Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 13 agosto 2015

Zibordi: I Paesi Seri come il Giappone, la Germania o la Cina non Badano alla Svalutazione (/sarc)


Uno dei tanti bellissimi post di Zib, al link potete leggere anche gli altri, son letture che consiglio. 

Ho l'impressione che qualcuno voglia far sembrare i cinesi come quelli che stanno inziando le "Guerre Valutarie" (jeri per la prima volta ne ho sentito parlare in un tg mainstream). Ovviamente non è così, mi pare più che evidente che dopo anni ed anni di QE, Q€ e QE banzai ... 


Cobraf - I Paesi Seri come il Giappone, la Germania o la Cina non Badano alla Svalutazione
Di Giovanni Zibordi, 12/08/15

(...) Opps!..In effetti i Giapponesi dal 2012 avevano svalutato quasi del -40% verso i cinesi visto che i secondi tre anni fasi erano agganciati al dollaro e il Giappone due anni fa di colpo si era messo a stampare Yen per farne scendere il tasso di cambio per cui da 80 yen per un dollaro si era arrivati a 122 yen per un dollaro.



Questa settimana la Cina ha deciso di (cominciare a) riequilibrare la situazione

Non è strano che in Asia pensino sempre al loro tasso di cambio ? Se invece ad esempio Giappone, Cina, Taiwan, Korea, Malesia avessero fatto una bella unione monetaria come quella dell'Euro potrebbero starsene tranquilli. Come facciamo noi in Italia che non ci preoccupiamo più del tasso di cambio perchè tanto non lo possiamo più influenzare. E così stiamo più sereni. (per chi non l'avesse capito questa è satira. Er)


(tra parentesi in Italia LA PRODUTTIVITA' risulta dalle statistiche OCDE crescere dal 2009 dello 0,5% l'anno, esattamente lo stesso numero a cui cresce ora negli USA e un poco di più di quanto cresce nello U.K. dove la crescita della produttività è zero.. Anzi, se prendi gli inglesi, dal 2007 ad oggi la loco crescita della produttività è negativa e quella italiana è modesta ma positiva. Come noto dal 2007 il PIL italiano è crollato del -9% e quello inglese è salito di un 2%. Hmmm...Un bel rebus...

Come mai nessuno ne discute ?

A dire la verità la stampa inglese come il Financial Times parla spesso del crollo della produttività in Inghilterra. Da noi nessuno lo menziona, per non confondere le idee al pubblico a cui bisogna far ingugnare le famose riforme che appunto aumenteranno la produttività come succede nelle economie più libere, come quella inglese. L'importante è ripetere che "la produttività" spiega la performance delle economie, non cose superficiali monetarie come il tasso di cambio, il credito, la moneta, la domanda...)

Ma non facciamo polemiche facili. Come dicono i professori di economia che trovi sul Fatto, Corriere, Repubblica, Linkiesta ecc.. (Riccardo Puglisi, Michele Boldrin, Alberto Bisin, Tommaso Monacelli, Thomas Manfredi, Gianpaolo Galli...) i paesi seri la svalutazione non la sentono più di tanto! Quello che conta è la produttività (del lavoro, ci si dimentica sempre di specificarlo)



leggi tutto su Cobraf

1 commento:

  1. Sia la BCE che la Bank of Japan dicono che ai cinesi che se svalutano ancora la loro risposta sarà più QE

    Both ECB And BOJ Warn More QE May Be Response To Chinese Currency War

    http://www.zerohedge.com/news/2015-08-13/both-ecb-and-boj-warn-more-qe-may-be-response-chinese-currency-war

    RispondiElimina