Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 26 agosto 2015

Simon Black live in Spoleto

Per chi si fosse domandato che faccia ha Simon Black, che ho tradotto diverse volte in passato (sulla dedolarizzazione, sul dollaro di HK, sull'oro, ecc) eccolo qua (a sx) insieme a Tim Price.



Simoncelli ha tradotto oggi un suo post sul senso che ha avere una parte di risparmi in oro (e argento). Avevo tradotto un suo post dall'identico senso mesi fa ma quello di qualche settimana fa che ora appare su Freedonia va bene lo stesso e ne consiglio la lettura a chi si volesse rinfrescare le idee. 

1 commento:

  1. Un grazie a Luca N. e soprattutto al generoso Andrea B. per le donazioni! :)

    son cose che fanno sentire che non stai a scrivere per l'anima del cazzo, qualcuno apprezza davvero :)

    Grazie, grazie davvero

    RispondiElimina