirciare su siti stranieri pensava davvero che quelle bombe colpissero solo “chirurgicamente”, ci sobbarcammo non so quante ore di lavoro “per la gloria” all’unico scopo di mostrare anche ai nostri connazionali cosa stava veramente accadendo a quella povera gente laggiù.

    Raggiungemmo picchi di visite talmente alti che il server spesso andò fuori uso. Nel frattempo, sui media “ufficiali”, pareva di vedere un’altra storia, con le corrispondenti “embedded” che poi avrebbero fatto delle folgoranti carriere.

    http://www.controinformazione.info/a-proposito-di-foto-scioccanti-bimbi-palestinesi-libanesi-ed-iracheni-trucidati-dallarmata-del-bene-occidentale/?utm_medium=referral&utm_source=pulsenews


    e l'ultimo riferimento e' alla embedded Monica Maggioni, ora ex Bilderberg e da poco nominata da Renzie (maledetti comuniiiiiisti!) a capo della RAI

    .. come diceva quello ad un imbecille: "beato te che non capisci un cazzo!" .. pillola blu a gogo ...

    RispondiElimina
  3. BRUXELLES SPENDE MILIARDI DI EURO ALL’ANNO PER LA PROPAGANDA DELL’UE

    http://vocidallestero.it/2015/09/07/breitbart-bruxelles-spende-miliardi-di-euro-allanno-per-la-propaganda-dellue/

    RispondiElimina
  4. Il documento dell’ONU che teorizza la MIGRAZIONE SOSTITUTIVA dei popoli.
    In uno scenario per l’Italia, sarebbero necessari 150 milioni di immigrati entro il 2050.

    http://www.byoblu.com/post/2015/09/07/il-documento-dellonu-che-teorizza-la-migrazione-sostitutiva-dei-popoli-in-italia-anche-150-milioni-entro-il-2050.aspx

    video con Bagnai ed altro

    RispondiElimina
  5. Ron Paul: Promuovere la democrazia (?) con bombe, droni e armi da fuoco: LA COMPLICITA DEI NEOCONs ALLA CRISI DEI RIFUGIATI EUROPEA

    Ron Paul On Promoting Democracy With Bombs, Drones & Guns: The Neocon Complicity In Europe's Refugee Crisis

    http://www.zerohedge.com/news/2015-09-07/ron-paul-promoting-democracy-bombs-drones-guns-neocon-complicity-europes-refugee-cri

    RispondiElimina
  6. E per risolvere la crisi Siriana .. Holland si prepara a bombardarla anche lui ( i compagni pacifisti ...)

    ZH: France Prepares To Bomb Syria In Retaliation For Refugee Crisis

    Hollande's response to Europe’s biggest refugee crisis since World War II by increasing the bombing of the very place from which the refugees are fleeing...

    http://www.zerohedge.com/news/2015-09-07/france-prepares-bomb-syria-retaliation-refugee-crisis

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E intanto gli americani chiedono (ordinano?) ai greci di proibire il loro spazio aereo ai russi

      ZH: In Major Escalation, Washington Demands Greece Blocks Its Airspace For Russian Flights To Syria

      http://www.zerohedge.com/news/2015-09-07/major-escalation-washington-demands-greece-blocks-its-airspace-russian-flights-syria

      Elimina
  7. Hanno spostato il corpino di Aylan per fare una foto più d'effetto?! Ma Cr*** San**

    Ecco il punto esatto dove è stato recuperato il povero corpicino di Aylan, il bambino curdo annegato con la madre e il fratellino nel mare fra Bodrun e Kos. Le onde non l’hanno gettato sulla sabbia, ma fra le rocce.

    Sinistramente, il corpo del bambino è stato poi posizionato in un luogo più fotogenico, e riatteggiato in posizione più drammatica (...)

    http://www.maurizioblondet.it/non-lhanno-trovato-sulla-sabbia/

    RispondiElimina
  8. E adesso ce mette in dubbio il piedi/mainstream pensiero e' una BESTIA.

    Ma non era, per dire, Hitler e i suoi fan, che davano della bestia agli ebrei?


    "Finalmente l'hanno detto chiaro e tondo, quanto se ne struggevano! E ci voleva tanto? La dialettica democratica nell'Italia okkupata è giunta al punto in cui chi non la pensa come il regime piddino, ovvero come Loro, è una bestia. Guardatelo il segretario del Partito Bestemmia, il premierabbestia, come riesce, in pochi minuti e senza mani, a grufolare sia sul cadaverino del bimbo che su quello di Vittorio Arrigoni. Senza riuscire però a nascondere, sotto il trucco pesante di melassa retorica, i peli di una pluridecennale ed impunita coscienza sporca e un'assoluta e sociopatica mancanza di scrupoli. "

    http://ilblogdilameduck.blogspot.it/2015/09/ll-numero-della-bestia.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed:+blogspot/LNHt+(L'Orizzonte+degli+Eventi)

    Notevole il commento fotografato da Barbara Tampieri diuno che da del Ratto a chi e' più' dalla parte di 5stelle/lega .. esattamente come i nazisti definivano gli ebrei qualche decennio fa. Ratti.

    E' MERDAVIGLIOSO come i piddinoidi non se ne rendono nemmeno conto, non si accorgono del loro monopensiero, delle loro numerosissime cecità', del loro insopportabile senso di SUPERIORITA'

    RispondiElimina