Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 25 agosto 2015

Franceschini: Gli Statuti della Bank of England


Un post sulla nascita della Bank of England sono anni che penso di farlo e poi ... beccatevi questo post da Scenari Economici per ora. Perché checche' ne dicano a martello alcuni da anni ed anni le banche centrali non sono esattamente statali, anzi, se vai a scavare un po' scopri un sacco di "particolari" estremamente rivelatori sul per chi e percome sono state fondate 100 o 300 anni fa .. banche private o espressione di banche private.



Scenari Economici - Gli Statuti della Bank of England
Di Valerio Franceschini, 25 agosto 2015

Lo statuto iniziale fu siglato nel 1694, e sebbene siano state introdotte numerose novità nei successivi, molte furono le caratteristiche fondamentali del primo statuto che restarono costanti per il successivo secolo e mezzo.

Come detto, la Banca finanziò il governo per 1.200.000 £, in cambio di una rendita pari a 100.000 £ annue per interessi.

L’atto costitutivo originario non concesse alla banca la posizione privilegiata di banchiere del governo come sarebbe accaduto più tardi, con gli atti costitutivi successivi di rinnovamento, né concesse alla Banca di essere l’istituto legale di offerta di moneta.

La caratteristica fondamentale contenuta nel primo atto costitutivo fu quella di raccolta di capitali per sostenere le spese belliche contro la Francia, in cambio dei quali il governo prometteva una rendita annuale sotto forma di interessi.

Aspetti fondamentali dei contratti di prestito erano comunque di maggior favore per il Governo. Il prestito, per esempio, non era esigibile.

La Banca non avrebbe potuto richiedere la restituzione anticipata.

Di converso, al Governo era riconosciuto il diritto opzionale di pagare in anticipo quanto preso a prestito e dissolvere la Banca, con il preavviso di un anno, e in qualsiasi momento a partire dall’undicesimo anno di vita dell’atto costitutivo.

Gli atti costitutivi successivi seguirono lo stesso schema generale.


Per ora vi segnalo questo signore qui



Nessun commento:

Posta un commento